Connect with us

fashion

Compleanno festeggiato a Trento per Cecilia Rodriguez e Ignazio Moser

Pubblicato

-

Cecilia Rodriguez, la showgirl ha festeggiato i sui 28 anni a Trento, assieme al fidanzato Ignazio Moser.

Assente la sorella Belen Rodriguez.

L’argentina ha fatto festa a Trento a casa del fidanzato Ignazio Moser  in compagnia del fratello Jeremias il 18 marzo 2018

PubblicitàPubblicità

Accanto a lei per il suo compleanno non c’erano però la mamma Veronica e la sorella Belen che si trovano invece in Qatar.

Ma è proprio da qui che sono arrivati gli auguri della famosa showgirl argentina per la sorella: “La nostra unione sarà per sempre la nostra forza…… tanti auguri piccola mia Cecilia, ti proteggerò sempre!!!”  postando una foto dei tre fratelli Rodriguez da piccoli.

Anche il fidanzato Ignazio ha però avuto per lei auguri speciali: “Buongiorno e buon compleanno amore mio @chechurodriguez_real … voglio vivere ancora un milione di risvegli così, vicino a te!”

Recentemente, Cecilia Rodriguez e Ignazio Moser hanno preso parte alla puntata speciale di Guess my age, il quiz show di Enrico Papi in onda su Tv8.

In quell’occasione, la coppia ha dichiarato che il matrimonio non rientrava tra i loro progetti più imminenti.

Nel febbraio scorso, invece, la sorella di Belen Rodriguez ha commentato un’indiscrezione riguardante un presunto ritorno di fiamma con l’ex Francesco Monte a cui, qualche giorno prima, fu consegnato un Tapiro d’Oro da Striscia la Notizia proprio sotto casa di Cecilia. Intervistata dal settimanale Oggi, Cecilia Rodriguez ha smentito queste voci, ribadendo il proprio amore per Ignazio Moser: “Io, quando faccio una scelta, e ho scelto Ignazio, non cambio idea. Sarei veramente una brutta persona, una persona molto brutta, a pianificare certe cose. Io sono gelosa e non sarei contenta per nulla se Ignazio frequentasse una sua ex. Certo io ho rivisto Francesco, una volta dopo il GF, da ex fidanzati. Siamo stati insieme per cinque anni, era giusto farlo. Ci siamo chiariti, abbiamo riso, abbiamo pianto e poi basta”.

Pubblicità
Pubblicità

fashion

Lo zaino: un accessorio senza tempo

Pubblicato

-

Pratico, versatile e di tendenza, nulla più dello zaino risponde ai bisogni funzionali di avere tutto con se, appagando il desiderio di essere glamour.

Dagli ‘80 lo zaino è diventato un accessorio cult da possedere ad ogni costo.

Lo zaino ha lasciato i banchi di scuola per farsi largo in mille contesti di vita quotidiana.

PubblicitàPubblicità

Per quanto l’universo scolastico sia l’habitat naturale dello zaino, gli stilisti lo hanno proposto in così tante varianti, misure e materiali da adattare questo accessorio ad ogni situazione: università, lavoro, tempo libero; ogni occasione ha il suo zaino e anche le celebrities lo adorano.

Per acquistare il modello che più rispecchia i propri gusti, uno sguardo a portali online specializzati nella vendita di abbigliamento da donna come yoox.com permette di trovare le varianti proposte dai più noti brand a prezzi convenienti.

Mini, maxi, di tessuto, di pelle, fantasia o monococromatici, ecco i modelli di zaino più cool del momento.

ZAINO IN PELLE – Lo zaino in pelle è l’acquisto su cui puntare se desiderate un accessorio che si conservi nel tempo. Per chi vuole osare quello in versione metal è di grande tendenza. I colori classici come il nero e le tinte neutre, come cuoio e avorio, invece non passano mai di moda e si abbinano facilmente.

ZAINO DECORATO – Se ricordate con affetto i tempi del liceo e il vostro spirito è fanciullesco, uno zaino decorato con fiori, spille e lustrini è la scelta giusta. Sarà il tocco eccentrico di un outfit rigoroso oppure l’accessorio perfetto per completare un look originale.  

ZAINO GRIFFATO – Uno zaino griffato è più di uno zaino di marca, è uno zaino la cui stampa richiama il monogramma del vostro marchio del cuore. Di grande tendenza per abbigliamento, calzature e borse, il monogramma non può mancare negli zaini.

ZAINO/BORSA SMART – Lo “zaino-borsa” è un ibrido: una sacca dotata di fibbie regolabili ideale per chi non vuole tenere sempre lo zaino sulle spalle, in un semplice gesto si trasforma in una borsa. La natura trasformista rende questo modello perfetto per chi trascorre molte ore fuori casa e desidera avere uno zaino passepartout per varie occasioni.

ZAINO URBAN STYLE – Se vi sentite delle moderne amazzoni lo zaino sarà l’accessorio ideale per muovervi in libertà nella giungla urbana. Chi adora lo stile metropolitano può puntare su stampe mimetiche o, viceversa, su colori accesi, come il rosso, per distinguersi nel grigiore della città.

