Connect with us
Pubblicità

Rovereto e Vallagarina

Si conclude in bellezza la 31° edizione del Torneo Internazionale “Città della Pace”

Pubblicato

-

Il Comitato organizzatore, lo staff ed il Junior Team International

Anche questa Domenica di Pasqua ha regalato indimenticabili emozioni a partecipanti, spettatori e organizzatori del Torneo Internazionale “Città della Pace”. È arrivata quindi al capolinea la trentunesima edizione che ha portato qualche sprazzo di sole sui campi da gioco.

L’evento, che ha animato le strade di Rovereto con lo spirito della sportività, non è facile da salutare. Sono stati tre giorni intensi, tre giorni in cui la magia è cresciuta esponenzialmente in un susseguirsi di momenti straordinari.

L’ultima giornata del Torneo è quindi iniziata alle 9.00, con l’entusiasmo di tutti gli atleti che si sono giocati  l’accesso alle finali. Gli spalti brulicavano di sostenitori e tifosi, persone che hanno deciso di passare il loro unico giorno di ferie, o comunque l’importante Festività, ad assistere alle ultime sfide del Torneo della Pace.

Pubblicità
Pubblicità

Alle 16.00, nella palestra della Scuola Damiano Chiesa, si è tenuta la finale del Torneo Basket, un’importante novità di questa edizione dell’evento (da sempre conosciuto per il suo carattere multisport). Dalle 18.00 alle 20.00, presso lo Stadio Quercia, si sono svolte invece le attesissime finali del Torneo Calcio.

«Sono molto soddisfatto- spiega Alessandro Bazzanella responsabile del settore Comunicazione dell’evento- ora ci riposeremo giusto un pochino, ma i preparativi per l’edizione 2019 partiranno presto. Ogni anno ci sono nuovi motivi per essere orgogliosi del lavoro svolto. Ci sono state alcune difficoltà; sabato per esempio il tempo ci ha fatto qualche scherzo. Ovviamente sono situazioni che mettiamo in conto e che riusciamo a gestire al meglio».

Una delle foto vincitrici del contest. Di Alessandro e Klaudia

Pubblicità
Pubblicità

Nelle gioiose 72 ore sono state organizzate, coordinate ed animate le attività di 2500 giovani provenienti da 19 nazioni. Il Torneo della Pace non è quindi un evento semplice da gestire, necessita di un anno intero di preparativi per essere presentato al meglio.  Fortunatamente il Progetto Junior Team, che quest’anno ha tagliato il traguardo del suo sesto anno, si è dimostrato efficiente e d’aiuto. I membri volontari del Gruppo, per lo più giovani studenti, sono stati considerati anche quest’anno la linfa vitale del Torneo.

Pubblicità
Pubblicità

«Mi sorprendo sempre– continua Alessandronel vedere la dedizione che mostrano i  volontari, si impegnano e coinvolgono tutti col loro entusiasmo. Sono 140 giovani, sono 140 motivi di vanto per il Torneo»

Buoni feedback arrivano anche dal progetto Junior Team International, grazie al quale 10 ragazzi spagnoli di Castellbell hanno vissuto insieme ai volontari italiani  le emozioni del Torneo nella città di Rovereto.  Tra qualche tempo altrettanti ragazzi trentini partiranno per la Spagna, adempiendo a quello che era lo scopo dell’attività: uno scambio di volontari basato sui principi della multiculturalità.

Un’altra importante iniziativa andata a buon fine è stato il contest fotografico; consistente nel scattarsi una foto con la cornice ufficiale del Torneo della Pace. I vincitori sono stati gratificati  con una dolce sorpresa.

Dopo le premiazioni, il Junior Team e lo staff si sono impegnati nella preparazione di uno dei momenti più speciali.  Centinaia di palloncini luminosi hanno preso il volo sulle note di una suggestiva ed emozionante interpretazione live della celebre canzone “Imagine”, che ben esprime il messaggio del Torneo.

La serata si è conclusa con gli attesi fuochi d’artificio, il must di ogni edizione. Lo spettacolo pirotecnico ha illuminato il cielo dello Stadio Quercia.

