Connect with us
Pubblicità

Il punto da Roma

Lega, stop ai mezzi pubblici gratis per i richiedenti asilo

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Mentre procedono intense le trattative per la formazione di un nuovo governo, i parlamentari trentini della Lega hanno presentano oggi una nuova interrogazione all’esecutivo ancora in carica, dopo quella dei giorni scorsi relativa alla chiusura del punto nascita di Cavalese.

L’interrogazione dei deputati Giulia Zanotelli, Diego Binelli, Vanessa Cattoi, Maurizio Fugatti e Stefania Segnana è diretta questa volta al Ministro dell’Interno e ha come oggetto i titoli di viaggio a titolo gratuito o a tariffe agevolate rilasciati ai richiedenti asilo in Italia e, più in particolare, in Provincia di Trento.

La richiesta dei parlamentari trentini è motivata dalla crescita esponenziale in tutto il territorio nazionale di notizie di gravissimi episodi di aggressioni fisiche e verbali ai capitreno, agli autisti di autobus, al personale di servizio nonché ai viaggiatori, da parte di stranieri, tra cui anche richiedenti asilo, che pretendono di viaggiare senza un titolo valido, e inoltre di diverse problematiche legate al comportamento di questi ultimi sui mezzi pubblici.

Pubblicità
Pubblicità

I deputati leghisti notano come “da tempo stanno suscitando tra i cittadini sconcerto e clamore i diversi articoli apparsi sulla stampa nazionale e locale nei quali si fa riferimento ad abbonamenti o titoli di viaggio gratuiti rilasciati a profughi e richiedenti asilo per poter usufruire gratuitamente del trasporto pubblico e locale”.

Non si tratta di piccoli numeri. La delegazione leghista specifica che, anche recentemente si è avuta notizia che solo nella Provincia di Trento, nel periodo 2013/2017, le smart card categoria G di libera circolazione rilasciate ai richiedenti asilo, ospitati nella nostra provincia, per poter utilizzare gratuitamente i servizi di pubblico trasporto su tutto il territorio provinciale, sarebbero state ben 2.100, di cui 1.450 ancora in corso di validità con un utilizzo medio mensile sul sistema ferroviario di 1.000 titolari.

Nella loro interrogazione, gli onorevoli Giulia Zanotelli, Diego Binelli, Vanessa Cattoi, Maurizio Fugatti e Stefania Segnana, chiedono al Ministro dell’Interno:

Pubblicità
Pubblicità

1. Quanti siano gli abbonamenti o i titoli di viaggio a titolo gratuito o a tariffe agevolate rilasciati negli anni dal 2013 al 2018, fino alla data odierna, rispettivamente a favore di titolari di protezione internazionale e di richiedenti asilo, sia complessivamente che per ogni singola provincia;

2. Quanti siano quelli attualmente utilizzati e quale sia la durata della loro validità;

3. Se tali titoli di viaggio siano nominali e quali controlli siano stati finora effettuati onde verificarne il corretto utilizzo anche riguardo ai motivi dei viaggi effettuati;

4. Quale sia stato il costo sostenuto, sempre negli anni sopra indicati, a carico dello Stato e degli enti locali, per il rilascio di tali abbonamenti;

5. Quali provvedimenti immediati intenda assumere anche rispetto agli accordi sottoscritti con la Provincia di Trento al fine di contrastare gli episodi di violenza sopra richiamati e tutelare la sicurezza di personale e passeggeri e se non ritenga opportuno nell’immediato procedere alla revoca degli abbonamenti attualmente utilizzati.

I deputati trentini della Lega sostengono che “proprio in relazione al numero delle aggressioni avvenute sui mezzi di trasporto pubblico e alle problematiche di ordine pubblico all’interno dei mezzi, autobus e treni, è di tutta evidenza che il problema non possa essere sottovalutato e imponga necessariamente una immediata revisione delle scelte finora compiute”.

