Connect with us
Pubblicità

Rovereto e Vallagarina

«Il pre-armistizio di Avio»: l’incontro culturale di mercoledì 28 febbraio

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Nel quadro di avvicinamento all’Adunata nazionale degli Alpini, il Centro Studi della Sezione ANA di Trento organizza per mercoledì 28 febbraio, ore 20.30 presso la Sala Consiglio ANA di vicolo Benassuti a Trento (ingresso libero), l’incontro culturale dal titolo “Il pre-armistizio di Avio”.

Spetterà al Generale Roberto Segarizzi, preceduto nel suo intervento dal professor Gustavo Corni dell’Università di Trento, far luce su quanto avvenne a Villa Pellegrini Malfatti di Avio.

In pochi, infatti, sanno che l’armistizio, firmato a Villa Giusti a Padova il 3 novembre 1918, venne preceduto e preparato da un pre-armistizio, le cui sedute si svolsero ad Avio in Val Lagarina.

Pubblicità
Pubblicità

La storia – ben si sa – la scrivono sempre i vincitori, con visioni aggiustate e a volte strumentali, tanto da alimentare una narrazione ufficiale non sempre rispettosa dei fatti e degli accadimenti. Fra le pieghe di ciò che viene poi tramandato si annidano sempre particolari sconosciuti, episodi declassati o taciuti. È successo pure con l’aneddotica relativa alla Prima Guerra mondiale.

La serata culturale di mercoledì ha invece lo scopo di riportare alla luce un evento ignorato dai libri della storiografia ufficiale, un evento essenziale pur se rimasto in ombra, ed avvenuto al termine del conflitto, con tutti gli sguardi e le energie concentrate su Villa Giusti, il luogo della firma definitiva.

Il 29 ottobre del 1918, a seguito del successo italiano nella battaglia di avanzata nella pianura veneta, l’Austria-Ungheria chiese agli avversari di iniziare le trattative dell’armistizio. Fu per primo il capitano Camillo Ruggera, ufficiale austroungarico ma di origini trentine, a presentarsi alle linee italiane presso lo sbarramento di Serravalle all’Adige, per chiedere la resa. Gli andò incontro il capitano Giuseppe Franchini. «Appena il parlamentare fu giunto nei nostri ricoveri – annotò in seguito – ne detti comunicazione per telefono al Comando della mia Divisione ad Avio. Poco dopo giunse il gen. Battistoni, e debbo rilevare qui un particolare curioso; i due ufficiali che si trovavano di fronte in quel momento e che rappresentavano i due eserciti belligeranti, erano entrambi trentini. Il gen. Battistoni, senza stringergli la mano gli chieseHa i documenti in regola? – Poi si fece consegnare tutte le carte e trovatele in regola, lo fece accompagnare bendato a Villa Pellegrini Malfatti, sede del Comando della 26^ Divisione (Avio)».

Pubblicità
Pubblicità

Questo è solo l’inizio della storia di quegli ultimi giorni di ottobre di cento anni fa. Il resto lo sveleranno i due relatori.

In foto: il manifesto

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento4 ore fa

Marmolada, proseguono le ricerche. Draghi a Canazei: «Grazie agli operatori per la loro generosità, professionalità e coraggio»

Val di Non – Sole – Paganella4 ore fa

Giovani “parcheggiatori” cercansi a Castel Thun

Fiemme, Fassa e Cembra6 ore fa

Strage Marmolada: era davvero impossibile da prevedere?

Piana Rotaliana6 ore fa

Nuovo calendario di raccolta rifiuti (secco e umido) a Mezzocorona

Val di Non – Sole – Paganella6 ore fa

Fango e detriti sulla SP67 dopo il temporale: intervengono i Vigili del Fuoco di Campodenno

Alto Garda e Ledro7 ore fa

Ad Arco la festa per il 50° anniversario del record di Renato Dionisi

Trento7 ore fa

Strage Marmolada, Facchini (Sat): «Vanno cambiati i modelli di sviluppo»

Rovereto e Vallagarina7 ore fa

Rovereto si risveglia indifesa e fragile: il grido d’allarme degli imprenditori: «Le Istituzioni preposte facciano qualcosa»

Fiemme, Fassa e Cembra7 ore fa

Strage Marmolada: i nomi delle prime vittime

Trento8 ore fa

Coronavirus: risalgono i ricoveri. In Trentino 4.647 persone in quarantena

Fiemme, Fassa e Cembra8 ore fa

Marmolada: sale a 8 il numero delle vittime, cala quello dei dispersi

Trento8 ore fa

Gardolo: ancora violenza e scontri fra stranieri

Trento9 ore fa

Difensore civico, crescono gli interventi. Temi “caldi”: il diritto di accesso agli atti e la sanità, Covid in testa

Val di Non – Sole – Paganella9 ore fa

Successo per la prima edizione del Torneo di calcio tennis di Cles

Fiemme, Fassa e Cembra10 ore fa

Crollo Marmolada – Ghiaccio Bollente, WWF: dati e analisi disponibili da tempo, manca azione

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 99 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. Calano i ricoveri

Valsugana e Primiero4 settimane fa

Sbanda, va in contromano e rischia di scontrarsi con altre auto prima di entrare in statale – IL VIDEO

eventi4 settimane fa

Dal 17 al 26 giugno tornano a Trento le Feste Vigiliane

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 267 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Telescopio Universitario4 settimane fa

UniTrento: da vent’anni il mondo fa tappa qui

Alto Garda e Ledro4 settimane fa

Stop alla viabilità a Riva del Garda: si girano le scene di un film americano

Politica3 settimane fa

Referendum, vittoria dei sì ma niente quorum. Amministrative: nei grandi comuni avanti il centro destra

Trento4 settimane fa

Attimi di paura alla stazione delle corriere di Trento!

Italia ed estero4 settimane fa

Crolla un ponte sospeso durante l’naugurazione: 25 feriti – IL VIDEO

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Trovato morto in piscina Stefano Lorenzini di Levico Terme

Politica3 settimane fa

L’abbraccio mortale col PD affonda definitivamente il M5stelle

Telescopio Universitario3 settimane fa

UniTrento – Ucraina, accolte le prime due studiose

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Rovereto, continuano gli atti vandalici: prese di mira le auto parcheggiate

Politica3 settimane fa

Claudio Cia: «Patt è solo l’ombra del suo passato e pronto a mettersi con tutti per il potere»

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Fausto Iob è stato ucciso, arrestato il presunto colpevole

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza