Connect with us
Pubblicità

Io la penso così…

Valorizzazione della viticoltura trentina? Ne riparliamo l’anno prossimo – di Michael Moser

Pubblicato

-

Gentile direttore,
la prossima settimana (nelle giornate da domenica 15 a mercoledì 18 aprile) si terrà a Verona la 52esima edizione di Vinitaly, l’importante manifestazione viti-enologica che richiama appassionati ed espositori da tutto il mondo. Sebbene molti si ricordano di questo appuntamento pochi sanno che questa edizione sarà l’ultima a vedere come assessore all’agricoltura, foreste, turismo e promozione, caccia e pesca (quantomeno per questa legislatura) Michele Dallapiccola.

Per questo motivo ho pensato fosse necessario ricordare alcune “conquiste” (sarebbe meglio dire scivoloni) del nostro assessore in questi ultimi cinque anni nel solo mondo della viticoltura.

Cominciamo dalla burocrazia. Nonostante la grande promessa fatta agli agricoltori nel 2013, il nostro assessorato è riuscito nell’impresa non solo di aumentare la quantità di documenti richiesti ai viticoltori per svolgere le loro attività ma anche di digitalizzarli (sarà mica questa la sostenibilità che tanto si paventa?), mandando in confusione coloro i quali erano abituati al cartaceo (un esempio tipico è quello del quaderno di campagna digitalizzato dove essi sono obbligati a registrare ogni operazione e ogni trattamento) e costringendo le aziende e le cantine sociali ad assumere personale per occuparsi esclusivamente di questo (boom di occupazione…o forse no?).

Pubblicità
Pubblicità

Michael Moser (Agire)

Passiamo poi alla problematica dell’acqua, particolarmente sentita dai nostri viticoltori ma non solo; negli anni siccitosi, come quello appena trascorso, ne hanno risentito anche i cittadini (che si sono ritrovati senza l’acqua necessaria per le necessità di tutti i giorni) e gli operatori del mondo del turismo (ne è un esempio il lago delle Piazze, non particolarmente attrattivo per i turisti visto che era stato quasi prosciugato). Anche in questo ambito le soluzioni approntate dall’assessorato sono state solo temporanee (e il più delle volte giunte in ritardo rispetto all’emergenza), dimostrando ancora una volta la scarsa lungimiranza e la voglia di tenere i cittadini sotto scacco.

Infine passiamo al capolavoro del nostro assessorato: la creazione del Pinot grigio “Doc delle Venezie” che, parola di Michele Dallapiccola, “non deve essere la “svendita” del nostro Pinot grigio ma un’ulteriore opportunità di sviluppo, valorizzazione e presenza sui mercati internazionali di un vino che sta riscuotendo notevoli successi”. A questo rispondono facilmente i numeri: verso la fine del 2017, 30 milioni di bottiglie di Pinot grigio trentino, veneto e friulano sono state vendute in USA con un ricavo di circa 75 milioni di euro; praticamente, se la matematica non inganna, al prezzo medio di 2,50 euro/bottiglia, con 2800 ettari di questa varietà nella sola provincia di Trento. Insomma l’ennesima occasione persa per dare alla nostra produzione un’identità forte e riconoscibile, valorizzando (al contrario di quanto è stato fatto) le nostre varietà più rappresentative e collocandole sui mercati in fasce di prezzo consone a remunerare il lavoro e gli investimenti degli viticoltori trentini.

Pubblicità
Pubblicità

Per non parlare poi della Valle di Cembra, terra natia di chi scrive e sempre ottima per rappresentare il vino trentino alle manifestazioni viti-enologiche, ma magari ne discutiamo un’altra volta che ne dite? Magari davanti ad un buon bicchiere di Müller Thurgau, o preferite il Pinot grigio?

