Connect with us
Pubblicità

Il punto da Roma

Lega, stop ai mezzi pubblici gratis per i richiedenti asilo

Pubblicato

-

Mentre procedono intense le trattative per la formazione di un nuovo governo, i parlamentari trentini della Lega hanno presentano oggi una nuova interrogazione all’esecutivo ancora in carica, dopo quella dei giorni scorsi relativa alla chiusura del punto nascita di Cavalese.

L’interrogazione dei deputati Giulia Zanotelli, Diego Binelli, Vanessa Cattoi, Maurizio Fugatti e Stefania Segnana è diretta questa volta al Ministro dell’Interno e ha come oggetto i titoli di viaggio a titolo gratuito o a tariffe agevolate rilasciati ai richiedenti asilo in Italia e, più in particolare, in Provincia di Trento.

La richiesta dei parlamentari trentini è motivata dalla crescita esponenziale in tutto il territorio nazionale di notizie di gravissimi episodi di aggressioni fisiche e verbali ai capitreno, agli autisti di autobus, al personale di servizio nonché ai viaggiatori, da parte di stranieri, tra cui anche richiedenti asilo, che pretendono di viaggiare senza un titolo valido, e inoltre di diverse problematiche legate al comportamento di questi ultimi sui mezzi pubblici.

Pubblicità
Pubblicità

I deputati leghisti notano come “da tempo stanno suscitando tra i cittadini sconcerto e clamore i diversi articoli apparsi sulla stampa nazionale e locale nei quali si fa riferimento ad abbonamenti o titoli di viaggio gratuiti rilasciati a profughi e richiedenti asilo per poter usufruire gratuitamente del trasporto pubblico e locale”.

Non si tratta di piccoli numeri. La delegazione leghista specifica che, anche recentemente si è avuta notizia che solo nella Provincia di Trento, nel periodo 2013/2017, le smart card categoria G di libera circolazione rilasciate ai richiedenti asilo, ospitati nella nostra provincia, per poter utilizzare gratuitamente i servizi di pubblico trasporto su tutto il territorio provinciale, sarebbero state ben 2.100, di cui 1.450 ancora in corso di validità con un utilizzo medio mensile sul sistema ferroviario di 1.000 titolari.

Nella loro interrogazione, gli onorevoli Giulia Zanotelli, Diego Binelli, Vanessa Cattoi, Maurizio Fugatti e Stefania Segnana, chiedono al Ministro dell’Interno:

Pubblicità
Pubblicità

1. Quanti siano gli abbonamenti o i titoli di viaggio a titolo gratuito o a tariffe agevolate rilasciati negli anni dal 2013 al 2018, fino alla data odierna, rispettivamente a favore di titolari di protezione internazionale e di richiedenti asilo, sia complessivamente che per ogni singola provincia;

2. Quanti siano quelli attualmente utilizzati e quale sia la durata della loro validità;

3. Se tali titoli di viaggio siano nominali e quali controlli siano stati finora effettuati onde verificarne il corretto utilizzo anche riguardo ai motivi dei viaggi effettuati;

4. Quale sia stato il costo sostenuto, sempre negli anni sopra indicati, a carico dello Stato e degli enti locali, per il rilascio di tali abbonamenti;

5. Quali provvedimenti immediati intenda assumere anche rispetto agli accordi sottoscritti con la Provincia di Trento al fine di contrastare gli episodi di violenza sopra richiamati e tutelare la sicurezza di personale e passeggeri e se non ritenga opportuno nell’immediato procedere alla revoca degli abbonamenti attualmente utilizzati.

I deputati trentini della Lega sostengono che “proprio in relazione al numero delle aggressioni avvenute sui mezzi di trasporto pubblico e alle problematiche di ordine pubblico all’interno dei mezzi, autobus e treni, è di tutta evidenza che il problema non possa essere sottovalutato e imponga necessariamente una immediata revisione delle scelte finora compiute”.

