Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

«Nel Segno di Padre Kino» il docu-film che attraversa luoghi, comunità e storia

Pubblicato

-

SEGNO – Un lavoro che attraverso la figura di padre Eusebio Francesco Kino ripercorre luoghi, comunità, tracce di storia.

È stato presentato ufficialmente questo pomeriggio nel museo a lui dedicato, a Segno, il docu-film “Nel Segno di Padre Kino” che racconta la vita e le vicende di un personaggio dall’indubbia levatura che, oltre a essere commemorato dalla sua comunità d’origine, viene ricordato anche oltreoceano come padre fondatore degli Stati di Sonora nel Messico e dell’Arizona negli Stati Uniti d’America.

E non solo. Nelle sue terre di missione ha saputo esaltare la dignità dei popoli indiani, ha diffuso la conoscenza delle colture e degli allevamenti per la sopravvivenza delle popolazioni residenti.

Pubblicità
Pubblicità

Ha tracciato, a distanza di anni, un ponte con le sue terre natie, favorendo la nascita di relazioni storiche e culturali tra Segno, suo paese di nascita, e la città Magdalena de Kino (gemellata con Predaia) nello Stato di Sonora nel Messico, dove il missionario è sepolto in un mausoleo meta di diffusa e continua devozione popolare.

Per questo il Comune di Predaia ha deciso di realizzare il film documentario, della durate di 53 minuti, per valorizzare e dare risalto a una figura d’eccellenza in Val di Non, favorendo anche lo sviluppo degli scambi culturali, turistici e sociali del territorio comunale con lo Stato del Messico.

Questo momento rappresenta una tappa fondamentale nel processo di conoscenza e valorizzazione di padre Kino – ha dichiarato il sindaco di Predaia Paolo Fornoe la comunità di Segno e di Predaia in questo ha giocato un ruolo fondamentale, diventando parte integrante della pellicola. Abbiamo scelto il metodo ibrido della docu-fiction per avere una doppia valenza: ricerca storica ma anche divulgazione. Divulgazione che intende superare i confini comunali e provinciali per raggiungere potenzialmente tutti coloro che possano essere interessati a conoscere questo pezzo di storia della nostra valle. Con un occhio di riguardo alle scuole e ai più giovani”.

Pubblicità
Pubblicità

Il presidente Alberto Chini (a destra) insieme ad Alberto Mosca, addetto stampa del Comune di Predaia

Pubblicità
Pubblicità

Importante ai fini dell’ottimo risultato finale è stato il contributo dell’Associazione culturale Padre Eusebio F. Chini, il cui presidente Alberto Chini ha voluto ringraziare il Comune perché “ha fatto proprio questo progetto. Da 30 anni ormai cerchiamo di divulgare la figura di padre Kino con diverse attività come libri, mostre, filmati. Questa volta abbiamo deciso di affidarci a uno strumento agile per promuovere la conoscenza di un personaggio così importante per la nostra comunità”.

Brevi ma incisivi anche gli interventi di Silvano Dominici, presidente della Comunità della Val di Non che ha sostenuto il progetto, e Lorenzo Ossanna, vicepresidente del Consiglio Regionale. “Non è stato difficile riconoscere il valore di questo personaggio – ha esordito Dominici – portatore di un messaggio di estrema attualità. Rapportarsi in maniera positiva con le diversità è la chiave per superare le divisioni e le lotte”.

Padre Kino ha dettato una linea da seguire – ha aggiunto Ossanna – e il racconto a lui dedicato valorizza molto anche il nostro territorio, che ha sempre più bisogno di visibilità e di far vedere che è ben amministrato. Con la speranza che possa essere un utile strumento di insegnamento anche nelle scuole”.

La parola è quindi passata all’assessore provinciale Carlo Daldoss, che ha posto l’accento sul “valore aggiunto che figure di questo calibro rappresentano per il territorio. In Trentino, fortunatamente, abbiamo tanti personaggi che hanno fatto la storia anche al di fuori della nostra regione. Importante è stato il taglio che si è voluto dare a questo lavoro, storico da una parte e divulgativo dall’altra”.

Il regista Mauro Vittorio Quattrina

Prima dell’anteprima al Cinema teatro Dolomiti di Coredo e prima di dare un piccolo assaggio della pellicola ai presenti, il regista del filmato Mauro Vittorio Quattrina ha espresso tutto l’entusiasmo che lo ha accompagnato durante le riprese in valle e lungo tutto il lavoro in generale. “Devo dire che padre Kino mi ha preso – ha dichiarato Quattrina – è un personaggio affascinante dalle varie sfaccettature. Si può dire che ho fatto mia la sua storia. Investire nella cultura è un aspetto importantissimo e io sento la responsabilità di far fruttare questo investimento”.

