Connect with us
Pubblicità

Trento

Parte la riorganizzazione della Federazione

Pubblicato

-

La ‘nuova’ Federazione sarà snella, avrà processi decisionali più brevi e sarà completamente orientata alle cooperative.

Con due anime a sorreggerla: quella dei servizi integrati e quella istituzionale.

È questa la sintesi della filosofia della riorganizzazione, che, partita ad aprile, sarà completamente attuata entro il mese di luglio.

Pubblicità
Pubblicità

La nuova organizzazione prende le mosse dall’articolo 5 dello Statuto, in cui si definiscono i principi organizzativi a cui deve riferirsi la Federazione: qualificazione e aggiornamento professionale, flessibilità e collaborazione e valorizzazione del rapporto personale, oltre che professionale, quale presupposto per un efficace servizio ai soci.

“Essa – spiega Ceschi – parte da due considerazioni. La prima riguarda la dinamica decrescente dei contributi associativi del settore del credito, che ha reso necessario un ripensamento della struttura e in particolare dei servizi. La seconda riguarda invece le impressioni emerse da un recente sondaggio che ha coinvolto circa cento cooperative in cui sono emerse valutazioni non soddisfacenti sul ruolo politico-sindacale della Federazione. Opinioni che ci hanno indotto a ripensare e rinforzare quest’area”.

La ratio che sta dietro queste scelte organizzative è ancorata all’obiettivo di ridurre le funzioni interne che non abbiano impatto sulle cooperative, per riorientare il maggior numero di risorse a favore dei servizi alle associate.

Pubblicità
Pubblicità

La nuova organizzazione prevede dunque la creazione di due nuove aree dei Servizi integrati e Istituzionale, che si affiancano alla Comunicazione, Organizzazione e risorse umane, Amministrazione e al nuovo Sviluppo IT.

Sarà poi mantenuta la Divisione Vigilanza con le prerogative di autonomia e indipendenza dalla governance previste dalla legge, in ottica di continuità rispetto al precedente modello organizzativo.

L’AREA DEI SERVIZI INTEGRATI –  Questa area, di nuova concezione, racchiude e valorizza in ottica integrata tutta una serie di servizi che la Federazione offre alle associate che non riguardano soltanto gli aspetti tecnici (paghe, bilancio, contabilità, dichiarazioni dei redditi) ma anche consulenziali specifici.

L’unione sotto ad una regìa unica di tutti i servizi consentirà alla Federazione di sviluppare una politica commerciale unitaria nell’offerta alle cooperative.

A capo dell’area Servizi integrati, che comprende più della metà dei dipendenti della federazione, è stato scelto Giuliano Bernardi. Vice responsabili sono Diego Bernardi (coordinatore dell’ufficio paghe) e Michele Rosani (vice del reparto cooperative agricole). Mantengono il coordinamento del settore Cooperative agricole Michele Girardi, delle Cooperative di consumo Giuliano Bernardi, mentre il coordinatore dei settori Produzione, Lavoro e Servizi e Sociali e Abitazione sarà individuato a breve.

L’AREA ISTITUZIONALE –  L’area istituzionale, che sarà coordinata da Vincenzo Visetti, avrà il compito di raccogliere tutte le istanze e le richieste delle cooperative, trasformandole in proposte o in azioni di lobby.

La Federazione rinforzerà l’ufficio che si occupa di seguire i percorsi legislativi di interesse e i progetti internazionali, che collaboreranno strettamente con la direzione generale per cogliere tutte le opportunità provenienti dal contesto internazionale a favore delle cooperative, in particolare intercettando canali di finanziamento a livello comunitario.

Di particolare interesse strategico anche l’ufficio che si occupa di avviare progetti di sistema, iniziative trasversali (di cui il progetto “Etika” per l’energia è uno degli esempi) che coinvolgono le cooperative ed i soci delle cooperative.

