Connect with us
Pubblicità

La Sfera e lo Spillo

Juve potere assoluto

Pubblicato

-

La Juve vince la tredicesima Coppa Italia della sua storia. La squadra di Massimiliano Allegri alza al cielo il quarto trofeo nazionale in quattro anni.

La città eterna si colora ancora una volta di bianconero consacrando i Campioni d’Italia in carica nell’olimpo del calcio italiano.

Un gruppo che vince, soffre, gioca con abnegazione supportato a spot dalla qualità cristallina dei solisti.

Pubblicità
Pubblicità

Nelle serate difficili, nei frangenti complicati la Vecchia Signora trova sempre il bandolo della matassa, subisce talvolta la freschezza degli avversari, appare affaticata, ma l’epilogo è cartesiano e vincente.

L’ATMOSFERA – Mercoledì 9 maggio ore 20.45 si celebra allo stadio Olimpico la disputa tra Juventus Football Club e Associazione Calcio Milan, il match sotto i riflettori nel giorno in cui si festeggia San Pacomio.

La notte tra le ombre del Pantheon è suggestiva, velata pioggia e la temperatura misurata è di venti gradi centigradi.

Pubblicità
Pubblicità

LE FORMAZIONI E L’ARBITRO – La guida tecnica di Vinovo schiera il modulo 4-3-3 con l’esperto Buffon in porta. La difesa è amministrata da Barzagli e Benatia, sugli esterni scorrono i pendolini, Cuadrado e Asamoah; nel reparto nevralgico del green si colloca il playmaker Pjanic, in compagnia di Khedira e Matuidi; davanti, il tris composto da Douglas Costa, Mandzukic e Dybala.

Il fischietto dell’incontro è affidato al quarantacinquenne pugliese, Antonio Damato. L’arbitro è nativo di Barletta con laurea in giurisprudenza.

Sul rettangolo, gli assistenti del “legale” sono Di Fiore e Dobosz. Il quarto uomo è Guida, alla postazione VAR Irrati è coadiuvato da Vuoto.

Lo staff di Milanello sceglie il modulo 4-3-3 con il giovane Donnarumma a protezione della rete. La linea bassa è disegnata con Calabria, Bonucci, Romagnoli e Rodriguez; a centrocampo il muro del Diavolo disposto con Kessié, Locatelli e Bonaventura; in attacco, il tridente con Suso, Cutrone e Calhanoglu.

I NUMERI – E’ la 71esima edizione della Coppa Italia e le due blasonate società possono vantare un palmares contraddistinto da 17 trofei.

I Sabaudi custodiscono nella teca 12 Coppe nazionali: il fortunato battesimo nell’edizione del 1937-38, il più recente in ordine cronologico lo scorso anno contro la Lazio.

Sono 5 le Coppe Italia vinte dai Casciavit: il primo trofeo conquistato nella stagione del 1966-67, l’ultimo nell’annata 2002-03.

LA CRONACA – L’incontro, tra i piemontesi e i lombardi termina con la vittoria dei bianconeri (4-0).

Il Diavolo per 55 minuti confeziona una gara attenta e diligente. Impostato dalla cloche in posizione di ripiego, contiene con lucidità mantenendo le geometrie e le distanze tra i reparti.

Gattuso traccia una tattica accorta, ostruisce le corsie, limita le scorribande.

La Juve mena la danza, tratteggia ritmo, le distanze sono profonde, qualche sbavatura nel fraseggio.

Il centrocampo è appannato, patisce a tratti le ripartenze acute di Bonaventura e Calhanoglu.

La truppa del conte Max appare fisicamente sottotono, allungata, applica il pressing isolato nei singoli comparti; il ricamo di Pjanic è lento, Khedira e Matuidi sono poco incisivi.

Dopo la ricreazione e il tè caldo, il Milan smarrisce l’equilibrio, le Zebre rientrano sul green, con l’apprezzabile cambio di passo.

Nel giro di appena 480 secondi (dal 56 al minuto 64) la Juve sale in cattedra e sferra l’attacco finale.

Benatia veste i panni del bomber, la rete di Douglas Costa e l’autorete di Kalinic chiudono lo score e la contesa.

Infine, le leggerezze e le ingenuità di Gianluigi Donnarumma cancellano le prodezze, alimentano invece le amarezze rossonere.

La città eterna si colora ancora una volta di bianconero consacrando i Campioni d’Italia in carica nell’olimpo del calcio italiano.

