Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Il Trio Melisma suona Vivaldi nell’antica pieve di Torra

Pubblicato

-

TORRA – Domani sera, sabato 21 aprile alle 20.30, l’antica pieve di Torra farà da cornice al concerto del Trio Melisma, il cui programma prevede le Quattro Stagioni di Antonio Vivaldi.

Particolare interessante è che Massimiliano Cova – membro del trio – suonerà un violino costruito da un suo concittadino di Dermulo: Fernando Eccher.

Eccher è appassionato nel lavorare il legno e da qualche anno a questa parte ha frequentato un corso di liuteria, realizzando due violini.

Pubblicità
Pubblicità

È in corso la costruzione di un terzo violino e di un violoncello.

TALENTO AL POTERE, IL TRIO MELISMA – Il Trio Melisma è formato da tre giovani musicisti: Stefano Wegher, Yessica Alfonso Santander e Massimiliano Cova.

Conosciamoli meglio.

Pubblicità
Pubblicità

Stefano Wegher è un pianista autodidatta sin dall’età di 3 anni, nel 2007 entra in conservatorio nella classe di Organo e composizione organistica del M° Federico Maria Recchia.

Pubblicità
Pubblicità

Frequenta il biennio accademico di Composizione con il M° Cosimo Colazzo e ha sostenuto l’Erasmus a Valencia con il prof. Francisco Quintero.

Sue composizioni sono abitualmente eseguite ai festival “Mondi Sonori” e “Mondi Corali”.

Appassionato di musica corale, è membro fondatore del Quartetto Vocale Maschile Homines Ventris e dell’ottetto After Eight.

Con il Coro da camera del conservatorio F.A. Bonporti, diretto dal M° Lorenzo Donati, ha partecipato a importanti rassegne, tra le quali spicca la “Rassegna internazionale di Musica Sacra Virgo Lauretana” di Loreto.

Attualmente è organista titolare della Chiesa Parrocchiale della Visitazione della B.V. Maria in Nosellari, nella quale suona un organo meccanico “Zeni op.38 – 2009”.

Di nazionalità Colombiana, Yessica Alfonso Santander ha iniziato lo studio del violoncello nel 2012 in Colombia, presso il Conservatorio Antonio María Valencia, sotto la cattedra della prof.ssa di nazionalità Russa Marianna Kononenko.

Ha partecipato con la Orquesta Sinfonica Superiore del Conservatorio Antonio María Valencia, Orquesta Sinfonica Arboledas, Orchestra Giovanile Trentina, Orchestra del Conservatorio di Bolzano e Orquesta Sinfonica giovanile del Valle del Cauca (OSJVC), realizzando concerti nelle città di Popayán, Bogotá, Armenia, Santander, Manizales e Tuluá (Colombia).

Ha partecipato ai progetti Battuta dal titolo Así se va a las Alturas I, II, III, IV, al progetto La Vía dei Concerti, realizzando una tournée nel 2012 in Spagna, Italia e Francia, e al progetto Cali de Cámara 2012, con artisti e direttori di livello nazionale e internazionale.

Ha realizzato corsi e masterclass di livello internazionale con i maestri di violoncello Charles Fredderick Hood, Tobia Revolti, Clement Chow, Lucio Labella Danzi, Deshamanya Rohan de Saram e Cristina Nadal.

Attualmente frequenta il triennio accademico al Conservatorio Claudio Monteverdi di Bolzano, sotto la cattedra del Prof. Nicola Baroni.

Suona un violoncello Giorgio Nardin (Verla di Giovo, TN) del 2010.

Massimiliano Cova si è diplomato in violino nel 2015 al conservatorio F.A. Bomporti di Trento con il prof. Aldo Cutroneo, ha concluso il master di violino al conservatorio C. Monteverdi di Bolzano con il prof. Marco Bronzi con il massimo dei voti e ha sostenuto studi di composizione con il M° Cosimo Colazzo.

Di rilievo la sua attiva la sua attività concertistica come orchestrale sostenendo concerti in Italia, Austria, Francia, Germania, Spagna, Colombia, collaborando con orchestre ed enti concertistici quali l’Orchestra Haydn, le orchestre colombiane OSJVC e Batuta, la Società del Quartetto di Vicenza, l’orchestra Scaligera di Verona, l’Orchestra giovanile Trentina.

Ha collaborato con artisti di rilievo quali Leon Spierer, Dejan Bogdanovic, Uri Caine, Bernhard Gander, Alvo Volmer, Jeffrey Tate e ha partecipato ai corsi di alto perfezionamento all’Accademia Gustav Mahler.

