Connect with us

Spettacolo

Teatro Arcivescovile Trento: Venerdì 18 maggio «i cinque linguaggi dell’amore»

Pubblicato

-

I cinque linguaggi dell’amore” è uno spettacolo ideato e interpretato da Pierluigi Bartolomei, liberamente tratto dall’omonimo libro dello psicologo americano Gary Chapman: esilarante ma nel contempo molto denso dei contenuti, è indicato per tutti coloro che intendono migliorare – o impostare bene – la propria relazione di coppia, presente e futura.

Nel corso della serata, infatti, verranno presentate e contestualizzate le cinque principali modalità con cui è possibile dire «Ti amo» al proprio partner, tenendo conto della sua specifica sensibilità.

Un evento che, pur con la sua veste leggera della stand-up comedy tanto usata dai comici Crozza e Brignano, permetterà agli spettatori di riflettere sulla bellezza della differenza e della complementarietà tra uomo e donna a pochi giorni dalla Giornata Internazionale della Famiglia che si celebra ogni anno il 15 maggio.

PubblicitàPubblicità

La serata – unica nel suo genere – è promossa da diverse sigle pro-family presenti nel capoluogo trentino: l’Associazione Famiglie Numerose, il Centro di Pastorale Familiare, il Coordinamento Famiglie Trentine, Fatti per Amare, Incontro Matrimoniale, Iner Trentino e il Movimento per la Vita di Trento. A queste realtà si aggiunge il Collegio Arcivescovile, che ospiterà lo spettacolo all’interno del suo Teatro.

L’appuntamento è per venerdì 18 maggio, alle ore 20.30, presso il Teatro del Collegio Arcivescovile. Per chi viene in auto è possibile parcheggiare presso il Seminario Minore

CHI È PIERLUIGI BARTOLOMEI –  Romano, sposato e padre di cinque figli, è preside della Scuola di Formazione Elis, responsabile della Organizzazione Non Governativa che promuove programmi di cooperazione allo sviluppo nei 5 continenti e docente di comunicazione efficace e public speaking.

Un passato da aspirante attore cinematografico e una forte passione per il teatro specialmente per il cabaret. Durante l’università ha coltivato un altro grande desiderio, quello per il canto, partecipando a numerose feste di piazza con un complesso musicale noto soprattutto nel centro Italia.
Ora gira l’Italia portando da nord a sud lo spettacolo da lui stesso ideato e interpretato: “I cinque linguaggi dell’amore”.

Pubblicità
Pubblicità

Spettacolo

«Asia Argento risarcì con 380 mila euro accusatore molestie»

Pubblicato

-

Asia Argento, tra le più importanti attiviste del movimento #MeToo contro le molestie sessuali, si sarebbe recentemente accordata per risarcire un giovane attore che la denunciò per averlo aggredito sessualmente quando lui aveva 17 anni. Lo riportano il New York Times e l‘Ansa

L’attrice, 42 anni, avrebbe pagato 380mila euro per fermare l’azione legale che voleva intentare Jimmy Bennett, ora 22 enne, poco dopo aver detto a ottobre che il magnate del cinema Harvey Weinstein l’aveva stuprata.

Argento e Bennett hanno recitato in un film del 2004 dal titolo ‘Ingannevole è il cuore più di ogni cosa’, in cui l’attrice interpretava la madre prostituta del giovane attore.

PubblicitàPubblicità

Bennett afferma di aver fatto sesso con Argento in un albergo della California nel 2013.

L’avviso di azione legale afferma che la cosa traumatizzò Bennett e danneggiò la sua carriera.

Il giornale ha riferito di aver ricevuto documenti giudiziari che includevano un selfie di Argento e Bennett a letto.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Spettacolo

Robert Redford annuncia il ritiro dalle scene come attore

Pubblicato

-

Il divo californiano ha dichiarato al magazine Entertainment Weekly che “The Old Man & The Gun” sarà il suo ultimo film da interprete.

Ma Robert Redford potrebbe continuare a dirigere da dietro la macchina da presa.

La conferma è arrivata dallo stesso attore e regista statunitense al magazine Entertainment Weekly.

PubblicitàPubblicità

“Mai dire mai, ma sono giunto alla conclusione che questo sarebbe stato il mio ultimo ruolo. Mi ritirerò dopo questo film, perché lavoro da quando avevo 21 anni. Ho pensato che è abbastanza, quindi perché non uscire di scena con un ruolo ottimista e positivo?”, ha spiegato Redford al magazine. Non è tuttavia chiaro se l’addio riguardi anche l’attività di regista: “A tal proposito non lo so, vedremo“, ha detto l’attore.

In “The Old Man and The Gun” il grande divo statunitense reciterà accanto a Casey Affleck e Donald Glover, vestendo i panni del criminale realmente esistito Forrest Tucker.

Conosciuto come un vero e proprio mago delle evasioni, nel corso della vita è stato catturato ben 17 volte, ma in tutte le occasioni è riuscito a scappare di prigione.

Attore e regista, Robert Redford vanta una carriera lunga più di cinquant’anni.

Come attore ha preso parte a pellicole indimenticabili, come “A piedi nudi nel parco“, “I tre giorni del condor“, “Butch Cassidy“, “Come eravamo”, “La stangata” e “La mia Africa”.

Sono invece nove le pellicole da lui dirette: l’ultima, “La regola del silenzio” risale al 2012.

Nel suo palmarès ci sono due Oscar, uno nel 1981 come regista per “Gente comune” e uno alla carriera nel 2002 , tre Golden Globe e il leone d’oro alla carriera all’ultima mostra del cinema di Venezia insieme a Jane Fonda.

Ammirato anche per il proprio impegno politico e in favore dell’ambiente, Robert Redford ha fondato nel 1981 il Sundance film Festival, che ha lo scopo di supportare il cinema indipendente.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Spettacolo

Bocenago, sabato al Parco la commedia “Lui, lei e l’altro”

Pubblicato

-

Sabato 11 agosto, presso il Parco Giochi di Bocenago, andrà in scena alle ore 21.00 «Lui, lei e l’altro», una spassosa commedia a cura della compagnia «Il Nodo» e con regia di Raffaello Malesci. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Iscriviti alla Newsletter

Archivi

Categorie

Archivio

di tendenza

fortemalia inserto magazine

fortemalia.it