Trova collocazione qui anche il nuovo ufficio Cultura e formazione cooperativa che, accanto alle consolidate attività di educazione cooperativa nelle scuole, affiancherà la gestione delle politiche formative rivolte ai quadri e agli amministratori delle associate.

La formazione resta un caposaldo strategico da valorizzare in ottica di sistema, anche alla luce dell’evoluzione che la società di sistema Formazione Lavoro dovrà affrontare nel processo di trasformazione del sistema di credito cooperativo trentino.

RISORSE UMANE, AMMINISTRAZIONE, COMUNICAZIONE E SVILUPPO IT – Accanto a quanto descritto, sono state individuate altre quattro aree che afferiscono alla direzione generale: Organizzazione e Risorse umane (nuova responsabile Giulia Comper, attualmente in maternità), Amministrazione (Walter Lazzarotto), Comunicazione (Walter Liber) e il nuovo Sviluppo IT (responsabile in corso di individuazione).

A quest’ultimo spetterà il compito di costruire una ‘visione’ unitaria del movimento cooperativo nell’ambito informatico, quale elemento che faciliti il dialogo e la collaborazione e che consenta anche contenimento dei costi per le cooperative.

Pubblicità
Pubblicità

  • PubblicitàPubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob
    Il fenomeno criptovalute è così attuale e crescente, tanto da spingere il numero uno della Consob, Paolo Savona a lanciare un’allarme sulla situazione. La similitudine tra criptovalute e mutui subprime Savona infatti, ha dedicato un... The post Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta
    Il vecchio Bonus Renzi da 80 euro si evolve e diventa un Bonus Irpef da 100 euro. Con l’ultima legge di Bilancio infatti, vengono riviste le regole e il nome del vecchio bonus. A chi... The post Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta appeared first on Benessere Economico.
  • Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste
    Il Governo potrebbe estendere l’esenzione Imu, ampliando la categoria di soggetti che non saranno tenuti a versare la prima rata. Imu 2021, chi rientra nell’esenzione Un nuovo emendamento al Decreto Sostegni Bis potrebbe andare incontro... The post Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste appeared first on Benessere Economico.
  • P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti
    I ritardi, tipici della Pubblica Amministrazione potrebbero presto diventare un lontano ricordo. La notizia è stata raccontata dai dati diffusi dal Ministero dell’Economia e delle Finanze riguardo i tempi medi impiegati durante l’anno 2020 dallo... The post P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti appeared first on […]
  • Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità
    Con le riaperture torna anche il Bonus Sanificazione e DPI anche per il 2021 per una ripartenza in sicurezza. Il Decreto Sostegni bis ripropone l’agevolazione per i titolari di partita Iva, seppur in una percentuale... The post Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità appeared first on Benessere Economico.
  • Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto
    Con l’arrivo delle nuove agevolazioni a fondo perduto per le partite Iva, scattano anche le regole per l’accesso al contributo. Le agevolazioni Le nuove attività ed imprese economiche hanno diritto ad un contributo a fondo... The post Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce il primo superstore senza casse: Amazon conquista con l’innovazione
    All’interno dell’immensa panoramica della distribuzione organizzata, mette piede con estrema originalità il colosso Amazon che, potenziando ulteriormente la sua offerta apre il primo negozio senza cassa. Dall’idea senza dubbio originale e molto innovativa nasce un Fresh store in cui i clienti possono fare comodamente la spesa e uscire direttamente dalla corsia dedicata: “ senza pagare”. […]
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]
  • Hotel Chalet Mirabell: lo spirito di Merano!
    Nell’esclusivo Hotel a 5 stelle Chalet Mirabell ad Avelengo vicino Merano è possibile trascorrere le giornate più belle dell’anno tra lusso e naturalezza alpina, ampi spazi aperti e natura incontaminata. “Qualche anno fa la nostra passione ci ha portati a trasformare il nostro residence alpino da 16 camere nell’hotel 5 stelle Mirabell in Alto Adige. Abbiamo […]

Categorie

di tendenza