Connect with us
Pubblicità

Speciale elezioni 2018

Provinciali 2018, Cia (AGIRE): «La fine politica di Rossi è ormai realtà.»

Pubblicato

-

«Ora siamo alla resa dei conti, Rossi e compagni sono sull’orlo del divorzio e questo non deve meravigliare visto che già da tempo si comportano come separati in casa» – esordisce così il consigliere provinciale Claudio Cia l’indomani delle dichiarazioni di Ugo Rossi che svelerebbero un piano per lasciare PD ed UPT e allearsi con il centro destra o con un possibile quarto polo formato da Kaswalder, Borga, e quel che rimane di Progetto Trentino.

Ma il piano di Rossi è destinato a cozzare contro molti muri di cemento.

Ormai il governatore è isolato a tal punto che ne a destra ne a sinistra lo vogliono più.

Pubblicità
Pubblicità

Infatti nella nuova possibile alleanza Rossi si troverebbe  a sedersi ad un tavolo insieme a L’ex presidente del PATT Kaswalder, cacciato in malo modo dal partito e con Borga, ormai suo nemico storico in consiglio provinciale. Il progetto appare davvero inverosimile.

È chiaro che dopo i risultati usciti dalle elezioni del 4 marzo, che in Trentino hanno promosso a pieni voti il centrodestra autonomista, il centrosinistra improvvisamente si è ritrovato spogliato delle sue certezze.

Una sconfitta figlia di arroganza, presunzione e sotto valutazione di alcuni fatti che dovevano far riflettere maggiormente.

Pubblicità
Pubblicità

I leader del centro sinistra erano certi di vincere in tutti i collegi, di fare il botto, e di confermare la propria supremazia anche al voto in autunno, quando i trentini saranno chiamati ad esprimersi sulla giunta provinciale.

La lontananza dalla quotidianità vissuta della gente ha fatto perdere a loro il passo con la storia di questa terra ed è questo il loro vero tallone di Achille.

«A parte il Patt, – continua Cia –  nessun’altra forza politica (Pd e Upt) vuole riproporre Rossi come presidente e questi ne è conscio».

L’analisi di Claudio Cia è del tutto legittima visto anche che Rossi ha provato a forzare la mano minacciando nuove alleanze, “il Patt è pronto a cambiare schema”, ma nessuno se ne sta preoccupando, tanto sono indaffarati a recuperare i cocci di un consenso che non c’è più. «Per questo Rossi è politicamente finito» – aggiunge ancora Cia

È sensazione unanime che a questo punto, se al Patt gli si garantisse la presidenza questi passerebbe senza indugio con il centro destra autonomista nonostante sia costituito anche dai tanto detestati partiti populisti.

«Questo non deve succedere, – spiega Claudio Cia – è la coerenza che lo impone, sarebbe un affronto all’elettorato proporre Rossi come alternativa a Rossi. Dunque anche nel centrodestra autonomista per lui non ci può essere futuro mentre c’è per i tanti veri autonomisti che in parte sono già confluiti nella Lega».

Poi Cia approfondisce l’analisi politica spostando il tiro verso il possibile quarto polo fatto dalla civiche a guida Ugo Rossi, alternativo a tutte le altre alleanze, «Se è vero che non avrebbe nessuna chance di vittoria è anche vero che potrebbe condizionare l’esito finale del voto a tal punto da limitare il margine di successo alla coalizione vincente (18 consiglieri su 35) tanto da costringerla poi a cercare in aula una maggioranza più ampia imbarcando chi più fosse funzionale a ciò, magari proprio il Patt di Rossi e Panizza che per le loro ambizioni hanno messo in pericolo la bontà e la credibilità della nostra autonomia. Insomma, il centrodestra autonomista deve vigilare e lavorare compatto affinché quello che non si vuole far entrare dalla porta non entri dalla finestra. In questo ci devono dare una mano gli elettori riproducendo in ottobre il risultato del 4 marzo» – conclude Cia

