Connect with us
Pubblicità

Rovereto e Vallagarina

Ala: inaugurato il murales a Chizzola

Pubblicato

-

Racconta di un tema universale – la vita e la rinascita – e racconta il territorio di Ala. È “Le età della vita”, il murales della street artist di fama internazionale Ale Senso, inaugurato oggi, domenica 6 maggio.

L’artista è arrivata nella piccola frazione alense grazie al gruppo culturale di Chizzola e a “Crescendo a Chizzola”, sostenute dal Piano giovani Ambra. L’artista nei giorni scorsi ha tenuto dei laboratori coi ragazzi, e oggi ha presentato la sua opera, davanti ad un numeroso pubblico.

Il solo fatto che tanti chizzolotti, di tutte le età, abbiano partecipato oggi all’inaugurazione del murales, significa che il progetto ha centrato il suo obiettivo.

Pubblicità
Pubblicità

L’opera d’arte abbellisce il muro delle ex scuole elementari del paese, e dà il benvenuto a chi entra a Chizzola.

Ha dei significati profondi, e nei particolari si celano dei riferimenti non solo alla storia di tutte le persone, ma anche al territorio di Ala. Il pubblico ha applaudito l’artista. «Eravamo un po’ preoccupati a dire il vero – ha detto il sindaco Claudio Soini – ci domandavamo, questa cosa piacerà a Chizzola? È un tipo di arte che magari non tutti capiscono. Abbiamo discusso, abbiamo detto di sì con convinzione, ed il risultato è fantastico: Chizzola ha un’opera d’arte unica. È stata creata da un’artista che ha lavorato a Barcellona, Amburgo, Berlino... e ora anche a Chizzola, coinvolgendo anche i giovani».

L’idea del progetto “Noi e la street art” è stata dell’architetta Stefania Pace, poi condotto dai gruppi Culturale e Crescendo a Chizzola. «Due erano gli obiettivi – ha detto Giampaolo Armani, del gruppo culturale – far conoscere le tecniche artistiche ai giovani, e abbellire il paese. Ci siamo riusciti, ora abbiamo dato splendore ad un muro prima vuoto e anonimo».

Questi motivi hanno fatto sì che il Piano giovani Ambra sostenesse con convinzione l’iniziativa. «Chizzola ha una grande ricchezza, nelle persone che sono riuscite a mettere assieme questo progetto – ha detto Michela Speziosi, assessora alle politiche giovanili del Comune di Ala e referente istituzionale del Piano giovani Ambra – i giovani di Ala hanno recepito la bontà dello strumento del Piano, tanto che nel nostro Comune ci sono ben cinque progetti».

Alessandra Odoni, nome d’arte Ale Senso, nativa di Bergamo e ora residente a Berlino, aveva scelto per il muro delle ex elementari di Chizzola il tema delle età della vita. Visitando il paese, Ala ed i dintorni, ha avuto nuove ispirazioni: per questo sono apparse delle foglie e dei rami di vite, e un baco da seta. «L’opera è divisa in tre parti, ciascuna con un colore diverso. A destra – ha spiegato l’artista – l’azzurro, dove un bambino (unico personaggio con gli occhi aperti) fissa un uovo, la figura perfetta, e di cui non si sa cosa potrà uscire. C’è un cuore, il battito, da cui nasce una vite. Gli altri personaggi hanno gli occhi chiusi, perché concentrati sulla vita. L’adolescenza è rappresentata da un angelo, inteso come essere che vuole volare. I due personaggi a sinistra, colore arancione, l’età matura, sono un uomo e una donna: nascono i legami intimi. Sono legati al muro: perché ognuno di noi trova delle difficoltà nel realizzare i propri progetti, le intenzioni si scontrano con quello che ci viene imposto. In basso, in grigio, non c’è la decadenza bensì la rinascita: la consapevolezza di aver visto tante cose, ciò è rappresentato dalla musica, in questo caso da un violino. Il fiore, la perla, il baco da seta che diventa farfalla: la vita continua, si può rigenerare».

Durante le due settimane di realizzazione del progetto ci sono stati due laboratori per ragazzi, condotti da Stefania Pace e Ale Senso.

Nel primo un gruppo di giovani ha disegnato su tela, un’opera che sarà esposta per i Comuni del Piano giovani e in Comunità di valle. Nel secondo, altri ragazzi hanno creato i loro graffiti sui muri del retro e del giardino del centro culturale.

Pubblicità
Pubblicità

Rovereto e Vallagarina

IceTop, per cocktail e drink di alta qualità. Domani l’inaugurazione a Rovereto

Pubblicato

-

Lunedì, 20 maggio 2019, alle ore 17, è prevista l’inaugurazione del nuovo stabilimento di IceTop, azienda unica nel suo genere, specializzata nella produzione di ghiaccio puro.

La cerimonia si terrà presso la sede di Rovereto, in via alle Fornaci 20, e vedrà la partecipazione, tra gli altri, dell’assessore provinciale allo sviluppo economico, ricerca e lavoro Achille Spinelli.

