Connect with us
Pubblicità

Io la penso così…

Dolomiti contese, solo nell’arroganza che contraddistingue l’essere umano – di Mirko Sartori

Pubblicato

-

Mirko Sartori (Agire per il Trentino)
Pubblicità

Pubblicità

Egregio direttore,
da grande appassionato di escursionismo ed essendo profondamente innamorato delle nostre Dolomiti,oltre che della montagna in generale, non posso esimermi dal fare una piccola riflessione su una diatriba che è rimbalzata nelle cronache ultimamente.

Sto ovviamente parlando della polemica scaturita dalla puntata di “Meraviglie” trasmessa dalla RAI, che toccava tra i vari luoghi magici della nostra penisola, per l’appunto le Dolomiti.

La discordia nasce dal fatto che, a detta di molti, il conduttore Alberto Angela non avrebbe posto l’attenzione necessaria alla regione Veneto ed in particolare alla provincia di Belluno, zona in cui è effettivamente ubicata una grossa fetta delle Dolomiti,favorendo invece il Trentino e l’Alto Adige che avrebbero monopolizzato la trasmissione.

Pubblicità
Pubblicità

Si insinuava inoltre che i territori della nostra regione autonoma avrebbero pagato per avere questo trattamento di favore, per averne un ritorno d’immagine a scopi turistici.

Ora, questa è storia “vecchia”, ma di qualche giorno fa invece la notizia che si vorrebbero recapitare alla presidenza Rai 30.000 cartoline raffiguranti le dolomiti Bellunesi in segno di protesta, invitando la rete a voler valorizzare anche il patrimonio della provincia veneta.

Questa doverosa premessa per spiegare brevemente come si sono svolte le cose, ma alla luce di queste polemiche e di altre passate(la questione della Marmolada che non sto a spiegare perchè sarebbe troppo lungo, e altre ancora) vorrei invitare chi ha la bontà di leggere queste righe a una riflessione in merito.

Pubblicità
Pubblicità

La mia personale visione della montagna è solitudine, contatto con la natura, suoni, odori, introspezione. E’ anche legame con chi ci accompagna,col prossimo che incontriamo per i sentieri, con gli animali..potrei continuare.
Quello che invece non è nel modo più assoluto è proprietà, astio, rivalità, dissapore, politica.

Dimentichiamo troppo spesso che la natura che ci circonda è di tutti allo stesso modo, non ha confini di nessun genere nonostante qualche riga riportata su un qualsivoglia documento dica il contrario.
Questo continuo malumore tra regioni mi fa veramente pensare che lo spirito della montagna si sia ormai perduto, o peggio tramutato in mera questione di business e sfruttamento, mentre dovremmo solo ritenerci fortunati ad essere avere simili capolavori a portata di mano, o di auto che dir si voglia.

Entrando nel merito della trasmissione, spezzo una lancia a favore di Alberto Angela che ha ovviamente negato di essere stato pagato per favorire il Trentino Alto Adige. All’inizio della parte dedicata alle Dolomiti, viene testualmente detto che le catene montuose citate sono dislocate tra Trentino, Friuli, Veneto. Dopodiché, una carrellata di immagini mozzafiato delle nostre belle montagne. Irriconoscibili a dire il vero, all’occhio del comune spettatore.L’alpinista più esperto, che non sono io ben inciso, sarebbe incapace a riconoscere dal solo profilo ogni singolo rilievo con una semplice inquadratura di un paio di secondi. Potevano essere le Dolomiti Bellunesi come quelle trentine, la magia era la stessa.

E’ stato citato il Sass Pordoi in quanto terrazza panoramica delle Dolomiti, si vede per un secondo scarso la scritta Val di Fassa quando Angela sale in cabinovia.A mio parere non ci sono gli estremi per fare simili insinuazioni, pubblicità spudorata ne ho vista da altre parti, non è questa.Sarebbe a dir poco grave, su quello sono d’accordo al 100%, ma lo ritengo falso per la stima che nutro nei confronti della professionalità che ha sempre dimostrato il conduttore, Alberto Angela, al quale va il plauso per essere riuscito a rendere palpabile la bellezza della nostra Italia ancora una volta. E’ stato ampiamente criticato il parlare delle foreste di Paneveggio e la storia della principessa Sissi, in quanto storia “nota a tutti”, non entro nel merito. Questo perchè stiamo parlando di una trasmissione di respiro nazionale, la scelta di parlare di quello piuttosto che di altro, è dettata da una scelta dell’emittente e probabilmente del conduttore, sul quale si può essere d’accordo o meno.

