Connect with us
Pubblicità

Trento

Concorsi in APSS: 122 aspiranti per chirurgia generale ma per Bordon mancano i candidati

Pubblicato

-

Il direttore dell’azienda sanitaria Trentina Bordon si lamenta della mancanza di aspiranti per chirurgia generale ma invece pare che ce ne siano in abbondanza.

A denunciare la cosa è il consigliere provinciale pentastellato Filippo Degasperi dopo la risposta ad una sua interrogazione nel merito dove viene riportato che al concorso per medico di chirurgia generale (codice 5/16) ci sono state 122 candidati provenienti da tutta Italia e non solo, di cui solo 19 risultati idonei. (qui la lista completa)

«Di fronte all’ennesima figura barbina rimediata a livello nazionale dalla nostra Autonomia il direttore generale dell’APSS si lamenta della supposta carenza di adesioni ai bandi di concorso» esordisce Degasperi in una nota

Pubblicità
Pubblicità

E ancora: «Non sappiamo di quanti medici abbia bisogno ancora l’APSS ma alcuni esempi dovrebbero chiarire che, – almeno nel passato più recente -, la partecipazione è sempre stata adeguata se non addirittura massiccia, alla faccia della scarsa appetibilità della Sanità trentina!»

Degasperi approfondisce anche la preoccupante fuga costante da parte dei medici dall’APSS. «Come non ricordare che il Pronto Soccorso di Trento negli ultimi 10 anni ha visto fuggire ben 57 professionisti? E ancora come non ricordare l’emigrazione dei medici incaricati delle sedi di guardia medica soppresse? Medici mantenuti per anni in una condizione di precariato che, dopo le chiusure sono stati costretti a lasciare il Trentino e che ora con la tardiva operazione di stabilizzazione si prova magari a rincorrere».

Considerato che l’organico comprensivo di direttore dovrebbe attestarsi a 28 medici, ciò significa che ogni anno il Pronto Soccorso dell’Ospedale Santa Chiara avrebbe perso mediamente il 20% dei propri medici.

Rimanendo nel campo dell’emergenza, Degasperi ricorda le parole di chi, rivestendo, secondo il Fatto Quotidiano online, “un ruolo apicale” allerta un potenziale collega con un invitante “Attenzione perché se tu vuoi venire qui devi essere consapevole che ci sono veramente una serie di problemi”.

«Come non ricordare l’emigrazione dei medici di medicina generale incaricati delle sedi di guardia medica soppresse? – ricorda ancora Degasperi –  Medici mantenuti per anni in una condizione di precariato che, dopo le chiusure sono stati costretti a lasciare il Trentino e che ora con la tardiva operazione di stabilizzazione magari si prova a rincorrere?»

Pubblicità
Pubblicità

Degasperi poi affonda sul direttore dell’azienda sanitaria trentina, «Rinnoviamo quindi a Bordon il consiglio di fare silenzio o quantomeno informarsi prima di parlare. Giustappunto l’altro ieri commetteva l’ennesima leggerezza, – conclude la nota  – auspicando che Degasperi non si occupasse anche di Cavalese. Ebbene, anche qui lo smentiamo. Bordon è talmente attento da non notare come sia costante la nostra attenzione ai concorsi per Cavalese e al modo alquanto superficiale con cui sono utilizzati dall’APSS.»

Sulla questione Degasperi ha depositato un’interrogazione dove chiede alla giunta provinciale l’elenco dei concorsi banditi dall’APSS per dirigente medico negli anni 2016, 2017 e 2018 con il dettaglio dei candidati e degli idonei; il dettaglio suddiviso per U.O. dei medici assunti a tempo indeterminato dall’APSS negli anni 2016, 2017 e 2018 nonché il dettaglio dei medici che negli stessi periodi hanno rassegnato le dimissioni; le plausibili ragioni della bassa percentuale di idonei nel concorso di chirurgia generale; le ragioni dell’allarmante turnover presso il Pronto Soccorso di Trento nonché le iniziative adottate dalla direzione dell’U.O. e dell’APSS per rimediare alla situazione; il dettaglio delle guardie mediche rimaste senza incarico dopo la soppressione delle sedi e il numero di medici di medicina generale necessari oggi per provvedere alle stabilizzazioni e alla copertura delle zone carenti; qual è la serie di problemi a cui fa riferimento la “figura apicale” della Sanità trentina nella conversazione riportata su il fattoquotidiano.it e se tali problemi sono propedeutici ai fini dichiarati dal dg Bordon e se qualcuno si sia attivato per risolverli.

