Connect with us
Pubblicità

Trento

Scandalo Trentino Network, Fugatti (LEGA): «Inchiesta conferma dubbi sollevati nelle nostre interrogazioni»

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Sulla chiusura delle indagini della magistratura su Trentino Network (partecipata della provincia per il 90%) e tutta una serie di appalti affidati a diverse società alcune delle quali legate all’ex responsabile legale di Trento Rise dott. Michele Debiasi è intervenuto oggi Maurizio Fugatti.

Ricordiamo che gli indagati sono otto e, le false consulenze sette, per un totale di circa 140 mila euro. (qui articolo)

reati contestati sono turbata libertà del procedimento di scelta del contraente, truffa, falsità ideologica commessa da pubblico ufficiale e abuso d’ufficio.

Molte delle consulenze in poche parole sarebbero state pagate due volte.

Su tali appalti  la Lega aveva posto l’attenzione nel corso del 2017 con alcune precise interrogazioni alla giunta provinciale, al fine di avere chiarezza su quanto era accaduto.

I dubbi che Fugatti palesava nelle interrogazioni sono gli stessi che oggi vengono alla luce leggendo gli atti della inchiesta in corso.

Pubblicità
Pubblicità

Infatti, con l’ interrogazione n. 4334 del 6 aprile 2017  venivano chieste spiegazioni dell’appalto finito sotto inchiesta di 12.000 Euro per “servizi professionali di supporto amministrativo giuridico”.

Nella risposta l’assessore Mauro Gilmozzi dava le proprie spiegazioni che però proprio alla luce della inchiesta paiono a questo punto senza fondamento.

Inoltre nella stessa risposta la Provincia spiegava come a suo tempo venne sospeso un ulteriore appalto di 38.500 Euro con la società evo Consulting srl per “assistenza gestionale e documentale a supporto del settore gare e appalti”,  finito poi anch’esso sotto inchiesta.

Le motivazioni della assegnazione e successiva sospensione di tale appalto date dalla Provincia paiono a questo punto anch’esse del tutto immotivate.

Una ulteriore interrogazione che riguarda tale inchiesta è la n. 4753 del 4 luglio 2017 , nella quale Maurizio Fugatti chiedeva informazioni su appalti assegnati al signor Dalsass Walter Giuseppe (che risulterebbe anch’egli indagato), persona legata alle società che fanno capo a Michele Debiasi. Tali appalti erano i seguenti:

– anno 2015, Euro 6.000,00 affidamento diretto per “atto integrativo alla convenzione prot. n. 5284 dd 02.09.2015- rif 431”;
– anno 2015, Euro 12.000, affidamento diretto, “Supporto professionale per automazione controllo di gestione e redazione piano”;
– anno 2016, Euro 15.000,00 affidamento diretto per “Servizi professionali di supporto nello sviluppo ed elaborazione del piano industriale”.

«A tale interrogazione, – osserva Fugatti – presentata oltre 10 mesi fa, non è mai stata data risposta dalla Provincia, confermando quindi la scarsa trasparenza della operazione messa in atto da Trentino Network». 

Altre interrogazioni presentate sugli appalti di trentino Network riguardavano quelli assegnati per oltre 500.000 Euro alla società Keynet srl (n.4737 e n.4336), e la interrogazione n. 5725 sulla inchiesta giudiziaria in corso.

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento2 ore fa

Forte vento, ieri 30 interventi dei Vigili del fuoco sul territorio

Trento4 ore fa

È finita la storia d’amore tra Ignazio Moser e Cecilia Rodriguez

Trento4 ore fa

A Palazzo Geremia il sindaco incontra il console generale americano Robert Needham

Val di Non – Sole – Paganella5 ore fa

Successo, grande partecipazione e importanti testimonianze a Castelfondo per l’evento «Respect»

Trento6 ore fa

A Trento costituito il Nucleo interforze per il controllo dei fondi del Pnrr

Trento6 ore fa

Sentieristica a misura di famiglia: ecco l’accordo tra Provincia, parchi naturali e Apt trentine

Bolzano7 ore fa

A fuoco il bosco sopra Marlengo, particolarmente difficili le operazioni di spegnimento a causa del forte vento

Val di Non – Sole – Paganella7 ore fa

In fiamme due canne fumarie a Commezzadura e in Primiero

Alto Garda e Ledro7 ore fa

Investito da un camion in rotatoria, gravissimo ciclista 42 enne

Italia ed estero9 ore fa

Coesistere con i grandi predatori: un nuovo studio

Cani Gatti & C10 ore fa

Nasce “Quattro Zampe in Famiglia”, il nuovo motore di ricerca per adottare cani e gatti ospiti in canili e gattili di tutta Italia

Vita & Famiglia11 ore fa

Dalla 45ª Giornata per la Vita alla manifestazione del prossimo maggio – “Restiamo Liberi”, la rubrica settimanale di Pro Vita & Famiglia

Bolzano20 ore fa

Slavina in Alto Adige: investite due turiste tedesche, una purtroppo è rimasta uccisa

Piana Rotaliana20 ore fa

Poste chiuse a Mezzolombardo? Il “Progetto di Rete” accompagna gli anziani all’ufficio sostitutivo di Mezzocorona

Trento21 ore fa

Occupazione abusiva a Cognola, una storia di ordinaria follia

Trento1 settimana fa

Continuano le truffe del reddito di cittadinanza. Ecco quanti lo ricevono in Trentino

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Torna in Val di Non la grande “Festa di San Romedio”

Valsugana e Primiero4 settimane fa

Nuovo lutto per la famiglia Cantaloni, dopo la figlia Chiara muore anche il papà Giorgio

Offerte lavoro1 settimana fa

Cercasi commessa/o per nuova apertura negozio centro storico di Trento

Trento3 settimane fa

Condominio da incubo, pluripregiudicato tiene in ostaggio i residenti da anni. Il giudice: «Non si può sfrattare perchè è ai domiciliari»

Vista su Rovereto3 settimane fa

Spazi vuoti e serrande abbassate: la desolazione di Rovereto

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Tragico incidente in Vallagarina, auto contro un Tir: 37 enne muore sul colpo

Trento2 settimane fa

Dalla Security ai set cinematografici: la storia del trentino Stefano Mosca

Trento3 settimane fa

Morto Marco Dorigoni, storico Dj di Studio uno. Aveva 57 anni

Trento4 settimane fa

60 enne denunciato per bracconaggio e per distillazione illegale di grappa

Trento2 settimane fa

Condominio da incubo via Perini: il soggetto entrerà in comunità alla fine del mese

Giudicarie e Rendena4 giorni fa

Non ce l’ha fatta Luigi Poli: il gestore del Palaghiaccio di Pinzolo è morto ieri

Trento3 settimane fa

«Soliti noti», abusivismo a Villazzano: una storia tutta trentina

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Sviluppo turistico di Coredo, un gruppo di esercenti (e non) chiama a raccolta i cittadini: «Ora tocca a noi darci da fare»

Rovereto e Vallagarina4 giorni fa

Trovato morto in casa un 60 enne di Rovereto

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza