Connect with us
Pubblicità

Trento

Viabilità, parcheggi, divieti e tutto quello che è meglio sapere della 91° Adunata Nazionale Alpini. Attenzione alla zona rossa.

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

In occasione della 91^ Adunata Nazionale Alpini, che si terrà da giovedì 10 a domenica 13 maggio 2018, la viabilità della città di Trento sarà oggetto di alcune modifiche e limitazioni.

Considerato il nutrito programma della manifestazione che principalmente coinvolgerà l’area urbana, il numero di visitatori presenti e di partecipanti all’evento, la mobilità e la fluidità del traffico ordinario in città non sarà garantibile, se non in determinate fasce orarie, per lo più notturne, e solo per gli autorizzati.

Sin dalla serata di mercoledì 9 maggio, parte della città verrà interdetta alla sosta ed alla circolazione veicolare e, in progressione, tale provvedimento si estenderà quindi ad aree geografiche sempre più estese.

Lungo i perimetri della varie aree intercluse verranno predisposti varchi presidiati da personale ANA, Protezione Civile, Vigili del Fuoco e da personale della Polizia Locale che coordinerà i presidi. Al fine di contemperare le varie esigenze, sia legate alla circolazione che all’evento, si chiede dunque alla popolazione residente di limitare l’uso dell’automobile nei giorni dell’Adunata, preferendo l’utilizzo del servizio di trasporto pubblico.

L’Adunata Nazionale degli Alpini è, e deve essere, innanzitutto una grande festa che coinvolge sia gli ospiti che la popolazione locale anche se, per la straordinarietà degli afflussi, delle presenze e degli eventi proposti, porterà com’è naturale qualche disagio.

Ma si tratterà certamente di difficoltà che con la collaborazione di tutti i cittadini potranno essere contenute, e così piuttosto compartecipare alla buona riuscita della manifestazione.

Pubblicità
Pubblicità

In previsione di quelli che saranno gli appuntamenti organizzati di seguito si illustrano qui i provvedimenti di sicurezza che verranno adottati per regolamentare la chiusura delle zone e la viabilità, tanto in relazione agli eventi in calendario, quanto alla situazione orografica del nostro territorio urbano.

Tali provvedimenti potranno essere oggetto di ulteriori e specifici approfondimenti, con riferimento alle singole tematiche che lo li compongono.

ISTITUZIONE DELLE ZONE DI CHIUSURA AL TRANSITO VEICOLARE – Secondo un dettagliato prospetto cronologico di tipo progressivo saranno attuate le chiusure della città, a sua volta suddivisa in quattro zone.

In ogni zona saranno vietate, in tutto o in parte, la sosta e la circolazione veicolare a mezzi non autorizzati. Tutti gli accessi alle diverse zone saranno interdetti, mediante presidio composto da personale qualificato, ovvero con posizionamento di barriere e\o strutture fisiche.

Nell’ambito del piano della viabilità sono state ipotizzate tre fasi cronologiche progressive secondo le quali verranno attivate le chiusure delle 4 diverse zone che interessano il centro urbano della città di Trento, e le aree limitrofe occupate dalla sfilata, dalla zona di ammassamento e dalla zona parcheggio pullman, nonché con riferimento alle aree oggetto di chiusure e di deviazioni straordinarie istituite nella sola giornata di domenica 13 maggio.

1a fase – ZONA ROSSA – mercoledì 9 maggio, a partire dalle ore 20,00
2a fase – ZONA ARANCIONE – venerdì 11 maggio, a partire dalle 12,00
3a fase – ZONE BLU e VERDE – domenica 13 maggio, a partire dalle 05,00

In questa ultima zona si svolgerà gran parte delle iniziative dell’adunata che riguardano i giorni precedenti la sfilata di domenica.

Si prevede di vietare la sosta ed il transito a tutti i veicoli non autorizzati e non facenti parte dell’organizzazione. All’interno della zona sarà vietata la sosta anche ai residenti; potranno accedere i veicoli che devono effettuare gli approvvigionamenti agli esercizi commerciali e ai pubblici esercizi ma solo in una fascia oraria predefinita (05,00-08,00) .

Tutti gli accessi saranno presidiati nell’arco delle 24 ore da personale qualificato. Nella zona, ad eccezione degli spazi concessi all’Organizzazione, non saranno consentite altre occupazioni di suolo pubblico né ampliamenti di quelle esistenti. Sarà vietata ogni forma di commercio o somministrazione in forma itinerante.

