Connect with us
Pubblicità

Trento

Concorsi «pilotati», il quotidiano «Il Fatto» attacca la Provincia di Trento

Pubblicato

-

Arrivano clamorosi sviluppi da parte del quotidiano il Fatto sui concorsi dove Filippo Degasperi del M5s ha “indovinato” per cinque volte i nomi dei vincitori designati e li ha pubblicati sul web mesi prima che uscissero i risultati.

Il consigliere provinciale del movimento cinque stelle ha depositato anche un’interrogazione e un esposto alla magistratura ma non solo non ha ottenuto risposte, ma è stato anche denunciato dal direttore dell’APSS Bordon.

Il titolo del il Fatto è di quelli che non ammettono dubbi sull’operato della provincia autonoma di Trento, «Trento, concorsi pilotati nella Provincia autonoma, in ospedali e università. Consigliere porta le prove, la giunta tace»

Pubblicità
Pubblicità

Giuseppe Pietrobelli, giornalista de Il fatto.it conferma di avere la registrazione di un colloquio tra medici: uno, con ruoli apicali, dice di aver individuato la persona disposta ad assumere l’incarico e si lamenta per il ritardo del bando

«Poco più di un mese fa, – dichiara dopo l’uscita dell’articolo de il fatto Degasperi –  il Direttore Generale Bordon stando alle cronache, presentava una denuncia contro di me, presumo per la vicenda della selezione per medico di urgenza della quale conoscevo in anticipo il nome del vincitore. Senza conoscere evidentemente i dettagli della vicenda non esitava ad accusarmi a mezzo stampa di presentare interrogazioni e documenti solo per diffamare, denigrare e gettare fango».

«Ora, visti gli sviluppi, al suo posto avrei già preparato le valigie – aggiunge – Sfortunatamente per i trentini, considerato che costui gode della piena fiducia dell’Assessore Zeni (per la cui dipartita politica è necessario attendere ancora qualche mese), siamo sicuri che non farà alcunchè e, come suo solito, si arrampicherà sui vetri per giustificare l’ingiustificabile».

Pubblicità
Pubblicità

Degasperi poi conclude con un invito, «Posto che Bordon in diverse occasioni si è dimostrato un cuor di leone (ricordiamo quando corse in Friuli a presentare la Maratonina mentre il Trentino era nella bufera per il caso ‘malaria’), ci aspettiamo che quereli anche Peter Gomez del Fatto Quotidiano. Nel frattempo lo rassicuro di una cosa: ho già provveduto a querelarlo per le sue dichiarazioni, forse rilasciate con troppa fretta».

Il quotidiano diretto da Peter Gomez oltre a sottolineare come il consigliere Degasperi per ben 5 volte abbia anticipato il vincitore dei concorsi della sanità, punta il dito anche su quelli Universitari.

L’assunzione nell’ufficio integrazione socio-sanitaria – La stessa anticipazione Degasperi l’aveva fatta la scorsa estate per l’assunzione del direttore dell’ufficio integrazione socio-sanitaria. Il concorso era stato bandito dalla Provincia autonoma e aveva scadenza a novembre.

Su due concorrenti era risultata vincitrice Monica Susat, proprio il nome indicato nella pec da Degasperi il 26 luglio, ovvero quattro mesi prima. Il consigliere aveva anche presentato un’interrogazione perché i requisiti richiesti ai candidati erano stati modificati in senso riduttivo (rispetto ai titoli di studio).

L’incarico alla direzione Patrimonio immobiliare – Passando all’Università di Trento, il 2 agosto 2017 era stata bandita una selezione per l’incarico dirigenziale a tempo determinato alla direzione Patrimonio immobiliare dell’ateneo.

Una società privata aveva esaminato una cinquantina di candidati e aveva proposto tre nomi all’università, che aveva poi scelto il dottor Giancarlo Buiatti, che Degasperi aveva indicato in una pec a metà settembre, nonostante non fosse disponibile l’elenco dei candidati. Dopo l’esito della selezione aveva presentato un’interrogazione che non ha ancora avuto risposta.

Il caso all’ufficio programmazione e gestione finanziaria – Un quarto caso si è verificato a metà dicembre per il posto del direttore dell’ufficio programmazione e gestione finanziaria del servizio politiche sociali della Provincia di Trento.

Il 20 ottobre scorso Degasperi aveva indicato che il vincitore sarebbe statoRoberto Pallanch, ex segretario del Pd di Rovereto, il che si è verificato puntualmente. Pallanch è risultato il primo di 11 candidati con un punteggio di 26/30 allo scritto e l’unico ammesso agli orali.

Il bando vinto dal nipote dell’assessore agli enti locali – La quinta situazione è quella del bando per il direttore dell’ufficio rapporto di lavoro e mobilità del personale scolastico che fa parte del Servizio per il reclutamento del personale della scuola della Provincia di Trento.