LE CLASSIFICHE:

Under 11
1 Fk Rad Beograd (Serbia)
2 FC Nogaredo Orange (Italia)
3 R.U.W. Ciney (Belgio)

Under 13
1. AK Shkodra (Albania)
2. FC Nogaredo (Italia)
3. FV Ravensburg (Germania)

Under 15
1. FC Slavoj Vysehrad (Rep. Ceca)
2. FK Rad Beograd (Serbia)
3. F.C. Cabries-Calas (Francia)

Under 17
1. FK Rad Beograd (Serbia)
2. Gòrnik Zabrze SSA (Polonia)
3. FC Rovereto (Italia)

Women
1. ACF Trento Clarentia (Italia)
2. SSV Anhausen (Germania)
3. zfk / znk Sana 2014 (Bosnia ed Erzegovina)

BASKET U14
1. Virtus Altogarda
2. Aquila Basket Trento
3. Junior Basket Rovereto
4. Apecheronza Basket Avio

Una delle foto vincitrici del contest. Di Alessandro e Klaudia

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Illuminazione stradale accesa dal vento delle auto con l’innovativa di Turbine Light
    Con l’aumento di strade, autostrade e di reti viarie che necessitano di essere illuminate l’intera giornata, il fabbisogno energetico risulta essere in continuo aumento, costringendo a cercare diverse alternative per soddisfare e integrare le mutevoli esigenze di mercato. Uno dei problemi principali nel coprire la gestione territoriale urbana di reti periferiche e di grandi autostrade, […]
  • Auto elettriche, ricarica rapida: arriva la batteria del futuro che “fa il pieno” in cinque minuti
    I veicoli elettrici con tutti i loro vantaggi legati ai livelli di prestazioni e di emissioni, stanno diventando una componente essenziale per affrontare la crisi climatica internazionale. Un passo da compiere quasi inevitabile e già avviato in molti Paesi con l‘avvio di sussidi per l’acquisto di veicoli elettrici, ma ancora scoraggiato dai lunghi tempi di […]
  • Il Curriculum del futuro è anonimo: la Finlandia è la prima a sperimentarlo
    Per evitare discriminazioni di razza, sesso o età, in Finlandia stanno spopolando le selezioni anonime per chi è alla ricerca di lavoro. Una novità importante per gli uffici del Comune di Helsinki, che dalla scorsa primavera stanno sperimentando un processo di selezione del personale totalmente anonimo. La fase di analisi dei curriculum avviene senza che […]
  • Path, l’universo sotterraneo di Toronto
    Quando il cielo cede velocemente il passo alle perfette geometrie della selva di grattacieli del centro, dominati dalla Canadian National Tower si apre la città di Toronto in Canada, con i suoi grandi villaggi residenziali, i suggestivi quartieri periferici e le enormi strade che corrono verso il cuore della metropoli. Nonostante si mostri davvero affascinante, […]
  • Il primo cuore artificiale ottiene marchio CE: ora può essere venduto in tutta Europa
    La tutela della salute è una sfida che coinvolge medici, scienziati ed ingegneri, insieme impegnati da secoli per rendere sempre più concreta la possibilità di trovare soluzioni in grado di compensare le scarse disponibilità dei donatori e aiutare la vita delle persone che soffrono di particolari patologie. Negli ultimi anni la ricerca ha reso questa […]
  • Liberare l’agricoltura dai vincoli climatici con intelligenza artificiale e serre verticali
    L’inarrestabile evoluzione dell’intelligenza artificiale allarga si suoi già immensi confini coprendo anche l’importante mondo dell’agricoltura, puntando ad una vera rivoluzione agricola. L’esperimento di respiro europeo porta l’intelligenza artificiale nella conduzione di serre verticali che aiutano a rendere la produttività 400 volte superiore rispetto a quella tradizionale di colture orizzontali. Sfruttando l’intelligenza artificiale, con l’aiuto di applicazioni […]
  • Cereria Ronca: il posto dove alta qualità e rispetto per l’ambiente si incontrano
    Da oltre 160 anni, le candele della Cereria Ronca danno un tocco di luce e calore agli spazi dei propri clienti: cilindri, sfere, tortiglioni adatte ad ogni occasione vengono create ad hoc per illuminare e profumare l’ambiente. Dal 1855, infatti, Cereria Ronca produce e vende candele made in Italy a marchio, personalizzate o per conto di […]
  • Locherber Milano e l’arte della profumazione di ambiente
    Candele, diffusori, intense fragranze ed eccellenza sono i pilastri di Locherber Milano, brand creato dopo tre generazioni di sviluppo di prodotti cosmetici e grazie al connubio tra precisione svizzera e passione Italiana. L’azienda, gestita autonomamente grazie alla conduzione familiare, permette di mantenere un ethos invariato ed una propria libertà creativa. Le fragranze esclusive di Locherber Milano […]
  • Thun: l’atelier creativo simbolo di Bolzano e dell’Alto Adige
    La storia di THUN ha inizio nel 1950 con la nascita del primo Angelo di Bolzano, la dolce figura ceramica che Lene Thun modellò guardando i figli che dormivano. Oggi l’Angelo è universalmente riconosciuto come simbolo dell’Alto Adige e della città di Bolzano, ed è presente in moltissime case italiane ma non solo. Negli anni […]

Categorie

di tendenza