La zona rossa (superficie circa: 600.000 mq) comprende tutta l’area della zona a traffico limitato più le aree limitrofe poste a nord (piazza Dante) e a sud (c.so III Novembre fino al parco S. Chiara e piazza Fiera). In tale zona, oggetto di occupazioni di strutture da parte del COA e dei maggiori eventi, sarà interdetta alla sosta ed alla circolazione di tutti i veicoli non autorizzati (compresi i residenti ai quali saranno riservati alcuni spazi nei parcheggi di struttura) a partire dalle ore 20,00 di mercoledì 9 maggio 2018 e fino alle 23,00 di domenica 13 maggio.

L’accesso alle strutture pubbliche e private all’interno dell’area potrà avvenire esclusivamente a piedi. Il perimetro della zona, salvo eventi in corso, sarà percorribile dal servizio di trasporto pubblico fino alla giornata di giovedì.

Cosa viene attuato  – Divieto di sosta ai veicoli non autorizzati; Divieto di circolazione per i veicoli non autorizzati; Presidio diurno e notturno dei varchi di accesso; Controllo interno delle occupazioni; Garanzia del transito dei mezzi pubblici sulle vie perimetrali anche attuando senso unico di marcia ad eccezione delle giornate di sabato 12 e domenica 13 maggio; Possibilità di accesso per gli autorizzati e per carico scarico solo nella fascia oraria 05,00-08,00 di giovedì, venerdì e sabato; Divieto di vendita e somministrazione in forma itinerante; Possibilità di sosta per i residenti in un parcheggio di struttura.

Questa zona è limitrofa a quella ROSSA e sarà interessata da una significativa presenza di persone che partecipano alle iniziative dell’Adunata che riguardano i giorni precedenti la sfilata della domenica. A tal fine si prevede di consentire nell’area il transito ai veicoli del trasporto pubblico, dei residenti, degli autorizzati ad accedere alla ZONA ROSSA e di quelli che effettuano operazioni di carico scarico merci.

All’interno della zona saranno istituiti dei sensi unici e saranno individuate delle specifiche zone destinate al solo carico scarico. Gli accessi saranno presidiati nell’arco delle 24 ore da personale qualificato . Nella zona sono previste delle concessioni di occupazione di suolo pubblico per la vendita di merci e somministrazione di cibi e bevande secondo quanto indicato nell’apposito bando. Al di fuori di quelle autorizzate sarà vietata ogni altra forma di commercio o somministrazione in forma itinerante.

La zona ARANCIO (superficie circa: 2 kmq) comprende tutta l’area della Zona Rossa più le aree limitrofe poste a nord (fino a piazza Centa) , a sud (c.so III Novembre fino a viale Trieste) mentre ad ovest arriva a lambire il fiume Adige dal ponte di S. Giorgio a via Jedin). In tale zona, saranno concesse occupazioni di suolo pubblico per il commercio e la somministrazione in forma itinerante.

Alcune delle vie saranno destinate al transito a senso unico mentre i varchi saranno presidiati per consentire l’accesso dei soli residenti e\o degli autorizzati a partire dalle ore 12 di venerdì 11 maggio 2018 e fino alle 23,00 di domenica 13 maggio. Sarà altresì consentito l’accesso ed il recesso ai residenti e ai parcheggi pubblici della zona per gli aventi titolo fino alla giornata di sabato 12 maggio.

Divieto di sosta ai veicoli non autorizzati; Divieto di circolazione per i veicoli non autorizzati; Presidio diurno e notturno dei varchi di accesso; Controllo interno delle occupazioni; Garanzia del transito dei mezzi pubblici eccetto sabato 12 e domenica 13 maggio; Possibilità di accesso per gli autorizzati e per carico scarico solo nella fascia oraria 05,00-08,00 di sabato; Divieto di vendita e somministrazione in forma itinerante; I residenti muniti di pass potranno accedere recedere fino alla giornata di sabato salvo durante le manifestazioni organizzate;

Questa zona è destinata ad accogliere i partecipanti alla sfilata della domenica e sarà interessata dalla presenza dei vari gruppi delle Sezioni ANA, dalle Fanfare e dalle Rappresentanze (Labari, Vessilli Gonfaloni istituzionali. A tal fine, sulle vie identificate nella zona Blu sarà vietata la sosta ed il transito a tutti i veicoli (compresi i residenti) per consentire la formazione delle varie compagini che sfileranno sul percorso. Gli accessi saranno presidiati nell’arco delle 24 ore da personale qualificato.