IceTop è la prima azienda in Italia a proporre per il mercato Horeca (Hotel, ristoranti e catering) questa speciale tipologia di ghiaccio, ottenuto grazie all’esclusiva tecnologia Hoshizaki, la più avanzata sul mercato mondiale.

Pubblicità
Pubblicità

Il ghiaccio puro è elemento essenziale per la produzione di cocktail e drink di alta qualità.

La particolarità dell’iniziativa deriva inoltre dall’acqua utilizzata per la produzione del ghiaccio puro: si tratta dell’acqua della fonte di Levico Terme, la stessa di Acqua Levico.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Rovereto e Vallagarina

Liceo Rosmini: Alessandro Miorandi conquista il Premio Banca d’Italia 2019 junior

Pubblicato

-

Ha conquistato il premio Banca d’Italia Alessandro Miorandi, studente del liceo “Rosmini” per la sua partecipazione alle Olimpiadi della Matematica.

Con il compagno Alessio Zeni della 3EM, Alessandro, che frequenta la 2BS, ha partecipato alla fase nazionale delle Olimpiadi a Cesenatico.

Nella gara individuale, ha ottenuto la Menzione d’Onore che gli è valsa anche il Premio Banca d’Italia 2019 junior.

PubblicitàPubblicità

Il Premio quest’anno è stato assegnato a 10 ragazzi, che  sono stati individuati, in collaborazione, dal Miur, dall’UMI (Unione Matematica Italiana) , e dall’AICA (Associazione Italiana per l’informatica ed il Calcolo Automatico).

Alessandro avrà diritto a un soggiorno-studio a Dublino dal 28 luglio al 11 agosto 2019, una vacanza-studio all’estero per l’approfondimento dell’ambito disciplinare in cui lo studente si è distinto e il perfezionamento di una lingua straniera.

La competizione è promossa dal MIUR e organizzata dall’Unione Matematica Italiana per la valorizzazione delle eccellenze.

Con la Menzione d’Onore Alessandro Miorandi entrerà di diritto nell’Albo delle eccellenze del MIUR per lo studio della matematica nelle scuole superiori.

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Rovereto e Vallagarina

Individuate le linee di indirizzo del prossimo evento “Natale 2019/2020”

Pubblicato

-

Secondo le indicazioni collegialmente decise dalla Giunta, il prossimo dovrà essere il “Natale dell’incontro“, di tutta la Città, il Natale che mette al primo posto il valore della Solidarietà (attraverso il mercatino).

Nella individuazione del gestore si terrà conto quindi della capacità di produrre coinvolgimento ed aggregazione sociale oltre che la capacità di reperire anche contributi privati.

L‘Avviso andrà in pubblicazione dal 20 maggio fino al 20 giugno 2019 e configura le forme di possibile coinvolgimento dei privati, oltre che le tutele poste in essere per garantire un positivo svolgimento della manifestazione.

PubblicitàPubblicità

Come criteri generali validi per l’ammissione al contributo vengono ribaditi con più forza i punti cardine che dovranno costituire elementi fondanti dell’intero progetto: umanità, fratellanza, solidarietà e che dovranno veicolare il messaggio e l’identità riconosciuta di Rovereto, quale “Città della Pace“.

Le attività programmate dovranno quindi essere legate al tema natalizio, nelle sue varie declinazioni e tradizioni e, proprio per sottolineare il valore del natale come momento di “condivisione”, l ‘Amministrazione comunale istituirà un Mercatino della Solidarietà.  A titolo di indirizzo sono stati pertanto definiti i seguenti criteri.

  • Tutti i progetti/eventi devono essere gratuiti e fruibili dall’intera collettività;
  • possono proporsi singoli proponenti o un raggruppamento di proponenti con un capofila individuato e responsabile della proposta progettuale;
  • non sono ammessi a finanziamento progetti che prevedano appalti di servizio;

Il progetto che sarà ritenuto ammissibile scaturirà da una valutazione comparativa condotta da una specifica commissione (che sarà nominata dal Dirigente competente) chiamata a esaminare la presenza di questi requisiti basilari:

  1.     la qualità e completezza dell’approccio metodologico del progetto con particolare riferimento alle finalità e ai principi cardine dell’evento quali: dialogo, solidarietà, fratellanza, incontro;
  2.     il grado di coinvolgimento del mondo associazionistico cittadino;
  3.     le referenze del soggetto proponente con particolare riguardo alla gestione di precedenti edizioni ovvero di manifestazioni aventi natura comparabile;
  4.     la capacità di autofinanziamento e\o cofinanziamentoLa delibera assunta martedì non comporta impegni di spesa, in quanto gli stessi saranno effettuati con separato ed apposito provvedimento, tuttavia indica un valore di riferimento del contributo erogabile che non sarà superiore all’importo complessivo massimo di € 150.000,00, e trova copertura al capitolo 4780/0 “Contributi per iniziative e manifestazioni di rilevanza turistica” del PEG 2019-2021.

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza