Connect with us
Pubblicità

Io la penso così…

Gli Insegnanti tornino a fare gli Insegnanti – di Gian Piero Robbi

Pubblicato

-

Gian Piero Robbi

Egregio Direttore,

La mia non deve essere presa come una mancanza di rispetto, anzi, quello che segue è il normalissimo pensiero che come me, viene condiviso da parecchi.

Il caso dello studente che bullizza e umilia il professore è ormai noto a tutti. Un fatto gravissimo che però non stupisce. Non stupisce chi ha sempre avuto ben presente cosa è diventata la scuola negli ultimi anni.

Pubblicità
Pubblicità

E la scuola è la base della società civile.

Io faccio parte di quella generazione che se mancavi di rispetto in classe, ti arrivava un ceffone senza tanti problemi. E a casa prendevi anche il resto dai genitori. I tempi sono cambiati, giusto o sbagliato che sia. Certo è che la rigidità degli insegnanti ai miei tempi era pesante. Forse fin troppo, e magari il lassismo odierno è anche figlio di quegli eccessi di severità, una sorta di reazione.

Giusta dunque l’evoluzione dei metodi educativi, dei sistemi pedagogici. Sacrosanto l’addio alle punizioni corporali. Evidentemente però bisogna trovare altre strade se i risultati sono questi.

Pubblicità
Pubblicità

Una soluzione sarebbe anche semplice: basterebbe innanzitutto che gli insegnanti tornassero a fare gli insegnanti. E intendo dire proprio che gli insegnanti dovrebbero tornare a concentrarsi sull’insegnamento delle proprie materie di competenza, sulla trasmissione del sapere. Delle tanto bistrattate nozioni.

Ci si è battuti così tanto contro l’educazione scolastica basata sul nozionismo che gli insegnanti si sono quasi dimenticati di insegnare le nozioni e abbiamo visto nascere la figura dell’insegnante amico, dell’insegnante maestro di vita, dell’insegnante politico.

Ecco, se gli insegnanti smettessero per esempio di fare propaganda politica e tornassero a parlare di dati, di fatti, la situazione migliorerebbe. Perché i dati, i fatti, sono severi di per sé.

Il Teorema di Pitagora lo devi sapere, non puoi girarci intorno. È quello e basta, non esistono scappatoie.

Non puoi fare il bullo con le date delle guerre mondiali. Non puoi imporre il tuo ego alle formule chimiche. Non esiste una visione personale o una propria idea delle regole grammaticali: sono quelle e basta, le devi sapere e basta. Memorizzare i dati è un esercizio che necessita rigore e disciplina. E questo è l’intrinseco valore educativo dell’apprendimento. Il fatto nudo, crudo, netto e freddo potrebbe essere un’arma vincente.

Un po’ di freddezza in più da parte degli insegnanti potrebbe rinfrescare i bollenti spiriti di certi studenti.

Gian Piero Robbi – Trento

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Lavoratori dello spettacolo, in arrivo un Ddl con sostegni e tutele
    In arrivo un disegno di legge temporaneo per rimediare alla discontinuità del lavoro nel mondo dello spettacolo. Una sorta di bonus contributivo per pareggiare, dal punto di vista pensionistico i lavoratori dello spettacolo per gli... The post Lavoratori dello spettacolo, in arrivo un Ddl con sostegni e tutele appeared first on Benessere Economico.
  • Arriva il primo noleggio auto con rata decrescente e pagabile anche in bitcoin
    Dal lavoro alla vita privata, fino al tempo libero: flessibilità è sicuramente la parola dell’anno, tanto da arrivare ad influenzare anche il mondo del noleggio. Anche questo settore infatti, negli ultimi anni ha declinato la... The post Arriva il primo noleggio auto con rata decrescente e pagabile anche in bitcoin appeared first on Benessere Economico.
  • Come cambia il lavoro post-covid, le tendenze secondo il report McKinsey
    L’anno del Covid è stato anche l’anno dello smart working, un’autentica rivoluzione per molti lavoratori e l’Istituto Mckinsey fa luce sulle trasformazioni a cui il mondo del lavoro dovrà adeguarsi. Il report Mckinsey Alla crisi... The post Come cambia il lavoro post-covid, le tendenze secondo il report McKinsey appeared first on Benessere Economico.
  • Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo
    Le dinamiche di internet hanno ormai cambiato le logiche di progettazione e di prenotazione della vacanza. A questo, si aggiungono gli sconvolgimenti finanziari che sono alla base delle crisi economiche innescando meccanismo viziosi. Il mercato... The post Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo appeared first on Benessere Economico.
  • Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti
    Il mondo cambia in fretta, a volte più velocemente di quanto previsto. In questo senso l’arrivo del Covid ha straordinariamente accelerato tutti i processi: da quelli economici, ai naturali fino a quelli lavorativi. Il lavoro... The post Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti appeared first on Benessere […]
  • Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli
    Negli ultimi anni gli imprenditori agricoli under 35 sono aumentati del 12%. Per facilitare questa transizione verso la terra esistono possibilità come ISMEA che permette di aiutare, anche economicamente i giovani che scelgono questa strada.... The post Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli appeared first on Benessere Economico.
  • Un ponte sottomarino galleggiante: l’incredibile scommessa della Norvegia
    Un tunnel che galleggia a mezz’acqua nel mezzo di un fiordo, con macchine che sfrecciano su entrambe le direzioni e poco sotto un abisso blu profondo oltre mille metri. Si tratta della scommessa della Norvegia, un progetto avveniristico essenziale per superare il principale problema di trasporto nel Paese. Lo studio realizzato da un team di […]
  • E’ consigliabile scegliere letture rilassanti, leggere brutte notizie fa male
    Leggere cattive notizie fa male. L’espressione che descrive la tendenza di continuare a guardare e navigare ossessivamente tra le notizie cattive anche se risultano tristi scoraggianti o deprimenti è stata rinominata dall’inglesismo: Doomscrolling. Il termine è composto da due parole: “doom” che riporta a tutto ciò che è catastrofico e, “ scrolling” si riferisce al […]
  • Le foreste rinascono dai fondi del caffè
    Troppe volte siamo stati abituati a gettare cose che, a differenza dall’aspetto, possono essere davvero utili per le persone, la natura e la vita. Così come risveglia milioni di persone in tutto il mondo, esattamente lo stesso può fare con le foreste: Il caffè o meglio il suo scarto può infatti essere davvero utile per […]
  • Vigilius Mountain Resort, dove purificarsi dallo stress della vita quotidiana
    Niente automobili, nessun rumore, niente stress. Solo natura e pace. Non ci sono strade che portano al Monte San Vigilio, si arriva solo dopo una breve salita in funivia. Qui l’aria sa di larice e di libertà. L’hotel a 5 stelle vigilius mountain resort si accoccola nella natura, diviene tutt’uno con essa, così semplice e […]

Categorie

di tendenza