Nella zona sono previste delle concessioni di occupazione di suolo pubblico per la vendita di merci e somministrazione di cibi e bevande secondo quanto indicato nell’apposito bando.

Al di fuori di quelle autorizzate sarà vietata ogni altra forma La zona BLU (superficie circa: 400.000 mq) insiste quasi per intero all’interno della zona Arancio e si estende fino a viale Rovereto e a via Marsala. In tale zona, sarà predisposto il divieto di sosta con rimozione ed il divieto di transito a tutti i veicoli per consentire l’arrivo dei partecipanti alla sfilata.

Al suo interno potranno essere concesse occupazioni di suolo pubblico per il commercio e la somministrazione in forma temporanea. Alcune delle vie saranno destinate al transito a senso unico mentre i varchi saranno attivi dalle 20,00 di sabato 12 maggio 2018 e fino alle 23,00 di domenica 13 maggio. Tutto il traffico cittadino proveniente da sud sarà deviato verso il quartiere della Bolghera e poi verso via Fiume quindi via Grazioli.

Sulle seguenti vie è previsto il divieto di sosta e fermata con rimozione forzata a partire dalle ore 20,00 di sabato 12 maggio:

CORSO LAVORO SCIENZA, VIA VENETO, VIA ASILO PEDROTTI, VIA MARSALA, VIALE ROVERETO, VIA MILANO, VIA DEI MILLE, C.SO III NOVEMBRE, VIA ROVERETI, VIA MATTIOLI, VIA ENDRICI, VIA BRONZETTI, VIA D. CHIESA, VIA F. FILZI, VIA BEZZI, VIA GIUSTI, VIA PERINI.

Questa zona è destinata alla sosta di tutti i pullman che arriveranno in città nella giornata di domenica 13 maggio e al divieto del transito veicolare cittadino al di fuori di quello in tangenziale, sull’asse collinare est (Madonna Bianca\Villazzano\Povo) e lungo la sponda ovest dell’Adige (S.P. 90 Ravina\Romagnano\Aldeno). A tal fine su parte di alcune vie si prevede di vietare la sosta ed il transito a tutti i veicoli (compresi i residenti) per consentire, il transito dei soli bus navetta che trasportano le persone dopo la sfilata e sino ai parcheggi.

Gli accessi saranno presidiati nell’arco delle 24 ore da personale qualificato. Nella zona sono previste concessioni di occupazione di suolo pubblico per la vendita di merci e somministrazione di cibi e bevande secondo quanto indicato nell’apposito bando. Al di fuori di quelle autorizzate sarà vietata ogni altra forma di commercio o somministrazione in forma itinerante. La zona VERDE prevede il divieto di transito ai veicoli che accedono al centro urbano nella giornata di domenica e delinea anche la zona a nord di Trento dedicata al parcheggio di circa 1500 pullman (*per le zone adibite a sosta pullman i divieti entrano in vigore dalle ore 20,00 di sabato 12 maggio).

Agli accessi della città saranno attuate deviazioni in maniera tale da evitare il blocco totale della circolazione in Val d’Adige. Sono previsti, in collaborazione con le Polizie Locali dei comuni limitrofi, blocchi della circolazione al fine di limitare l’accesso all’area urbana: a Lavis, ad Albiano, a Pergine Valsugana, a Vigolo Vattaro, a Calliano e saranno precluse alcune delle uscite dalla tangenziale (n. 4-5-6-7-9). I soli pullman turistici in arrivo a Trento saranno indirizzati tutti in tangenziale e ad utilizzare l’uscita 4 quindi a percorrere via Sanseverino ove è prevista la zona per consentire la discesa dei partecipanti alla sfilata. Le vie Brennero, Bolzano e Alto Alto Adige nella giornata di Domenica sono riservate al solo transito delle navette parcheggi.