Pubblicità
Pubblicità
  • PubblicitàPubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Ricette fresche con le fragole, le golosità dell’estate!
    Finalmente stanno arrivando l’estate, il caldo e le giornate di sole. Con loro, inizia anche la stagione della frutta fresca, dei frullati e dei dolci golosi e leggeri. Tra quelli più classici e gustosi spicca la Torta Sbriciolata alle fragole senza cottura. Facile, veloce e adatta a tutti palati, la torta sbriciolata alle fragole senza cottura […]
  • “CrowdWine”, l’originale sistema per sostenere le piccole cantine italiane
    In un momento storico in cui l’intero settore del vino italiano ed internazionale sta vivendo un profondo cambiamento strutturale, relazionale e sopratutto commerciale è nata un’idea per sostenere le piccole e medie cantine italiane. L’idea prende spunto direttamente dal più noto crowdfunding, tentando di avvicinare i consumatori con i produttori attraverso l’ormai utilizzatissimo sistema di […]
  • Coronavirus: un team di giovani donne progetta ventilatori polmonari con ricambi di automobili
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus ha colpito anche angoli di mondo già molto fragili come L’Afghanistan, Paese precedentemente dilaniato da decenni da guerre e dittature che, dopo l’arrivo del Coronavirus rischia di mettere definitivamente in ginocchio il fragile sistema sanitario. Nonostante il Governo di Kabul abbia adottato i più noti sistemi prevenzione, come il distanziamento sociale […]
  • Beer SPA, una tappa imperdibile nella splendida Praga
    Ti piacciono la birra e le belle città d’Europa? Allora una tappa alla Beer SPA delle capitale Ceca è d’obbligo. Aperta nel 2013, la Original Beer SPA, negli anni, ha riscosso un grande successo soprattutto tra coloro che amano il connubio tra belle città, relax e attrazioni peculiari o comunque diverse dal solito. Ma cos’è […]
  • Covid19: L’isola di Cipro paga le vacanze ai turisti contagiati e ai loro famigliari
    Nonostante Cipro abbia avuto poco meno di 1.000 casi di contagi e 17 vittime da Coronavirus, non vuole rinunciare all’attesissimo nonché molto importante traffico turistico estivo dando così il benvenuto a qualsiasi viaggiatore. A differenza di altri Stati, Cipro si sta infatti attrezzando per non ostacolare gli arrivi nei luoghi di villeggiatura sull’isola mediterranea attraverso […]
  • Giappone propone vacanze quasi gratis per rilanciare il turismo
    Negli ultimi mesi, il Giappone come tutti gli altri Stati del mondo, ha subito un forte rallentamento dal punto di vista turistico a causa dell’emergenza sanitaria da Covid – 19, arrivando ad un calo del 99.9% del turismo locale con neanche 3 mila arrivi durante il mese di aprile. Inoltre, considerando che il 2020 avrebbe […]
  • Coronavirus: distributori automatici di mascherine gratuite
    Nel periodo in cui la massima attenzione all’igiene e al distanziamento sociale sono la priorità principale per ogni Governo del mondo, la città di Singapore in stato di lockdown fino a giugno, ha deciso di contenere la diffusione da Covid – 19, garantendo a tutti i cittadini mascherine gratuite attraverso particolari distributori automatici. La caratteristica […]
  • NASA, progetta il sistema per prevedere alluvioni e siccità fino a 60 giorni prima
    Vista dallo spazio la Terra appare come un Pianeta Blu grazie alle grandi distese di acqua in continuo movimento che ricoprono il 70% dell’intera superficie. Da quando evapora, fino a quando cade pioggia alimentando le falde acquifere, l’intero ciclo dell’acqua dolce è così importante da essere al centro di alcuni programmi di ricerca internazionali volti […]
  • Borghi italiani dimenticati: incentivi, bonus e aste a partire da 1 euro per ripopolarli
    Da nord a sud l’Italia intera è costellata di Borghi che conservano, identità, mestieri e saperi di un patrimonio immateriale e materiale di una storia unica al mondo certificata dall’Unesco. Alcuni di questi, vengono chiamati “comuni a rischio scomparsa” a causa delle loro ridottissime dimensioni, eppure fanno parte del patrimonio storico e artistico italiano, rappresentando […]

Categorie

di tendenza