Michael Moser – Responsabile programma agricoltura AGIRE per il Trentino

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • L’idea di rifugio si evolve in sostenibilità, design e tradizione
    Il giusto equilibrio tra sostenibilità, design e tradizione prende forma grazie all’innovativo progetto di due architetti italiani che, reinterpretando l’idea tradizionale di rifugio hanno progettato e realizzato “ The Mountain Refuge”. Si tratta di una piccola capanna modulare dalla forma semplice e minimale che vuole rievocare l’archetipo tradizionale mediante composizioni innovative e contemporanee. La struttura […]
  • Lindt realizza il sogno di ogni bambino: apre in Svizzera la Home of Chocolate
    La Lindt Home of Chocolate, in italiano “Casa del Cioccolato“, avrebbe dovuto aprire le porte al pubblico lo scorso maggio ma, a causa della pandemia di Covid-19 che sta ancora affliggendo la popolazione mondiale, Lindt ha dovuto rimandare questo dolce e atteso appuntamento al 10 settembre 2020. Questa Casa del Cioccolato, situata nella sede di Lindt& Sprüngli […]
  • Internet supera i confini del deserto con 30 palloni aerostatici
    Dal mondo della tecnologia arriva il primo passo verso una società più equa. Il 4G supera i confini del deserto e arriva in Kenya grazie a 30 palloni aerostatici alimentati ad energia solare per garantire una copertura di rete a 14 contee keniote altrimenti isolate. L’iniziativa è frutto di un accordo tra la compagnia telefonica […]
  • Percorso Kneipp: concludere le vacanze in Trentino in totale relax
    La strana e tanto discussa estate 2020 sta per giungere al termine. E, se ci si trova in Trentino Alto-Adige, cosa si può fare per concludere al meglio la propria vacanza? Una delle tappe da non perdere è sicuramente il Percorso Kneipp, Centro situato in Val di Rabbi, per la precisione nella Frazione S. Bernardo. Il […]
  • In Giappone trionfano le vacanze covid – Free, di girare il mondo su un aereo ma con la realtà virtuale
    Per ottemperare alle rigide restrizioni imposte per abbattere la pandemia da Coronavirus garantendo contemporaneamente l’emozione del viaggio in aereo, una compagnia aerea giapponese ha riconvertito la propria offerta proponendo ai clienti  eccentriche vacanze virtuali a bordo di aerei finti con occhiali per la realtà virtuale. L’ideatrice di questo stravagante progetto è la Tokyo First Airlines, che permette […]
  • Si viaggerà ad idrogeno anche in Italia: dal 2021 al via i nuovi treni
    Negli ultimi anni, le soluzioni green per il trasporto pubblico si sono moltiplicate e concretizzate sempre di più attraverso la produzione di treni riciclabili a basse emissione oppure con l’entrata in servizio di Bus ibridi. A questo si aggiunge l’ultimissimo accordo siglato tra uno dei maggiori colossi di infrastrutture energetiche, Slam e una delle più […]
  • La Nasa riprogramma la strada verso la Luna testando “il razzo più potente di sempre”
    Dopo l’ultima missione di Apollo del 1972, l’agenzia aerospaziale americana Nasa si prepara a riportare l’uomo sulla Luna, testando nel deserto di Utah quello che ha definito “ il razzo più potente di sempre”, lo Space Launch System. Questo razzo farà parte della missione Artemide che in un solo lancio riuscirà a portare l’equipaggio insieme […]
  • Petit Pli: il vestito che cresce insieme ai bambini
    I bambini crescono rapidamente e spesso i loro vestitini hanno vita molto breve diventando stretti o troppo piccoli. Un’ulteriore costo che incide sulle tasche delle famiglie e dell’ambiente. A risolvere questo problema ci ha pensato il designer Ryan Yasin attraverso dei tessuti elastici che adattandosi perfettamente al corpo riescono a coprire ben 6 differenti taglie. […]
  • Scuole sanificate con robot a raggi UV: in Gran Bretagna le scuole sono a prova di virus
    Mentre in Italia ci si interroga ancora su come e quando aprire le scuole in vista dei rientri in classe degli studenti, in alcuni Istituti della Gran Bretagna anche la robotica entra in servizio per accelerare e favorire il rientro in sicurezza di bambini e ragazzi. Infatti, nelle ultime settimane per rendere tutte le superfici […]

Categorie

di tendenza