Su 19 candidati, con un voto di 21/30, ha prevalso Alessandro Daldoss, nipote dell’assessore provinciale agli enti locali, Carlo Daldoss. A ottobre, ovvero due mesi prima dell’ultimazione delle prove, il consigliere dei Cinquestelle aveva indicato proprio quel nome, contenuto poi in un esposto inviato alla Procura della Repubblica. Amaro il commento di Degasperi: “Ci chiediamo quanto questa prassi sia umiliante per chi crede nella meritocrazia della pubblica amministrazione e con fatica si impegna in ragione di un obiettivo”

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • PubblicitàPubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Ghiaccioli fatti in casa: mille gusti di golosità!
    Quando arriva l’estate nei nostri congelatori non mancano mai alcune scatole di ghiaccioli. Golosi, gustosi, colorati e adatti a tutti i gusti: i ghiaccioli possono essere l’ingrediente perfetto per una merenda tra amici, fresca e rigorosamente instagrammabile. Ma è davvero così complicato prepararli? Gli ingredienti per preparare i ghiaccioli sono davvero semplici e pochi: i […]
  • Garda See Charter: tra l’arte del navigare e un’avventura sportiva
    Venti che soffiano costanti e regolari, onde perfette e mai eccessivamente abbondanti, acqua celeste e leggermente illuminata dai caldi raggi del sole che rendono il clima mite tutto l’anno: queste sono solo alcune delle condizioni ideali per un’esperienza in barca a vela sulle acque del Lago di Garda. Quello del Lago di Garda, tra il […]
  • “Vivi internet, al meglio”: la piattaforma di Google per aiutare gli adulti a guidare i ragazzi sul web
    Dalla sua nascita l’immenso mondo del web ha concretizzato le necessità in facili possibilità ma con la sua inarrestabile evoluzione sta offrendo, sopratutto al pubblico più giovane, altrettante insidie e minacce. Secondo una ricerca commissionata da Google, nonostante l’85% degli insegnanti italiani intervistati non abbia i mezzi sufficienti per affrontare questo tipo di problematiche, il […]
  • Sacro Bosco di Bomarzo: un luogo tra sogno e realtà
    Non tutti sanno che nel cuore della Tuscia Laziale, in provincia di Viterbo, si trova un bosco dove immaginazione e paure prendono forma: il Sacro Bosco di Bomarzo, noto ai più come Parco dei Mostri di Bomarzo. In letteratura e nell’arte, il bosco è spesso visto come metafora di caos, turbamento, inquietudine, vita, perdita della […]
  • Arredare green: la scelta di vivere sostenibile
    La connessione fondamentale tra essere umano e natura trova forte legame e accordo con un incredibile risultato in molti settori: dall’abbigliamento, alla arte culinaria fino all’arredamento di spazi interni ed esterni. Per gli appassionati di aree verdi e naturali, la nuova tendenza che guarda al futuro del design è uno sguardo verso Madre Natura, composto […]
  • “ Sentiero dei Parchi”: presto anche l’Italia avrà il suo Cammino di Santiago italiano
    Dai Tg flash, ai treni velocissimi ai fast food fino ai pranzi al volo: viviamo in un mondo in cui la velocità è diventata una dote essenziale e molto ricercata, ma esiste un’alternativa che cerca di promuovere il valore della lentezza e della scoperta. Esistono infatti, diversi modi di viaggiare e dopo lo slow food […]
  • “Regalati il Molise”:case vacanze gratis per rilanciare turismo e piccoli borghi
    Nell’anno in cui l’emergenza sanitaria ha rotto tutti gli schemi del classico turismo legato alle grandi mete e alle vacanze tradizionali, una delle regioni più piccole d’Italia ha deciso di riaprire i confini del turismo con una particolare iniziativa aperta al mondo: “ Regalati il Molise perché il Molise è un regalo speciale”. L’annuncio arriva […]
  • Cortina d’Ampezzo plastic- free: da luglio stop a plastica in ristoranti, bar ed eventi
    Preservare la salute del pianeta e del nostro futuro è diventato una delle urgenze più importanti del momento, tanto da impegnare associazioni governative internazionali e Governi di tutto il mondo per trovare una soluzione efficacie alle problematiche ambientali. Dallo sfruttamento delle energie rinnovabili, alla raccolta differenziata, molte sono le soluzioni fino ad ora utilizzate per […]
  • Riceve 100 euro dalla nonna e li usa per comprare mascherine da donare all’ospedale
    “Grazie Dottoressa, vi vogliamo bene, buon lavoro” è la frase che ha reso Christian di soli 8 anni protagonista di un piccolo ed inaspettato gesto che ha commosso tutto il personale sanitario dell’ospedale San Pio di Vasto, Chieti. La frase arriva accompagnata da un gesto che ha emozionato chi, in questi mesi è stato impegnato […]

Categorie

di tendenza