Connect with us
Pubblicità

Sport

Volley, semifinale amara. Perugia rimonta e batte Trento al tie-break. Serie 2-1 per la Sir Safety

Pubblicato

-

Come in andata di Champions a Civitanova, anche la gara 3 di semifinale scudetto a Perugia ha due volti per la Diatec Trentino che, trovatasi in vantaggio 1-0 e 2-1, non è riuscita a chiudere il match e alla fine ha ceduto 3-2 al tie-break contro la Sir Safety che ora conduce la serie per 2 partite a 1. Trento sarà obbligata a vincere gara 4 (in casa) per allungare la serie.

Ancora una buona personalità in fase iniziale di partita, ma nel quarto set la squadra di Lorenzetti ha lasciato subito scappare gli avversari e, anche nel quinto set, i trentini si erano trovati in vantaggio per poi subire la rimonta e il 15-13 che ha chiuso la partita a favore di Zaytsev e compagni. 

La cronaca di gara 3. La Diatec Trentino si presenta di nuovo in Umbria inizialmente priva dell’opposto titolare Luca Vettori, che non ha recuperato dalla contrattura alla schiena accusata già mercoledì sera nel prepartita di Civitanova; Lorenzetti quindi schiera Teppan in diagonale a Giannelli, Lanza e Kovacevic in banda, Eder e Kozamernik al centro, De Pandis libero; la Sir Safety Conad risponde con De Cecco al palleggio, Atanasijevic opposto, Zaytsev e Russell in posto 4, Podrascanin e Anzani al centro, Colaci libero. L’avvio di Trento è eccezionale; Lanza e Teppan guidano i gialloblù all’immediato allungo (7-3), ispirato anche dai servizi di Kovacevic (pure un ace diretto con l’aiuto del nastro). Il time out di Bernardi chiarisce le idee ai padroni di casa, perché successivamente con Podrascanin (attacco e due muri in fase di break point) riporta a stretto contatto le squadre (9-8). La Diatec Trentino non demorde e riparte con l’ace di Teppan e l’errore a rete di Atanasijevic, che consente agli ospiti di tornare a +4 (15-11); anche in questo caso però il margine è precario, perché Perugia con lo stesso Atanasijevic risale sino al 19-18. La parità arriva a quota 22 dopo un altro attacco dell’opposto serbo; la squadra di Lorenzetti vacilla (22-23), annulla una palla set, se ne procura due con un errore di Russell e chiude i conti sul 27-25 con un ace di Lanza sullo stesso statunitense.

Pubblicità
Pubblicità

Nel secondo set Perugia reagisce in maniera veemente, trovando subito un cospicuo vantaggio (3-5, 4-9) fatto da tanta aggressività in battuta e a muro. La Diatec Trentino fatica in tutti i fondamentali e viene travolta dall’onda d’urto dei locali che con Zaytsev al servizio subiscono break point in serie (6-13). La squadra di Bernardi non arresta il suo forcing e doppia addirittura l’avversario (14-7, 18-9). Il punto dell’1-1 nel computo dei parziali arriva quindi in fretta, già sul 13-25 con Perugia che si esalta anche a muro.

I gialloblù ripartono come se niente fosse e nel quarto periodo prendono subito in mano le redini del gioco (e del punteggio) scappando già sul 7-3, ispirato dal servizio di Kozamernik (anche un ace diretto) e dal muro di Giannelli. La Sir Safety Conad ha però dalla sua tanta energia mentale e la spinta di quasi 4.000 spettatori e con Russell e Zaytsev precisi a rete si riporta immediatamente sotto (10-9). Trento ha però grinta, entusiasmo e carattere; con Lanza riguadagna un promettente più +3 (16-13), che Giannelli difende con un muro su Atanasijevic e poi con una battuta punto personale (21-18). I padroni di casa non riescono più replicare e concedono il 2-1 esterno sul 25-21, trafitta da Teppan e Kozamernik.

Nel quarto set si registra il prepotente ritorno di Perugia, che in maniera speculare al secondo, scatta benissimo dai blocchi di partenza (0-4, 4-9) nonostante perda per crampi Anzani (dentro Ricci al suo posto). Trento non si arrende e piano piano recupera lo svantaggio, sfruttando la vena di Kovacevic, Lanza ma anche quella di Giannelli (11-13, 15-16). La Sir Safety fiuta il pericolo ed imprime una nuova importante accelerazione (15-21) con Zaytsev dalla linea dei nove metri e con Russell a rete. Il tie break arriva quindi già sul 17-25, propiziato anche da un paio di errori di troppo trentini nella parte finale del parziale.

Pubblicità
Pubblicità

Nel quinto set la Diatec Trentino parte a razzo (5-3 e 7-5) sfruttando qualche passaggio a vuoto dei padroni di casa che però con Zaytsev pareggiano i conti sul 7-7. Al cambio di campo muta anche l’efficacia dalla linea dei nove metri umbra che con Podrascanin trova un ace (9-11). Trento risale sino all’11-11, poi due errori a rete di Kovacevic spingono i locali sul 12-14. Alla seconda occasione chiude Zaytsev (13-15).

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa
    Per alcune categorie di persone, viaggiare in taxi potrebbe essere più conveniente. All’interno del Decreto Rilancio e successivamente nel Dl infrastrutture è stata inserita una particolare agevolazione che prevede viaggi in auto con conducente e... The post Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa appeared first on Benessere […]
  • Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande
    Bonus Partite Iva Il bonus, messo a disposizione del Governo è un sussidio erogato a favore dei soggetti esercenti di titolari di partita Iva, soggetti esercenti di attività di impresa che hanno subito perdite a... The post Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande appeared first on Benessere Economico.
  • Cambia la lotteria degli scontrini, ipotesi estrazione istantanea dal 2022
    Il programma lotteria degli scontrini che ha accompagnato molti italiani per tutto il 2021, potrebbe subire dei cambiamenti a partire dal 2022. A differenza del cashback, la lotteria degli scontrini infatti, è stata confermata anche... The post Cambia la lotteria degli scontrini, ipotesi estrazione istantanea dal 2022 appeared first on Benessere Economico.
  • P. Iva, quando arrivano i contributi fondo perduto fino a 150 mila euro
    Dopo l’ok ufficiale da parte dell’Unione Europea, i contributi a fondo perduto per le P.Iva disposti dal Decreto Sostegni Bis vengono sbloccati e arriveranno entro l’anno. I dettagli della misura Il sostegno finanziato con 4,5... The post P. Iva, quando arrivano i contributi fondo perduto fino a 150 mila euro appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus Natale, a dicembre voucher e bonus per pensionati e categorie meno abbienti
    Con l’avvicinarsi delle festività si incomincia a parlare di Bonus Natale, una misura di sostegno al reddito introdotta dalla legge finanziaria del 2001 e rifinanziata nell’ultimo decreto legge. Si tratta quindi di un voucher, erogato... The post Bonus Natale, a dicembre voucher e bonus per pensionati e categorie meno abbienti appeared first on Benessere Economico.
  • Il ritmo dell’inflazione preoccupa, aumentano anche i prezzi del carrello della spesa
    Anche nel mese di ottobre il tasso di inflazione ha continuato a salire. In particolare, per il quarto mese consecutivo l’ISTAT ha registrato una crescita più alta di quanto previsto in precedenza. L’aumento del prezzo... The post Il ritmo dell’inflazione preoccupa, aumentano anche i prezzi del carrello della spesa appeared first on Benessere Economico.

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

Categorie

di tendenza