Connect with us
Pubblicità

Trento

Turismo: da dicembre a febbraio 11, 2 milioni di turisti in Trentino

Pubblicato

-

Più 11 per cento negli arrivi, più 11,5 per cento nelle presenze rispetto ad un anno fa: sono questi i primi dati, anticipati dall’Istituto di statistica provinciale – Ispat, relativi al movimento turistico in Trentino nei primi tre mesi della stagione invernale, da dicembre 2017 a febbraio 2018.

In questo periodo sono arrivati in Trentino 1.202.725 turisti (859.485 italiani e 343.240 stranieri) per un totale di 4.932.344 presenze, di cui 4.106.776 riferite al comparto alberghiero e 825.568 all’extralberghiero. Al buon andamento di questa prima parte della stagione turistica invernale ha contribuito in modo particolare il mese di febbraio, che ha fatto segnare percentuali in crescita sia nel settore alberghiero (+7,4% gli arrivi, +8,7% le presenze), sia negli esercizi extralberghieri (+ 12,4% gli arrivi, + 14% le presenze).

Pubblicità
Pubblicità

L’analisi dell’Ispat approfondisce, come sempre, anche il contesto territoriale, mettendo in luce come nel settore alberghiero la crescita negli arrivi a febbraio – complessivamente 345.977 persone di 214.072 italiani e 131.905 stranieri – riguardi la maggior parte degli ambiti turistici, ad eccezione della Valle di Non. In generale gli italiani registrano variazioni molto positive, mentre gli stranieri sono in flessione negli ambiti Dolomiti di Brenta – Altopiano della Paganella, della Valsugana – Tesino, degli Altipiani di Folgaria, Lavarone e Luserna e di Madonna di Campiglio – Pinzolo – Val Rendena.

Generalmente positive le variazioni registrate nei pernottamenti, anche negli ambiti a vocazione prevalentemente non invernale.

L’andamento giornaliero delle presenze alberghiere a febbraio (oltre 1.593.000) mostra chiaramente che gli ottimi risultati derivano in particolare dal movimento rilevato nella prima parte del mese, che comprendeva le vacanze di Carnevale (10-17 febbraio), mentre lo scorso anno tale periodo di vacanza era invece posizionato a fine mese e ciò spiega l’abbassamento della curva riscontrato negli ultimi giorni di febbraio di quest’anno.

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]

Categorie

di tendenza