Si dedica al repertorio di musica vocale e popolare alpina come compositore, cantante nel quartetto vocale Homines Ventris e maestro del coro 7 Larici di Coredo di Predaia.

Dal 2016 insegna violino alla scuola di musica Musicus di Gardolo di Trento.

Nella foto di copertina da sinistra Stefano Wegher, Yessica Alfonso Santander e Massimiliano Cova

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Prima lo adotti poi raccogli i suoi frutti, a Milano nasce la Food Forest, la foresta edibile
    Oltre 2.000 tra piante, ortaggi, piante officinali, alberi, arbusti da frutto e da legno ospitati nel cuore dell’immensa città metropolitana di Milano, con l’obbiettivo di ristabilire il rapporto primitivo tra l’uomo e i prodotti che Madre Natura gentilmente offre. Questo, starà alla base della nuova Food Forest, la foresta edibile  che in autunno prenderà vita all’interno […]
  • Ponte Tibetano e Cascate di Saent: che bella la Val di Rabbi!
    Costruito nel 2016 sopra il torrente Ragaiolo in Val di Rabbi, il ponte tibetano è ormai diventato una tappa fissa per tutti coloro che amano la montagna e la Val di Rabbi. Costruito in ferro e con una pavimentazione di grate di ferro, il ponte tibetano è adatto a grandi e piccini grazie anche alle […]
  • Si allunga la lista delle preziose aree naturali del Pianeta: l’Unesco aggiunge altri 15 Geoparchi da tutelare
    Riconosciuto a livello internazionale come un territorio che possiede un patrimonio geologico particolare e una strategia di sviluppo sostenibile, il Geoparco deve comprendere un certo numero di siti geologici di particolare importanza in termini di rarità, qualità scientifica e rilevanza estetica o valore educativo per essere definito tale. In particolare, si tratta di aree in […]
  • Samsung lancia l’idea: Prevenire gli incidenti grazie ad un camion attrezzato con schermi LCD
    Visibilità azzerata, traffico intenso, grandi mezzi e sorpassi azzardati sono tutti problemi autostradali che potrebbero trovare soluzione grazie ad un “camion trasparente” con grandi schermi LCD: Un‘ idea tanto semplice quanto potenzialmente utile che potrebbe facilitare le manovre di sorpasso dei grandi mezzi riducendo i rischi di incidenti. L’idea è stata presentata da Samsung con […]
  • Trentino Wild Park: il parco avventura più grande d’Italia
    Affrontare situazioni che non appartengono alla vita normale percorrendo una realtà diversa da quella urbana, attraversando ponti tibetani, liane e guardando il bosco tra le chiome degli alberi, sono la base di un intrigante situazione, lontana dalla vita cittadina ma alternativa ad un classico tour. La possibilità di vivere forti emozioni e sentirsi veramente immerso […]
  • Perserverance, la missione Nasa in cerca di vita su Marte
    Fa parte della natura umana esplorare, conoscere e spingersi sempre oltre i limiti terrestri, fino a Marte ad esempio, diventata ormai una delle migliori alternative alla Terra. Trovare tracce di una vita passata o presente sul pianeta rosso, raccogliendo campioni di suolo e studiando la superficie di Marte. Questo è il motivo che ha spinto […]
  • Dalla Francia all’Italia:nel 2020 Il cinema estivo cambia forma e approda in acqua
    L’esigenza di migliorare sfruttando al meglio il nostro ambiente e il nostro territorio unito alla voglia di scongiurare l’arrivo di una prossima pandemia, ha spinto e obbligato molti organizzatori di eventi e molte aziende a ripensare gli spazi e quindi le attività dedicate al pubblico rispetto al distanziamento sociale. Dopo l’esperimento dal sapore vagamente vintage […]
  • Dall’America arriva lo “specchio della verità”, racconta quanto sei dimagrito e quanto sei in forma
    “Specchio spettro delle mie brame.”: iniziava così la celebre frase della matrigna di Biancaneve che intimava il suo specchio interrogandolo per assicurarsi ogni giorno il primato di più bella del reame nella nota favola. Se questa è la fantasia, uno strumento simile è ora disponibile anche nella realtà, dando un supporto concreto e mirato alla […]
  • Dall’amore per il bello alla passione per l’antico e il moderno: il mondo di Zanella Arredamenti
    Esistono alcuni luoghi agli angoli delle strade o nei piccoli borghi cittadini in cui la sola visita equivale sempre ad un’esperienza piena di ricordi, emozioni vissute e storia. Entrare in un negozio di antiquariato infatti, è un po’ come viaggiare nel tempo: scoprire un mondo di oggetti che non esiste più per qualcuno ma che […]

Categorie

di tendenza