In tal senso, come scrivono nella loro interrogazione, “si ritiene che quanto previsto dall’accordo sottoscritto tra la Provincia di Trento e il Governo in materia di abbonamenti gratuiti ai profughi sia da rivedere, anche con una eventuale iniziativa diretta del governo nazionale stesso”.

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero
    Il Ministero ha pubblicato le linee guida per accedere ai ristori riservati agli operatori del turismo. L’obiettivo del Ministero è quello di informare i potenziali beneficiari al fine di produrre la documentazione necessaria per fare... The post Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero appeared first on Benessere […]
  • Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto
    Da pochi giorni è stato firmato il decreto per sbloccare gli aiuti del Fondo impresa donna. Fondo impresa donna, cos’è Il decreto firmato dal Mise, rende completamente operativo il Fondo Impresa Donna che sblocca una... The post Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto appeared […]
  • Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione
    Una recente sentenza della Cassazione cambia in una parte dei redditi dei lavoratori dipendenti, inserendo la possibilità di tassare le mance. Perchè le mance si possono tassare Infatti, secondo la sentenza 26512, il pagamento delle... The post Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione appeared first on Benessere Economico.
  • Dal condono delle cartelle, alla rottamazione quater: alcune novità in arrivo nella prossima riforma fiscale
    Attesa nella prossime settimana, la riforma fiscale in arrivo comprenderà diverse operazioni, come lo stop selettivo a nuove cartelle, la rottamazione quater e le notifiche dilazionate. Notifiche cartelle esattoriali All’interno del decreto sarà probabilmente inserita... The post Dal condono delle cartelle, alla rottamazione quater: alcune novità in arrivo nella prossima riforma fiscale appeared first on […]
  • Bonus antiplastica, fino a 5 mila euro per gli esercenti che vendono prodotti sfusi o alla spina
    Il recente decreto attuativo conosciuto con il nome di bonus antiplastica è stato istituito allo scopo di ridurre la produzione di rifiuti e contenere gli effetti del cambiamento climatico. Bonus antiplastica, cos’è Il bonus nato... The post Bonus antiplastica, fino a 5 mila euro per gli esercenti che vendono prodotti sfusi o alla spina appeared […]
  • Ritornano gli ecobonus, al via gli incentivi per l’acquisto di auto usate: come funziona
    Da qualche giorno sono ripartiti gli ecobonus promossi dal Ministero dello Sviluppo Economico, per l’acquisto di auto a ridotte emissioni. L’ecobonus, sotto forma di contributi viene reinserito non per sostenere il mercato delle auto, ma... The post Ritornano gli ecobonus, al via gli incentivi per l’acquisto di auto usate: come funziona appeared first on Benessere […]
  • Appartamenti moderni fatti in tubi di cemento, Hong Kong trova la soluzione per la crisi immobiliare
    L’improvviso aumento della popolazione, ha portato Hong Kong ad attraversare una crisi immobiliare dettata proprio dalla crescita della domanda di alloggi. Di conseguenza, con i prezzi immobiliari alle stelle e i sempre più scarsi spazi disponibili, l’architetto James Law ha trovato una soluzione davvero innovativa per risolvere il problema della carenza di appartamenti. L’architetto ha […]
  • Verso una caricabatterie universale per tutti i dispositivi mobili, la proposta dell’UE
    Da una proposta presentata dalla Commissione Europea, spunta la possibilità di un carica batterie universale e utilizzabile per qualsiasi dispositivo mobile. Con l’obiettivo di ridurre i rifiuti, la proposta punta quindi ad armonizzare i cavi di ricarica su una serie di dispositivi elettronici venduti nell’Unione Europea. In particolare, è stato proposto di puntare sull’utilizzo del […]
  • In Cile, il meraviglioso hotel interamente ecologico costruito con container ricilati
    Negli ultimi anni, il mondo dei viaggi tende sempre di più verso la sostenibilità e il rispetto per l’ambiente tanto che la ricerca di spostamenti meno inquinanti, i cottage o le casette in legno immerse nella natura, sono diventate una vera e propria tendenza. La ricerca di alloggi in strutture sempre più originali è in […]
  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]

Categorie

di tendenza