ZAINO SPORTY – Gli amanti della moda casual ma con classe, possono puntare su uno zaino in tela ma dalla linea snella e slanciata, come quelli del brand americano Herschel. Gli zaini sportivi si possono abbinare a jeans e sneakers per un outfit informale, ma sono perfetti anche per sdrammatizzare giacca e pantaloni eleganti, completando un look da ufficio.

 

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

fashion

Unicorno, il must dell’estate.

Pubblicato

-

Lo troverete ovunque, anche se nessuno saprà davvero spiegarvi perché.

Per la loro unicità e per la loro tenerezza variopinta, sono stati adottati come icona gay da lungo tempo, ma sono usciti dall’ambito LGTB, per diventare un fenomeno culturale e di costume.

La nota che li contraddistingue, a differenza del  modulo tramandato dalle leggende medievali che li volevano completamente bianchi, introvabili e dotati di poteri magici, raccontati anche dalla Rowlands nella sua saga del piccolo mago Harry Potter, è quella di essere coloratissimi. La loro criniera ha infatti i colori dell’iride, mescolata a brillantini e glitter.

PubblicitàPubblicità

Magliette, infradito, scarpe, borse, fermacapelli, foulard, caramelle, gelati, matite,  gomme, stickers, spille, vasellame, caricabatterie, peluche, cuscini, e mille altri articoli sono dipinti col simbolo o le forme dell’unicorno, così come lo sono moltissimi cosmetici e accessori di bellezza, ovviamente multicolor e luccicanti, fino ad arrivare ai dildo. Sono tantissimi i giocattoli, per piccoli ed adulti, compresi quelli da spiaggia e da piscina. I gonfiabili a forma di unicorno sono il must della stagione, non esiste piscina che non ne veda uno fluttuare al suo interno.

La passione per gli unicorni è iniziata negli anni ’80 con la nascita della My Little Pony, detentrice di un brand che ancora oggi produce pupazzi, cancelleria, libri, diari, di grandissime tirature, che punta tutto su un gusto estetico che potremmo definire: infantile, fiabesco e divertente.

 Con la successiva produzione del film e della seguitissima e fortunatissima serie tv, amata anche dagli adulti, che vede come protagonista un unicorno con la criniera arcobaleno, avviene la completa esplosione del personaggio a quattro zampe.

Il fenomeno coinvolge appieno i millenials che rivivono il loro mito infantile come una nostalgia dei loro anni più spensierati.

Anche le bevande hanno subito l’influenza del cavallino multicolor, al punto che Starbuck’s ha dovuto  interrompere la vendita del suo Frappuccino Unicorno perché un’altra azienda lo aveva già iniziato a commercializzare in precedenza. Dalla passione per l’unicorno non poteva restare esente il mondo dell’economia dove il termine “unicorn” rappresenta quelle fortunate start-up che in poco tempo sono riuscite ad arrivare ad un miliardo di dollari. Casi molto rari, proprio come il cavallino con la criniera colorata, ne esisterebbero, infatti, solo 130 al mondo.

Prendendo spunto dalle amarezze quotidiane, in tempi di terrorismo e paure amplificate, una creatura luminosa, dotata di superpoteri, che non può nascondersi proprio per la sua unicità, per la sua vistosità, che fa del suo lato tenero la forza del suo personaggio, ha trasformato una moda passeggera che riprende un elemento del passato, in un grande successo che ci aiuta a ignorare lo stress del presente.

Gli unicorni piacciono a tutti, proprio per quel bisogno di tenerezza che ha ha fatto esplodere l’interesse per tutti i cuccioli, i micetti, i pupazzi teneroni da abbracciare e coccolare, che hanno invaso i social.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

fashion

Lutto nel mondo della moda: è morta la modella Annabelle Neilson

Pubblicato

-

Il mondo della moda è in lutto.

Si è spenta a soli 49 anni una stella del catwalk, una modella e un volto notissimo della moda anni ’90.

La top model Annabelle Neilson è stata trovata morta nella sua abitazione londinese. Era stata modella e musa dello stilista Alexander McQueen, nonché star di un celebre reality inglese, “Ladies of London.

PubblicitàPubblicità

Le cause del decesso sono ancora da chiarire ma la polizia sembra aver escluso l’ipotesi di un omicidio nei confronti dell’indossatrice e star dei reality inglesi. Sui social, il commovente saluto dell’amica Kate Moss<

Nata in una famiglia aristocratica, Annabelle Neilson si avvicinò al mondo della moda negli anni ’90, diventando ben presto musa di Alexander McQueen.

In quegli anni calcò le passerelle più importanti, e nel 1994 sposò Nathaniel, figlio del banchiere Jacob Rothschild, matrimonio durato solo tre anni.

Dopo l’addio al mondo della moda, aveva ritrovato la popolarità nel 2014 con il reality show “Ladies of London“, nello stesso periodo ha pubblicato anche una serie di libri per bambini “The Me Me Me’s”.

La Neilson non aveva mai nascosto il suo passato difficile, segnato da una violenta aggressione subita in Australia quando era ancora un’adolescente e dalla successiva dipendenza dall’eroina.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Iscriviti alla Newsletter

Archivi

Categorie

Archivio

di tendenza

fortemalia inserto magazine

fortemalia.it