LA PAGELLA – Buffon (7), Barzagli (6,5), Benatia (7), Cuadrado (6,5), Asamoah (6), Pjanic (6), Khedira (6), Matuidi (6), Douglas Costa (7), Mandzukic (6), Dybala (7). Allegri (7)

-Bernardeschi (6), Higuain (s.v.), Marchisio (s.v.)-

Donnarumma (4,5), Calabria (5), Bonucci (6), Romagnoli (5), Rodriguez (5), Kessié (5), Locatelli (5,5), Bonaventura (6,5), Suso (5,5), Cutrone (5), Calhanoglu (6). Gattuso (6)

-Kalinic (s.v.), Borini (s.v.), Montolivo (s.v.)-

Emanuele Perego             www.emanueleperego.it              www.perego1963.it

 

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Il lavoro cambia e corre verso l’Hybrid Workplace, i vantaggi della “nuova normalità” e come introdurla
    Con la pandemia è emersa l’esigenza di trovare una nuova organizzazione del lavoro che cercasse di riadattare l’esperienza, trasferendo fuori dalla sede operativa la maggior parte delle attività lavorative. Questo processo ha iniziato a delineare... The post Il lavoro cambia e corre verso l’Hybrid Workplace, i vantaggi della “nuova normalità” e come introdurla appeared first […]
  • Aumentare le vendite online, consigli per migliorare le prestazioni del proprio e-commerce
    Il particolare periodo storico ha spinto molte attività a cercare soluzioni alternative per la vendita dei propri prodotti, una di queste è sicuramente l’apertura delle vetrina digitale con le vendita online. Qualsiasi imprenditore desideri aumentare... The post Aumentare le vendite online, consigli per migliorare le prestazioni del proprio e-commerce appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus affitto 2021: modifiche e novità per i beneficiari nel Decreto Sostegni bis
    Nei contributi a fondo perduto previsti dal Bonus affitto 2021 sono previsti nuovi beneficiari grazie all’ampliamento della platea dettata dal Decreto Sostegni Bis. Bonus affitto 2021, come funziona Definito dal Decreto Rilancio, il bonus affitto... The post Bonus affitto 2021: modifiche e novità per i beneficiari nel Decreto Sostegni bis appeared first on Benessere Economico.
  • Europa verso la limitazione di circolazione dei contanti: tetto a 10 mila euro
    La Commissione Europea sta lavorando ad un pacchetto di norme che limiterebbe la circolazione di contanti nei Paesi membri. Il pacchetto che potrebbe entrare in vigore nel 2024, propone di fissare in tutta Europa un... The post Europa verso la limitazione di circolazione dei contanti: tetto a 10 mila euro appeared first on Benessere Economico.
  • Indennità Covid una tantum per lavoratori autonomi e dipendenti: tutti i dettagli
    Fino al 30 settembre 2021 i lavoratori interessati potranno chiedere l’erogazione da parte dell’Inps della nuova indennità omnicomprensiva Covid-19 fin ad un massimo di 1600 euro una tantum prevista dal Decreto Sostegni Bis. Beneficiari dell’indennità... The post Indennità Covid una tantum per lavoratori autonomi e dipendenti: tutti i dettagli appeared first on Benessere Economico.
  • Voli low cost e figli minori, attenzione ai sovrapprezzi non dovuti dei biglietti aerei: ENAC avvia le indagini
    Con l’arrivo dell’estate, aumentano i viaggi, ma alcuni voli low cost per compensare le perdite subite in pandemia hanno deciso di applicare una “ tassa sul sedile”. Di cosa si tratta Si tratta semplicemente di... The post Voli low cost e figli minori, attenzione ai sovrapprezzi non dovuti dei biglietti aerei: ENAC avvia le indagini […]
  • In Italia arriva la prima Beach SPA marina: un’offerta turistica naturale e consapevole
    Gli elementi naturali caratteristici della spiaggia del Salento legati all’acqua salina del mare e all’aria estiva, diventano dei veri percorsi benessere all’interno di una spa che nasce direttamente sulla costa, in spiaggia, all’aria aperta. Un’idea unica per chi ama il mare e l’aria aperta, ma non vuole perdere tutte le conseguenze rigenerati e vitalizzanti tipiche […]
  • Piccoli angoli di paradiso immersi nella natura incontaminata, una perfetta alternativa al mare
    La bellezza incontaminata della natura fatta di scrigni selvaggi e posti da favola, accende la passione per l’Italia e per le sue straordinarie mete che spesso, nascondono scenari incredibili. Non solo acqua di mare, ma anche fiumi, cascate e canyon diventano un luogo ed un’alternativa perfetta per fare il bagno e rilassarsi. Infatti, per chi vuole […]
  • Nuotare nel Reno: un’esperienza unica nel suo genere
    Dalle montagne spettacolari, agli immensi boschi fino alle gole selvagge, la Svizzera circondata dalla sua natura incontaminata diventa inevitabilmente sinonimo di sostenibilità. Questa attenzione si riflette sui consumi, sulla lungimiranza nel riciclaggio della popolazione, ma anche sul turismo. Infatti, il turismo svizzero spinge i suoi visitatori ad entrare quanto più possibile a contatto con l’ambiente […]
  • Kylie Skin, la linea beauty di Kylie Jenner
    “La cura della pelle e il trucco vanno di pari passo e Kylie Skin è qualcosa che ho sognato subito dopo Kylie Cosmetics. Ci ho lavorato per quella che sembra una vita, quindi non posso credere che sia finalmente arrivato! Costruire la mia linea di trucco da zero mi ha insegnato molto e sono così […]

Categorie

di tendenza