Diversi sono i piani di lettura del film. “Padre Kino trova persone che hanno bisogno di lui – ha proseguito il regista – ma anche lui ha bisogno di loro. È portatore di un messaggio che deve arrivare a tutti, per questo abbiamo scelto un modo di raccontarlo anche divertente. I piani di lettura colpiscono e stupiscono. Il Trentino e i suoi luoghi, poi, sono magia pura”.

Quattrina è riuscito a realizzare un lavoro che all’inizio sembra quasi uno spot pubblicitario (e, su ammissione dello stesso regista, “in un certo senso lo è”) con delle magnifiche immagini girate col drone e una panoramica sui luoghi di Predaia davvero stupefacente.

Uno spot per Torra, dunque, per Segno e per il Trentino in generale. Un filmato che incuriosisce e fa venir voglia di proseguire nella visione. E che racchiude in sé tanti pezzetti importanti della nostra storia.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Vestiti digitali: l’abito che compri, indossi ma non esiste
    Dietro al glamour e allo scintillio dei vestiti nuovi, appena usciti dai negozi, il mondo della moda si ritrova in una fase epocale di cambiamento trainata dalla trasformazione dei comportamenti di acquisto dei prodotti, dalle diverse esigenze dei consumatori e soprattutto dalla forte rivoluzione digitale. In ambito fashion infatti, i cambiamenti più significativi riguardano la […]
  • Gelato alla frutta o gelato alle creme? Questo è il dilemma
    Che estate sarebbe senza gelato? Colorato, fresco, gustoso e perfetto per una merenda golosa o per una serata davanti al ventilatore, il gelato è un must della bella stagione. I gusti ormai sono infiniti, si va dal dolce al salato, dal classico gelato al gelato fritto… insomma, ce n’è per tutti i palati! Ma è […]
  • Da aerei e droni, “bombe di semi” contro la deforestazione in Thailandia
    La fame di risorse naturali che portano alla riconversione di zone naturali in coltivazioni e zone urbane è un fenomeno storico, noto fin dalle origini antiche ma mai così sviluppato come nelle proporzioni attuali. La deforestazione infatti, è considerata uno dei più grandi mali della società moderna che, oltre ad aggravare una vasta gamma di […]
  • Isole Borromee: le tre incredibili ‘perle’ del lago Maggiore
    Incastonato tra i rilievi collinari e montuosi delle terre svizzere e quelle italiane, nelle regioni di Lombardia e Piemonte si aprono le meravigliose acque del Lago Maggiore, rese spettacolari dai tratti di costa punteggiata di castelli, ville monumentali e circondate dai rigogliosi e coloratissimi giardini. Dal favoloso clima, alle bellezze architettoniche, alla ricca eredità archeologica, […]
  • Eco Bonus 110% esteso anche alle seconde case
    Nonostante il tanto desiderato Super Eco Bonus del 110 %, il pacchetto di incentivi fiscali relativi alle detrazioni per le riqualificazioni energetiche e misure antisismiche sia entrato ufficialmente in vigore dal mese di luglio 2020, si pensa già ad un allargamento della platea per la super detrazione. È stata presentata infatti, una riformulazione di un […]
  • Ghiaccioli fatti in casa: mille gusti di golosità!
    Quando arriva l’estate nei nostri congelatori non mancano mai alcune scatole di ghiaccioli. Golosi, gustosi, colorati e adatti a tutti i gusti: i ghiaccioli possono essere l’ingrediente perfetto per una merenda tra amici, fresca e rigorosamente instagrammabile. Ma è davvero così complicato prepararli? Gli ingredienti per preparare i ghiaccioli sono davvero semplici e pochi: i […]
  • Garda See Charter: tra l’arte del navigare e un’avventura sportiva
    Venti che soffiano costanti e regolari, onde perfette e mai eccessivamente abbondanti, acqua celeste e leggermente illuminata dai caldi raggi del sole che rendono il clima mite tutto l’anno: queste sono solo alcune delle condizioni ideali per un’esperienza in barca a vela sulle acque del Lago di Garda. Quello del Lago di Garda, tra il […]
  • “Vivi internet, al meglio”: la piattaforma di Google per aiutare gli adulti a guidare i ragazzi sul web
    Dalla sua nascita l’immenso mondo del web ha concretizzato le necessità in facili possibilità ma con la sua inarrestabile evoluzione sta offrendo, sopratutto al pubblico più giovane, altrettante insidie e minacce. Secondo una ricerca commissionata da Google, nonostante l’85% degli insegnanti italiani intervistati non abbia i mezzi sufficienti per affrontare questo tipo di problematiche, il […]
  • Sacro Bosco di Bomarzo: un luogo tra sogno e realtà
    Non tutti sanno che nel cuore della Tuscia Laziale, in provincia di Viterbo, si trova un bosco dove immaginazione e paure prendono forma: il Sacro Bosco di Bomarzo, noto ai più come Parco dei Mostri di Bomarzo. In letteratura e nell’arte, il bosco è spesso visto come metafora di caos, turbamento, inquietudine, vita, perdita della […]

Categorie

di tendenza