I provvedimenti viabilistici interesseranno zone della città, anche nel periodo antecedente le manifestazioni dell’Adunata, per consentire gli allestimenti in sicurezza delle strutture mobili e dovranno prevedere altresì divieti e limitazioni su spazi pubblici e alla circolazione stradale. In particolare già da lunedì 7 maggio non saranno più disponibili alcuni parcheggi di attestamento, quali: ξ Parcheggio Ex Zuffo ξ Parcheggio Canestrini (Lung’Adige Monte Grappa) ξ Parcheggio Sanseverino A tal fine gli utenti saranno invitati a raggiungere la città utilizzando principalmente i mezzi di trasporto pubblico, atteso che gli unici parcheggi disponibili saranno quelli di via Monte Baldo (utilizzo solo dalle 06.30-20.00) ed in zona Sud (via Marinai d’Italia \ via Lidorno (Aeroporto).

 

 

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento2 ore fa

Forte vento, ieri 30 interventi dei Vigili del fuoco sul territorio

Trento4 ore fa

È finita la storia d’amore tra Ignazio Moser e Cecilia Rodriguez

Trento4 ore fa

A Palazzo Geremia il sindaco incontra il console generale americano Robert Needham

Val di Non – Sole – Paganella5 ore fa

Successo, grande partecipazione e importanti testimonianze a Castelfondo per l’evento «Respect»

Trento6 ore fa

A Trento costituito il Nucleo interforze per il controllo dei fondi del Pnrr

Trento6 ore fa

Sentieristica a misura di famiglia: ecco l’accordo tra Provincia, parchi naturali e Apt trentine

Bolzano7 ore fa

A fuoco il bosco sopra Marlengo, particolarmente difficili le operazioni di spegnimento a causa del forte vento

Val di Non – Sole – Paganella7 ore fa

In fiamme due canne fumarie a Commezzadura e in Primiero

Alto Garda e Ledro7 ore fa

Investito da un camion in rotatoria, gravissimo ciclista 42 enne

Italia ed estero9 ore fa

Coesistere con i grandi predatori: un nuovo studio

Cani Gatti & C10 ore fa

Nasce “Quattro Zampe in Famiglia”, il nuovo motore di ricerca per adottare cani e gatti ospiti in canili e gattili di tutta Italia

Vita & Famiglia11 ore fa

Dalla 45ª Giornata per la Vita alla manifestazione del prossimo maggio – “Restiamo Liberi”, la rubrica settimanale di Pro Vita & Famiglia

Bolzano20 ore fa

Slavina in Alto Adige: investite due turiste tedesche, una purtroppo è rimasta uccisa

Piana Rotaliana20 ore fa

Poste chiuse a Mezzolombardo? Il “Progetto di Rete” accompagna gli anziani all’ufficio sostitutivo di Mezzocorona

Trento21 ore fa

Occupazione abusiva a Cognola, una storia di ordinaria follia

Trento1 settimana fa

Continuano le truffe del reddito di cittadinanza. Ecco quanti lo ricevono in Trentino

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Torna in Val di Non la grande “Festa di San Romedio”

Valsugana e Primiero4 settimane fa

Nuovo lutto per la famiglia Cantaloni, dopo la figlia Chiara muore anche il papà Giorgio

Offerte lavoro1 settimana fa

Cercasi commessa/o per nuova apertura negozio centro storico di Trento

Trento3 settimane fa

Condominio da incubo, pluripregiudicato tiene in ostaggio i residenti da anni. Il giudice: «Non si può sfrattare perchè è ai domiciliari»

Vista su Rovereto3 settimane fa

Spazi vuoti e serrande abbassate: la desolazione di Rovereto

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Tragico incidente in Vallagarina, auto contro un Tir: 37 enne muore sul colpo

Trento2 settimane fa

Dalla Security ai set cinematografici: la storia del trentino Stefano Mosca

Trento3 settimane fa

Morto Marco Dorigoni, storico Dj di Studio uno. Aveva 57 anni

Trento4 settimane fa

60 enne denunciato per bracconaggio e per distillazione illegale di grappa

Trento2 settimane fa

Condominio da incubo via Perini: il soggetto entrerà in comunità alla fine del mese

Giudicarie e Rendena4 giorni fa

Non ce l’ha fatta Luigi Poli: il gestore del Palaghiaccio di Pinzolo è morto ieri

Trento3 settimane fa

«Soliti noti», abusivismo a Villazzano: una storia tutta trentina

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Sviluppo turistico di Coredo, un gruppo di esercenti (e non) chiama a raccolta i cittadini: «Ora tocca a noi darci da fare»

Rovereto e Vallagarina4 giorni fa

Trovato morto in casa un 60 enne di Rovereto

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza