Connect with us
Pubblicità

Spettacolo

Emma Dante torna in cartellone con le sue nude “Bestie di scena”

Pubblicato

-

Dopo Animali da bar, l’intrigante messinscena della compagnia Carrozzeria Orfeo, ritorna la rassegna Altre Tendenze del Centro Servizi Culturali Santa Chiara portando sul palco del Teatro Sociale di Trento il nuovo lavoro di Emma Dante. Mercoledì 28 marzo l’apprezzatissima regista siciliana tornerà nel capoluogo trentino con Bestie di scena –emblema di un teatro che plasma fino al possesso il corpo vivo (e nudo) di chi è in scena.

Dopo essere stata ospite della Stagione di Grande Prosa nel 2016 con Le sorelle Macaluso, torna sul palco del Sociale di Trento la carica esplosiva di Emma Dante. L’artista presenterà al pubblico trentino il suo ultimo lavoro all’interno della rassegna Altre Tendenze, la kermesse teatrale dedicata alle espressioni maggiormente qualificate della prosa contemporanea.

Sul palco vuoto, dentro una scatola nera, un folto gruppo di attori completamente nudi si muoverà seguendo un itinerario introspettivo alla ricerca del sé, sbarazzandosi di tutto: dalla parola al costume dietro al quale nascondersi. «In Bestie di scena non c’è niente, non un ruolo, non una storia, non la parola, non la scena, non il suono che non sia quello umano, dei passi, delle corse, di ogni movimento, di qualche lamento o grido – spiega Emma Dante in un’intervista rilasciata a Natalia Aspesi – Per me era importante che, nel buio vuoto di questa nuova condizione, emergesse un arretramento, una privazione, soprattutto la rinuncia alla maschera. Si depositasse tutto ciò che per i personaggi avevano, cioè gli abiti: scarpe, tute, magliette, mutande, sino alla nudità completa».

Pubblicità
Pubblicità

I corpi di queste anime avvinghiate assurgeranno ad emblema di una comunità in fuga: al pari di Adamo ed Eva una volta cacciati dal Paradiso, anche le Bestie di scena approderanno su un palcoscenico pieno di insidie e di tentazioni, allegoria del luogo del peccato: il mondo terreno. Una comunità di piccoli, infimi uomini che s’illude di vivere e che trascorre le giornate vuote ballando, cantando, urlando, litigando e seducendo, tenendo tra le mani oggetti in prestito, nutrendosi di poltiglie, farfugliando brandelli di storie… Destinate a non lasciare alcuna traccia.

Al centro della pièce non solo la Genesi biblica, ma anche quella della stessa regista siciliana, che nelle note di regia sottolinea come Bestie di scena abbi assunto il suo vero significato nel momento in cui la Dante ha rinunciato al tema che avrebbe voluto invece trattare. « Volevo raccontare il lavoro dell’attore, la sua fatica, la sua necessità, il suo abbandono totale fino alla perdita della vergogna e alla fine – ammette – mi sono ritrovata di fronte a una piccola comunità di esseri primitivi, spaesati, fragili, un gruppo di imbecilli che come gesto estremo consegnano agli spettatori i loro vestiti sudati, rinunciando a tutto. Da questa rinuncia è cominciato tutto, si è creata una atmosfera che non ci ha più lasciati e lo spettacolo si è generato da solo».

Pubblicità
Pubblicità

Prodotto dal Piccolo Teatro di Milano – Teatro d’Europa, Atto Unico / Compagnia Sud Costa Occidentale, Teatro Biondo di Palermo e Festival d’Avignon, lo spettacolo arriva a Trento dopo essere stato in calendario lo scorso anno per quasi un mese al Teatro Strehler di Milano, registrando costantemente il tutto esaurito.

Sul palco saliranno, in ordine alfabetico, Elena Borgogni, Sandro Maria Campagna, Viola Carinci, Italia Carroccio, Davide Celona, Sabino Civilleri, Roberto Galbo, Gabriele Gugliara, Carmine Maringola, Daniela Macaluso, Ivano Picciallo, Leonarda Saffi, Daniele Savarino, Stephanie Taillandier, Emilia Verginelli e Marta Zollet.

L’appuntamento con Bestie di scena è per mercoledì 28 marzo al Teatro “Sociale”, alle ore 20.30. Poiché nello spettacolo saranno presenti scene di nudo integrale, se ne consiglia la visione ad un pubblico maggiore di 16 anni.

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Dolomiti Wellness Hotel Fanes: un piccolo angolo di paradiso in Alta Badia
    Il Dolomiti Wellness Hotel Fanes è in una delle terrazze più assolate e panoramiche di San Cassiano, piccolo e grazioso villaggio di montagna, nelle Dolomiti a poco più di 1.500 metri s.l.m. in Alta Badia: cinque minuti per raggiungere il centro a piedi, isola pedonale ricca di vetrine e negozi, servizi ancillari e noleggio attrezzatura, […]
  • Abiby: la Beauty Box perfetta per chi vuole qualità e innovazione
    Abiby è il servizio in abbonamento che permette ogni mese di scoprire le migliori novità in ambito skincare, make-up e beauty con un’esperienza unica e a sorpresa. La missione di Abiby è quella di usare l’esperienza per far scoprire i migliori brand al mondo, quelli che da soli è difficile trovare. Come? Viaggiando costantemente alla ricerca di prodotti […]
  • Vinilia Wine Resort: immergiti nel cuore del Salento
    Vinilia Wine Resort è un’antica dimora risalente agli inizi del ‘900 quando era destinata ad essere la residenza estiva della nobile famiglia degli Schiavoni. Oggi, dopo un’attenta e raffinata attività di restauro conservativo, a cura della famiglia Parisi Lacaita, si appresta a diventare un punto di riferimento per l’accoglienza e per un’autentica esperienza nella terra […]
  • Natura, storia e paesaggi mozzafiato: questa è l’isola di Skye
    Skye è una delle migliori località da visitare in Scozia. È famosa per i suoi paesaggi mozzafiato e per la storia che ha alle spalle. L’isola di Skye è lunga 50 miglia ed è la più grande delle Ebridi Interne, ovvero un arcipelago situato al largo della costa occidentale della Scozia, a sud-est delle Ebridi Esterne. Insieme, […]
  • Tenuta Monacelli: che meraviglia il Salento!
    Masseria Monacelli, masseria fortificata del ‘600 e Masseria Giampaolo, esclusivo borgo del ‘400, si impongono con le loro torri di avvistamento nel cuore del Salento. Situate in prossimità dell’Abbazia romanico-bizantina S. Maria a Cerrate, oggi tra i beni del Fondo Ambiente Italiano, testimoniano tracce di storia. Entrambe custodiscono un prezioso frantoio ipogeo, le stanze di stoccaggio […]
  • Incanto e lusso al Castello di Guarene, in Piemonte
    Nel Settecento, il Castello fu la realizzazione di un sogno di Carlo Giacinto Roero, signore di Guarene. Il nobiluomo voleva una nuova e splendida dimora e se la costruì, la circondò di giardini e la arredò. Ne aveva la capacità e i mezzi: era un buon architetto, sia pure dilettante, un aristocratico di primo piano […]
  • Nina Trulli Resort: la masseria perfetta tra la Costa dei trulli e la Valle d’Itria
    Nina Trulli Resort è una masseria immersa nella tipica campagna pugliese, dalla Costa dei trulli a Valle d’Itria, e si trova a soli 5 Km dal mare. Nella zona di Monopoli, città dalle radicate tradizioni marinare anche conosciuta come Città delle cento contrade, è possibile fare letteralmente un tuffo nel passato pur senza mai rinunciare […]
  • Il paese più felice del mondo? La Finlandia!
    La classifica del World Happiness Report parla chiaro: per il terzo anno di fila il posto più felice del mondo sarebbe la Finlandia. Il World Happiness Report è una classifica redatta dalla United Nations Sustainable Development Solutions Network in base ai dati del Gallup World Poll. Mentre il primo posto vede i colori della bandiera […]
  • Il posto perfetto per staccare dal mondo? Le Isole Lofoten!
    Se pensi che i fiordi norvegesi siano belli, potrebbe interessarti fare una bella vacanza alle Isole Lofoten. Un luogo da sogno, un arcipelago simile a un’appendice di montagne frastagliate incredibilmente belle che si protendono nel Mare di Norvegia a ovest di Narvik. Le varie isole sono unite dalla E10, un’impresa di ingegneria altrettanto impressionante come […]

Categorie

di tendenza