Connect with us
Pubblicità

Alto Garda e Ledro

L’ultimo video di Marco Boni vivo. Nelle condutture del lago nessuna traccia

Pubblicato

-

La ricerca di Marco Boni diventa più ardua di giorno in giorno. Da giorni i sommozzatori e le motovedette stanno scandagliando il fondo del lago di Garda. 

L’ultima immagine e le ultime notizie che si hanno, con certezza, si riferiscono al ragazzo ripreso dalle telecamere mentre sale verso il sentiero panoramico della ponale.

Oggi la polizia ha diffuso anche il video di quel passaggio. Erano le 14:47 del 16 febbraio. Marco costeggia le mura e percorre una curva in salita mentre si soffia il naso.

Pubblicità
Pubblicità

Alle 15:30 il cellulare smetterà di funzionare. Si è cercato molto intorno al bastione, poi l’ipotesi più accreditata dalla polizia è stata quella di una caduta in acqua. Da giorni però non ci sono tracce.

Domani, 2 marzo, saranno esattamente due settimane dalla scomparsa di Marco Boni a Riva del Garda.

Pubblicità
Pubblicità

Ieri si è pensato che il corpo del ragazzo potesse essere nelle condutture che collegano il lago di Garda al lago di Ledro.

Sono state quindi spente per qualche ora le turbine che servono per la produzione di energia idroelettrica ma non è stato trovato nulla. L’ipotesi era che il corpo fosse incagliato da qualche parte nelle griglie o in nelle pale delle turbine.

Nonostante il freddo, la neve e il vento che muove le acque, anche oggi si proseguirà a cercare probabilmente ampliando il raggio di azione.

Nella ricerca sono impegnate motovedette, uomini della polizia, cani molecolari specializzati nel ritrovamento dei resti umani in acqua e naturalmente sommozzatori.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]

Categorie

di tendenza