Concludendo, vorrei rispondere alla domanda che si è posta l’associazione “Bellunesi nel mondo” sugli organi di informazione, ovvero che reazione ci sarebbe stata da parte dei Trentini e Altoatesini se la nostra regione non fosse stata inclusa nella realizzazione del programma. Rispondo per quanto mi riguarda, nessuna reazione! E come me credo la pensino così tanti altri…

Se avessi visto un documentario incentrato esclusivamente sulle Dolomiti Bellunesi avrei provato sicuramente lo stesso incanto e la stessa voglia di andare a farmi una bella escursione, magari da voi, magari da noi, indistintamente. Perché la verità è, checché se ne dica, che siamo anzitutto italiani e dopo Trentini e Veneti. Quindi il patrimonio ineguagliabile (in tutto il mondo) che la RAI ha voluto far vedere ancora una volta, è di tutti noi!

Godiamo del fatto che tutto questo è NOSTRO, ne mio ne tuo, e che possiamo goderne tutti in ugual maniera. Smettiamola con strumentalizzazioni politiche, invidie, rivalità…
Perché il nostro ambiente montano,nella figura delle Dolomiti in particolare, non ha nella maniera più assoluta bisogno di essere “inquinato” da questi sentimenti che non le appartengono.

Sartori Mirko – Agire per il Trentino

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Val di Non – Sole – Paganella8 minuti fa

Incidente tra Dermulo e Sanzeno: un’auto si ribalta e finisce ruote all’aria

economia e finanza34 minuti fa

Nuovo allarme dalla Bce, Lagarde: “2023 anno difficile, prevediamo nuovi rialzi dei tassi”

Musica1 ora fa

Lutto nel mondo della musica: morto Franco Berti uno dei fondatori dei «Randagi»

Italia ed estero1 ora fa

Elezioni 2022, le preferenze politiche in base all’età e al lavoro: l’analisi di SWG

Trento2 ore fa

Ritrovata la 18 enne scomparsa sabato dopo la scuola

Alto Garda e Ledro2 ore fa

Una giornata di festa per i vigili del fuoco dell’Alto Garda e Ledro

Politica2 ore fa

Elezioni: il bilancio di Ugo Rossi

Arte e Cultura3 ore fa

Istituto Artigianelli: ieri la proclamazione e la consegna dei diplomi dell’Alta Formazione

Valsugana e Primiero3 ore fa

Levico Terme, al via la sistemazione delle intersezioni tra la provinciale 133 e le strade comunali

Italia ed estero3 ore fa

Fuori anche Lucia Azzolina la ministra dei banchi a rotelle: non l’ha votata quasi nessuno

Trento3 ore fa

Alessia Ambrosi e Sara Ferrari nominate deputate, bocciato invece Diego Binelli

Trento15 ore fa

Domani in aula la riforma sul Progettone

Val di Non – Sole – Paganella15 ore fa

Denno, muore mentre sta tagliando la legna: la vittima è Franco Berti di 70 anni

Io la penso così…16 ore fa

Enrico Letta: premio Nobel di “Harakiri politico”

Rovereto e Vallagarina17 ore fa

Grave incidente a Rovereto, si ferisce alla mano e all’addome mentre usa la mola a disco: un uomo elitrasportato a Trento

Trento5 giorni fa

Caro bollette, supermercati Eurospin: «Abbiamo perso ogni speranza»

Trento2 settimane fa

Caro energia: dalla provincia arrivano 180 euro per ogni famiglia

Trento2 settimane fa

Autovelox e semafori intelligenti in funzione dal 19 settembre. Ecco dove sono installati

Arte e Cultura2 settimane fa

A Riva del Garda Serena Dalla Torre si riconferma campionessa italiana di Body Painting

Rovereto e Vallagarina3 settimane fa

Rovereto: protesta per le urla alle Fucine, 72 enne massacrato dalla «Baby Gang»

Trento2 settimane fa

Dopo 20 anni di amore Tony Menegatti sposa la sua Laura

Valsugana e Primiero2 settimane fa

Impiccato in garage, i Carabinieri di Borgo compiono il miracolo

Trento1 settimana fa

Il comune fa cassa: 104 multe in sole 3 ore grazie ai nuovi semafori «intelligenti»

Alto Garda e Ledro4 settimane fa

Dopo il nubifragio a Riva del Garda spuntano le tartarughe – IL VIDEO

Trento2 settimane fa

Morto a soli 61 anni Luca Mazzalai, partecipò ad oltre 20 edizioni della Trento Bondone

Trento3 settimane fa

Trento, lavorare per le cooperative sociali a 4 euro l’ora: «Non ce la facciamo a vivere»

Politica1 giorno fa

Elezioni 2022, ecco i primi trombati eccellenti

fashion1 settimana fa

La 24 enne trentina Virginia Stablum eletta nuova “Miss Universe Italy”

Politica3 settimane fa

Un clamoroso video denuncia le «truffe» elettorali del PD sugli elettori italiani all’estero

Trento3 settimane fa

Trento: arrestati gli ultimi due tunisini ricercati per l’operazione «Maestro»

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza