Connect with us
Pubblicità

Trento

Omicidio via Maccani, Mulas: “Ho ucciso Cozzatti per legittima difesa”

Pubblicato

-

L'arresto di Mulas

Salvatore Roberto Mulas, 56enne di origine sarda, è l’assassino di Andrea Cozzatti, 44enne di Vezzano, ma afferma di aver agito per legittima difesa.

L’uomo, residente in via Maccani 22 a Trento, era già noto alle forze dell’ordine per problemi di droga ed era stato lui stesso a chiamare i soccorsi dicendo che qualcuno si sentiva male a casa sua.

In realtà Mulas aveva inferto una coltellata mortale ad Andrea Cozzatti che a causa del fendente ha riportato una ferita gravissima che lo ha ridotto in fin di vita. L’autopsia sul corpo è fissata per oggi.

Pubblicità
Pubblicità

Tutto sarebbe nato da una lite per futili motivi nella quale, ha raccontato Mulas nella notte in questura a Trento, Cozzatti lo avrebbe colpito con una bottiglia e lui avrebbe reagito, ma tutto è da ricostruire con grande attenzione.

Andrea Cozzatti, la vittima

Già in un primo momento Mulas aveva simulato di non essere il responsabile dell’accaduto ed è noto per essere da anni nel giro della tossicodipendenza.

Pubblicità
Pubblicità

Il 56enne è sceso in strada, alla pizzeria al taglio “Zac e Tac” per chiamare il 112 anche se i gestori del locale non avevano capito bene cosa fosse accaduto. All’arrivo della polizia comunque è stato lui stesso ad indicare l’arma del delitto.

Andrea Cozzatti era sul divano ormai senza vita e Mulas ha prima negato, poi ha ammesso di averlo colpito. Non c’erano tracce di sangue in strada quindi la versione di un accoltellamento in strada era difficile da sostenere. La vittima è stata colpita in casa dell’assassino.

La casa di via Maccani

Mulas ha dichiarato di essersi difeso da un’aggressione con una bottiglia. Sulla nuca dell’assassino c’era comunque una ferita di cui bisogna valutare l’origine.

I poliziotti hanno requisito due coltelli, uno con lama da 12 cm e un altro da 15 cm. Lo stesso Mulas aveva lavato il coltello dopo aver colpito Cozzatti sotto la scapola. Nella notte la confessione e poi il trasferimento al carcere di Spini di Gardolo.

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento3 settimane fa

Nel 2021 su «La Voce del Trentino» lette oltre 30 milioni di pagine da 8 milioni di lettori

Trento2 settimane fa

Coronavirus: una vittima e 972 nuovi contagi nelle ultime 24 ore

Trento2 settimane fa

Coronavirus: nuovo record di contagi nelle ultime 24 ore. Sempre stabili i ricoveri

Trento2 settimane fa

Coronavirus: 2.372 contagi e due morti nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento2 settimane fa

Coronavirus: due morti e 2.290 contagi nelle ultime 24 ore. Calano sensibilmente i ricoveri

Trento2 settimane fa

Coronavirus: due vittime e 807 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento2 settimane fa

Coronavirus: 408 nuovi casi e nessun decesso nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento2 settimane fa

Coronavirus: record di contagi in Trentino nelle ultime 24 ore. Morta una donna di 55 anni

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 1.307 nuovi contagi in Trentino nelle ultime 24 ore. Superato il milione di vaccinazioni

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 1 decesso e 938 contagi nelle ultime 24 ore. Calano i ricoveri in terapia intensiva

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 894 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. C’è anche una vittima. Stabili i ricoveri

Trento3 settimane fa

Coronavirus: altri 3 morti nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Fugatti: «Lupi grave problema di sicurezza, attendiamo l’approvazione del piano di gestione guida costruito per il Trentino»

Trento3 settimane fa

Coronavirus: nessun decesso e 139 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 3 vittime e 502 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Unico&Bello

Orient Express la Dolce Vita: in Italia un nuovo modo di vivere il Paese

A breve in Italia arriverà un nuovo modo di vivere e conoscere il Paese, in carrozze di lusso ispirate al design degli anni ‘60/’70. L’Italia si presenta al…

Vaia Cube e Vaia Focus: nuova vita agli alberi abbattuti da Vaia

Sono numerose le aziende ed i privati che hanno deciso, negli ultimi anni, di donare nuova vita e dignità ai 42 milioni di alberi abbattuti dalla tempesta Vaia…

2050: come ci arriviamo? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura e per tutti

Dal 22 dicembre 2021 al MUSE – Museo delle Scienze di Trento, la mostra “2050: COME CI ARRIVIAMO? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura e per…

L’Altopiano Tibetano e Nepal in due splendide mostre fotografiche virtuali

L’Altopiano Tibetano noto per alcuni dei pascoli più grandi al mondo, non consente lo sviluppo di una vera e propria attività agricola. Anche per questo le popolazioni dell’Altopiano…

Necrologi

Categorie

di tendenza