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Polizze assicurative per i turisti stranieri: previsto un fondo dal Ministero del Turismo
    Con l’arrivo della stagione estiva l’attenzione è puntata verso il turismo. Per questo, al fine di stimolare gli spostamenti, il Decreto Sostegni Bis prevede finanziamenti alle Regioni destinati al rimborso delle spese mediche ai turisti.... The post Polizze assicurative per i turisti stranieri: previsto un fondo dal Ministero del Turismo appeared first on Benessere Economico.
  • Il lavoro cambia e corre verso l’Hybrid Workplace, i vantaggi della “nuova normalità” e come introdurla
    Con la pandemia è emersa l’esigenza di trovare una nuova organizzazione del lavoro che cercasse di riadattare l’esperienza, trasferendo fuori dalla sede operativa la maggior parte delle attività lavorative. Questo processo ha iniziato a delineare... The post Il lavoro cambia e corre verso l’Hybrid Workplace, i vantaggi della “nuova normalità” e come introdurla appeared first […]
  • Aumentare le vendite online, consigli per migliorare le prestazioni del proprio e-commerce
    Il particolare periodo storico ha spinto molte attività a cercare soluzioni alternative per la vendita dei propri prodotti, una di queste è sicuramente l’apertura delle vetrina digitale con le vendita online. Qualsiasi imprenditore desideri aumentare... The post Aumentare le vendite online, consigli per migliorare le prestazioni del proprio e-commerce appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus affitto 2021: modifiche e novità per i beneficiari nel Decreto Sostegni bis
    Nei contributi a fondo perduto previsti dal Bonus affitto 2021 sono previsti nuovi beneficiari grazie all’ampliamento della platea dettata dal Decreto Sostegni Bis. Bonus affitto 2021, come funziona Definito dal Decreto Rilancio, il bonus affitto... The post Bonus affitto 2021: modifiche e novità per i beneficiari nel Decreto Sostegni bis appeared first on Benessere Economico.
  • Europa verso la limitazione di circolazione dei contanti: tetto a 10 mila euro
    La Commissione Europea sta lavorando ad un pacchetto di norme che limiterebbe la circolazione di contanti nei Paesi membri. Il pacchetto che potrebbe entrare in vigore nel 2024, propone di fissare in tutta Europa un... The post Europa verso la limitazione di circolazione dei contanti: tetto a 10 mila euro appeared first on Benessere Economico.
  • Indennità Covid una tantum per lavoratori autonomi e dipendenti: tutti i dettagli
    Fino al 30 settembre 2021 i lavoratori interessati potranno chiedere l’erogazione da parte dell’Inps della nuova indennità omnicomprensiva Covid-19 fin ad un massimo di 1600 euro una tantum prevista dal Decreto Sostegni Bis. Beneficiari dell’indennità... The post Indennità Covid una tantum per lavoratori autonomi e dipendenti: tutti i dettagli appeared first on Benessere Economico.
  • In Italia arriva la prima Beach SPA marina: un’offerta turistica naturale e consapevole
    Gli elementi naturali caratteristici della spiaggia del Salento legati all’acqua salina del mare e all’aria estiva, diventano dei veri percorsi benessere all’interno di una spa che nasce direttamente sulla costa, in spiaggia, all’aria aperta. Un’idea unica per chi ama il mare e l’aria aperta, ma non vuole perdere tutte le conseguenze rigenerati e vitalizzanti tipiche […]
  • Piccoli angoli di paradiso immersi nella natura incontaminata, una perfetta alternativa al mare
    La bellezza incontaminata della natura fatta di scrigni selvaggi e posti da favola, accende la passione per l’Italia e per le sue straordinarie mete che spesso, nascondono scenari incredibili. Non solo acqua di mare, ma anche fiumi, cascate e canyon diventano un luogo ed un’alternativa perfetta per fare il bagno e rilassarsi. Infatti, per chi vuole […]
  • Nuotare nel Reno: un’esperienza unica nel suo genere
    Dalle montagne spettacolari, agli immensi boschi fino alle gole selvagge, la Svizzera circondata dalla sua natura incontaminata diventa inevitabilmente sinonimo di sostenibilità. Questa attenzione si riflette sui consumi, sulla lungimiranza nel riciclaggio della popolazione, ma anche sul turismo. Infatti, il turismo svizzero spinge i suoi visitatori ad entrare quanto più possibile a contatto con l’ambiente […]
  • Kylie Skin, la linea beauty di Kylie Jenner
    “La cura della pelle e il trucco vanno di pari passo e Kylie Skin è qualcosa che ho sognato subito dopo Kylie Cosmetics. Ci ho lavorato per quella che sembra una vita, quindi non posso credere che sia finalmente arrivato! Costruire la mia linea di trucco da zero mi ha insegnato molto e sono così […]

Categorie

di tendenza