Connect with us
Pubblicità

Trento

L’assessore Gilmozzi visita quel che rimane di via Pancheri in Cristo Re

Pubblicato

-

L’assessore all’urbanistica del comune di Trento Italo Gilmozzi ha fatto stamane un sopralluogo in via Pancheri, nel quartiere di Cristo Re dove ormai da 5 anni i residenti sono esasperati per via delle gigantesche buche presenti nell’asfalto.

Il problema riguarda anche via Moggioli, dove giorno dopo giorno di aprono dei veri crateri, che per le biciclette e i pedoni anziani, diventano vere trappole pericolosissime.

Presente insieme all’assessore Gilmozzi anche il nostro editore Roberto Conci, residente nel quartiere, che ha portato all’assessore le numerose istanze dei cittadini che abitano nelle vie e che si lamentano da anni per la situazione.

Pubblicità
Pubblicità

Ad oggi però, c’è solo il silenzio assoluto da parte dell’amministrazione comunale.

Conci ha spiegato all’assessore che nonostante la strada sia privata, è di uso pubblico.

Pubblicità
Pubblicità

A tal proposito ha ricordato all’assessore che la sentenza di corte di cassazione del febbraio 2017  intima ai comuni di appartenenza l’ordinaria e la straordinaria manutenzione delle strade private aperte al pubblico transito.

Gilmozzi ha risposto che i suoi avvocati non la pensano come la corte si cassazione ma che tuttavia seguirà il caso e tenterà di risolverlo a breve.

«Intanto ringrazio l’assessore per il gentile interessamento – ha commentato Roberto Conci – credo infatti che sia di interesse comune che il bene pubblico sia soggetto a manutenzione continua, rimango in attesa come i molti residenti di una soluzione a breve, infatti basta una giornata di lavoro per risolvere il problema»

Tutta la strada è dissestata dal primo all’ultimo metro con buche che raggiungono la profondità anche di oltre 10 centimetri.

Il che rende impossibile il transito in bicicletta, difficile quello che le autovetture, e pericoloso quello a piedi, specie per gli anziani che devono compiere autentici slalom per evitare cadute o storte letali.

Una situazione insostenibile che è peggiorata anche grazie al scelta del comune di mettere tutti i parcheggi a pagamento intorno alla via che quindi è preda di automobilisti ogni giorno che scelgono la piccola via come posteggio per la propria auto, visto che è gratis, e se ne vanno al lavoro magari anche in uffici lontani.

Un movimento che ha deteriorato ancora di più il manto stradale che è diventato ormai impossibile da percorrere.

Dopo la pioggia la situazione diventa ancora più grave e allora le decine di buche  vengono tappezzate alla meglio qua e la con del bitume, che dopo pochi giorni cede mettendo doppiamente a rischio i residenti.

Uno spettacolo triste e desolante. Le vie sono private ma di uso comune, quindi l’amministrazione ha il dovere di intervenire quando prima.

 

 

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Lavoratori dello spettacolo, in arrivo un Ddl con sostegni e tutele
    In arrivo un disegno di legge temporaneo per rimediare alla discontinuità del lavoro nel mondo dello spettacolo. Una sorta di bonus contributivo per pareggiare, dal punto di vista pensionistico i lavoratori dello spettacolo per gli... The post Lavoratori dello spettacolo, in arrivo un Ddl con sostegni e tutele appeared first on Benessere Economico.
  • Arriva il primo noleggio auto con rata decrescente e pagabile anche in bitcoin
    Dal lavoro alla vita privata, fino al tempo libero: flessibilità è sicuramente la parola dell’anno, tanto da arrivare ad influenzare anche il mondo del noleggio. Anche questo settore infatti, negli ultimi anni ha declinato la... The post Arriva il primo noleggio auto con rata decrescente e pagabile anche in bitcoin appeared first on Benessere Economico.
  • Come cambia il lavoro post-covid, le tendenze secondo il report McKinsey
    L’anno del Covid è stato anche l’anno dello smart working, un’autentica rivoluzione per molti lavoratori e l’Istituto Mckinsey fa luce sulle trasformazioni a cui il mondo del lavoro dovrà adeguarsi. Il report Mckinsey Alla crisi... The post Come cambia il lavoro post-covid, le tendenze secondo il report McKinsey appeared first on Benessere Economico.
  • Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo
    Le dinamiche di internet hanno ormai cambiato le logiche di progettazione e di prenotazione della vacanza. A questo, si aggiungono gli sconvolgimenti finanziari che sono alla base delle crisi economiche innescando meccanismo viziosi. Il mercato... The post Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo appeared first on Benessere Economico.
  • Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti
    Il mondo cambia in fretta, a volte più velocemente di quanto previsto. In questo senso l’arrivo del Covid ha straordinariamente accelerato tutti i processi: da quelli economici, ai naturali fino a quelli lavorativi. Il lavoro... The post Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti appeared first on Benessere […]
  • Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli
    Negli ultimi anni gli imprenditori agricoli under 35 sono aumentati del 12%. Per facilitare questa transizione verso la terra esistono possibilità come ISMEA che permette di aiutare, anche economicamente i giovani che scelgono questa strada.... The post Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli appeared first on Benessere Economico.
  • Un ponte sottomarino galleggiante: l’incredibile scommessa della Norvegia
    Un tunnel che galleggia a mezz’acqua nel mezzo di un fiordo, con macchine che sfrecciano su entrambe le direzioni e poco sotto un abisso blu profondo oltre mille metri. Si tratta della scommessa della Norvegia, un progetto avveniristico essenziale per superare il principale problema di trasporto nel Paese. Lo studio realizzato da un team di […]
  • E’ consigliabile scegliere letture rilassanti, leggere brutte notizie fa male
    Leggere cattive notizie fa male. L’espressione che descrive la tendenza di continuare a guardare e navigare ossessivamente tra le notizie cattive anche se risultano tristi scoraggianti o deprimenti è stata rinominata dall’inglesismo: Doomscrolling. Il termine è composto da due parole: “doom” che riporta a tutto ciò che è catastrofico e, “ scrolling” si riferisce al […]
  • Le foreste rinascono dai fondi del caffè
    Troppe volte siamo stati abituati a gettare cose che, a differenza dall’aspetto, possono essere davvero utili per le persone, la natura e la vita. Così come risveglia milioni di persone in tutto il mondo, esattamente lo stesso può fare con le foreste: Il caffè o meglio il suo scarto può infatti essere davvero utile per […]
  • Vigilius Mountain Resort, dove purificarsi dallo stress della vita quotidiana
    Niente automobili, nessun rumore, niente stress. Solo natura e pace. Non ci sono strade che portano al Monte San Vigilio, si arriva solo dopo una breve salita in funivia. Qui l’aria sa di larice e di libertà. L’hotel a 5 stelle vigilius mountain resort si accoccola nella natura, diviene tutt’uno con essa, così semplice e […]

Categorie

di tendenza