Connect with us
Pubblicità

Il punto da Roma

Lupo e orso, il ddl dei senatori trentini per una “coesistenza pacifica”

Pubblicato

-

Sterilizzare orsi e lupi per limitarne la diffusione e, al contempo, evitarne la soppressione.

È questa la proposta dei senatori trentini Donatella Conzatti, Elena Testor, Andrea de Bertoldi (nella foto insieme a Maurizio Fugatti) e di Giancarlo Serafini, che nei giorni scorsi hanno depositato un disegno di legge (ddl) in Parlamento per modificare la normativa italiana in materia di tutela e conservazione delle specie ursus arctos (orso bruno) e lupus canis (lupo grigio).

Il dibattito sulla gestione di lupi e orsi infiamma ormai da anni l’opinione pubblica nella nostra Regione. La proposta dei senatori trentini aggiunge un nuovo elemento di discussione, che – nella parole della senatrice Donatella Conzatti – mira ad “andare oltre l’atteggiamento bipolare del sì o no all’abbattimento di lupo e orso e concentrarsi invece a monte, per cercare di gestire di più e meglio la convivenza uomo-animale, così come prevede la piattaforma nell’ambito della Convenzione delle Alpi”.

Pubblicità
Pubblicità

Il disegno di legge co-firmato dai senatori Conzatti, Testor, Serafini e de Bertoldi propone di modificare la normativa nazionale al fine di permettere alle Regioni e alle Province autonome di Trento e di Bolzano, nei cui territori sono presenti le specie di lupo e orso, di “procedere, in via preventiva, ad interventi di sterilizzazione con tecnica di chirurgia mini invasiva (laparoscopia) di esemplari di dette specie, qualora si preveda che la loro riproduzione e la loro diffusione possano determinare un oggettivo pericolo per la sicurezza delle persone, per la pastorizia e per l’allevamento”.

Il ddl ambisce ad arricchire il dibattito sulla convivenza tra uomo e grandi predatori con una proposta che vuole, da un lato, rispondere alle preoccupazione di chi non accetta l’idea di avere carnivori che vivono vicino alle proprie case e che possono provocare danni ad animali da cortile, compagnia e al bestiame e, dall’altro, rispettare le norme europee a riguardo (Direttiva 92/43/CEE), che vietano l’abbattimento di orsi e lupi, salvo in casi particolari (come, ad esempio, l’alto livello di pericolosità).

Il disegno di legge presentato dai senatori trentini insiste sulla necessità di moltiplicare gli sforzi per elaborare delle strategie in grado di promuovere una coesistenza pacifica tra uomo e grandi predatori.

Pubblicità
Pubblicità

Il riferimento è a un importante trattato internazionale, la Convenzione delle Alpi, che sostiene l’importanza di equilibrare le necessità e le esigenze dell’uomo con lo sviluppo sostenibile e la tutela dell’ambiente naturale.

Coesistenza non significa scegliere tra uomo e animale; significa elaborare strategie che permettano ad entrambi di coesistere pacificamente, dove ciascuno non si sente minacciato”, sottolinea il ddl presentato dai senatori trentini.

In termini pratici, la tecnica che il ddl propone per sterilizzare gli esemplari di orso o lupo – nei casi in cui la loro riproduzione e la loro diffusione rischia di determinare un oggettivo pericolo – è quella della laparoscopia veterinaria mini invasiva, che consente, tra le altre cose, “una migliore visualizzazione del sito da operare e una conseguente maggiore precisione chirurgica, un minore sanguinamento intraoperatorio, una riduzione del dolore post-operatorio, un minore ricorso a farmaci ad azione analgesica, minori rischi di complicanze operatorie legate alla ferita (processi infiammatori e infettivi o ernie), una ridotta formazione di aderenze, una rapida ripresa post-operatoria e la possibilità di non utilizzare quel particolare collare che viene applicato all’animale dopo gli interventi chirurgici per evitare che strappi, o danneggi, le fasciature”.

Secondo il testo del ddl, quindici giorni prima di procedere agli interventi di sterilizzazione, la Regione o la Provincia autonoma interessata saranno tenute a comunicare al Ministro dell’Ambiente il numero totale di esemplari censiti sul proprio territorio e il numero di esemplari sui quali si intende intervenire, indicando l’età ed il sesso dell’animale.

Restano aperte delle questioni importanti. A proposito dei lupi, ad esempio, come verranno identificati i soggetti che dovrebbero essere sterilizzati? Com’è noto, in un branco di lupi è solo la coppia alfa che si riproduce. Come evitare che la sterilizzazione di uno o più soggetti della coppia alfa porti alla nascita di un’altra coppia alfa o al disgregamento del branco?

O, ancora, per quanto riguarda gli orsi, quali soggetti verranno sterilizzati? I maschi o le femmine? E se sì, con quali criteri? Le vicende trentine insegnano, ad esempio, che le orse con un carattere aggressivo, come Jurka, tendono ad avere figli con un carattere simile, come Bruno e JJ3.

Interpellata a questo proposito, la senatrice Donatella Conzatti ha dichiarato: “In commissione parlamentare ascolteremo veterinari, corpi forestali e i rappresentanti di altri paesi europei. Saranno quindi i decreti attuativi a precisare le modalità”.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Polizze assicurative per i turisti stranieri: previsto un fondo dal Ministero del Turismo
    Con l’arrivo della stagione estiva l’attenzione è puntata verso il turismo. Per questo, al fine di stimolare gli spostamenti, il Decreto Sostegni Bis prevede finanziamenti alle Regioni destinati al rimborso delle spese mediche ai turisti.... The post Polizze assicurative per i turisti stranieri: previsto un fondo dal Ministero del Turismo appeared first on Benessere Economico.
  • Il lavoro cambia e corre verso l’Hybrid Workplace, i vantaggi della “nuova normalità” e come introdurla
    Con la pandemia è emersa l’esigenza di trovare una nuova organizzazione del lavoro che cercasse di riadattare l’esperienza, trasferendo fuori dalla sede operativa la maggior parte delle attività lavorative. Questo processo ha iniziato a delineare... The post Il lavoro cambia e corre verso l’Hybrid Workplace, i vantaggi della “nuova normalità” e come introdurla appeared first […]
  • Aumentare le vendite online, consigli per migliorare le prestazioni del proprio e-commerce
    Il particolare periodo storico ha spinto molte attività a cercare soluzioni alternative per la vendita dei propri prodotti, una di queste è sicuramente l’apertura delle vetrina digitale con le vendita online. Qualsiasi imprenditore desideri aumentare... The post Aumentare le vendite online, consigli per migliorare le prestazioni del proprio e-commerce appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus affitto 2021: modifiche e novità per i beneficiari nel Decreto Sostegni bis
    Nei contributi a fondo perduto previsti dal Bonus affitto 2021 sono previsti nuovi beneficiari grazie all’ampliamento della platea dettata dal Decreto Sostegni Bis. Bonus affitto 2021, come funziona Definito dal Decreto Rilancio, il bonus affitto... The post Bonus affitto 2021: modifiche e novità per i beneficiari nel Decreto Sostegni bis appeared first on Benessere Economico.
  • Europa verso la limitazione di circolazione dei contanti: tetto a 10 mila euro
    La Commissione Europea sta lavorando ad un pacchetto di norme che limiterebbe la circolazione di contanti nei Paesi membri. Il pacchetto che potrebbe entrare in vigore nel 2024, propone di fissare in tutta Europa un... The post Europa verso la limitazione di circolazione dei contanti: tetto a 10 mila euro appeared first on Benessere Economico.
  • Indennità Covid una tantum per lavoratori autonomi e dipendenti: tutti i dettagli
    Fino al 30 settembre 2021 i lavoratori interessati potranno chiedere l’erogazione da parte dell’Inps della nuova indennità omnicomprensiva Covid-19 fin ad un massimo di 1600 euro una tantum prevista dal Decreto Sostegni Bis. Beneficiari dell’indennità... The post Indennità Covid una tantum per lavoratori autonomi e dipendenti: tutti i dettagli appeared first on Benessere Economico.
  • In Italia arriva la prima Beach SPA marina: un’offerta turistica naturale e consapevole
    Gli elementi naturali caratteristici della spiaggia del Salento legati all’acqua salina del mare e all’aria estiva, diventano dei veri percorsi benessere all’interno di una spa che nasce direttamente sulla costa, in spiaggia, all’aria aperta. Un’idea unica per chi ama il mare e l’aria aperta, ma non vuole perdere tutte le conseguenze rigenerati e vitalizzanti tipiche […]
  • Piccoli angoli di paradiso immersi nella natura incontaminata, una perfetta alternativa al mare
    La bellezza incontaminata della natura fatta di scrigni selvaggi e posti da favola, accende la passione per l’Italia e per le sue straordinarie mete che spesso, nascondono scenari incredibili. Non solo acqua di mare, ma anche fiumi, cascate e canyon diventano un luogo ed un’alternativa perfetta per fare il bagno e rilassarsi. Infatti, per chi vuole […]
  • Nuotare nel Reno: un’esperienza unica nel suo genere
    Dalle montagne spettacolari, agli immensi boschi fino alle gole selvagge, la Svizzera circondata dalla sua natura incontaminata diventa inevitabilmente sinonimo di sostenibilità. Questa attenzione si riflette sui consumi, sulla lungimiranza nel riciclaggio della popolazione, ma anche sul turismo. Infatti, il turismo svizzero spinge i suoi visitatori ad entrare quanto più possibile a contatto con l’ambiente […]
  • Kylie Skin, la linea beauty di Kylie Jenner
    “La cura della pelle e il trucco vanno di pari passo e Kylie Skin è qualcosa che ho sognato subito dopo Kylie Cosmetics. Ci ho lavorato per quella che sembra una vita, quindi non posso credere che sia finalmente arrivato! Costruire la mia linea di trucco da zero mi ha insegnato molto e sono così […]

Categorie

di tendenza