In tal senso, come scrivono nella loro interrogazione, “si ritiene che quanto previsto dall’accordo sottoscritto tra la Provincia di Trento e il Governo in materia di abbonamenti gratuiti ai profughi sia da rivedere, anche con una eventuale iniziativa diretta del governo nazionale stesso”.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Benessere e Salute48 minuti fa

L’eccellenza tecnologica tutta Trentina a Exposanità: Esakon presenta la nuova suite informatica Sherpa 4.0 in cloud qualificata AgID

Arte e Cultura1 ora fa

Il motore della teleferica austroungarica della Grande Guerra, rimesso in funzione dagli studenti dell’Istituto Tecnico Pilati

Trento1 ora fa

Concerto Vasco, venerdì giornata calda e meravigliosa: per rosiconi e gufi cade anche l’ultima possibilità di godere

Val di Non – Sole – Paganella2 ore fa

“Estate con noi… 2022!”: in Val di Sole otto settimane di attività per ragazze e ragazzi

eventi4 ore fa

A Castel Drena “Cambiare il mondo, una donna alla volta” storie di donne che lottano in difesa dell’ambiente

Trento5 ore fa

Domenica chiusa al pubblico la piscina di Gardolo per gare di nuoto

Vita & Famiglia5 ore fa

Aborto. Da Pro Vita l’attacco ai Radicali: «Bugie e conflitti d’interessi sulla pelle delle donne»

Italia ed estero5 ore fa

Peste suina, Roma diventa zona rossa: rischi anche per altri territori

Trento5 ore fa

Morte Sandro Prada e la figlia Elisa: tre denunciati per omicidio colposo plurimo

Bolzano5 ore fa

Si toglie la vita in carcere Oskar Kozlowski: l’estate scorsa aveva ucciso Maxim Zanella

Trento6 ore fa

Sotto i portici di via Suffragio sabato ritorna la «Giornata del riuso del libro usato e non solo…»

Val di Non – Sole – Paganella6 ore fa

Apiario distrutto dall’orso in Val di Sole

Val di Non – Sole – Paganella6 ore fa

Incidente sulla SS 42 a Cis: auto si ribalta

economia e finanza6 ore fa

Pagamento gas russo, Eni apre due conti a Gazprom: uno in rubli e l’altro in euro. Putin: “L’Occidente si sta avviando al suicidio energetico”

Trento7 ore fa

Un tavolo di lavoro per le professioni sanitarie: la firma del documento con l’assessore Segnana e Daniel Pedrotti

Trento2 settimane fa

Mauro Ottobre perde anche in appello con La Voce del Trentino. Dovrà pagare altri 22 mila euro

Trento4 settimane fa

Coronavirus in Trentino: un decesso e salgono contagi e ricoveri nelle ultime 24 ore

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 170 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. Salgono ancora i ricoveri

Trento3 settimane fa

Coronavirus: contagi contenuti e nessun decesso nelle ultime 24 ore

Politica3 settimane fa

Nella prossima seduta consiliare in discussione 6 ddl, compreso quello sulla terza preferenza

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Orso a spasso tra i meleti di Mechel – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Fiamme in centro storico a Denno – IL VIDEO

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 107 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. Balzo in avanti dei ricoveri

Trento3 settimane fa

Concerto Vasco Rossi: ecco la viabilità alternativa per minimizzare i disagi

Telescopio Universitario3 settimane fa

Ricerca, l’Europa premia ancora l’Università di Trento

Trento5 giorni fa

Coronavirus: un decesso e 326 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 156 contagi e nuovo balzo in avanti dei ricoveri nelle ultime 24 ore

Trento7 giorni fa

Coronavirus: contagi e ricoveri in calo nelle ultime 24 ore

Trento1 settimana fa

Coronavirus: 426 contagi nelle ultime 24 ore. In salita i ricoveri

Trento3 settimane fa

Vasco diffonde la prime foto del grande palco del Concerto di Trento. Saranno 11 i musicisti impegnati nel live

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza