Connect with us
Pubblicità

motori

Anche Fiat Chrysler dice addio ai motori diesel

Pubblicato

-

Fiat Chrysler eliminerà i motori diesel da tutti i propri veicoli passeggeri entro il 2022.

L’annuncio, secondo quanto riporta il Financial Times, sarà dato nel corso della presentazione del prossimo piano industriale, in calendario il 1° Giugno.

La decisione – scrive il quotidiano finanziario – rifletterebbe il crollo della domanda e l’aumento dei costi per rendere la tecnologia in linea con gli standard delle emissioni.

Pubblicità
Pubblicità

Sempre secondo il Financial Times, Fiat Chrysler manterrà comunque l’opzione diesel per i veicoli commerciali.

Fiat Chrysler è proprietaria dei marchi Jeep, Ram, Dodge, Chrysler, Maserati, Alfa Romeo e Fiat.

Il gruppo rappresenta l’ultimo costruttore auto a dire addio a questo tipo di carburante, dopo che Toyota, lo scorso anno, aveva specificato che probabilmente non avrebbe lanciato altri modelli con un motore diesel, mentre la settimana scorsa anche Volkswagen ha annunciato che avrebbe abbandonato la tecnologia dalla sua gamma.

Pubblicità
Pubblicità

Fiat Chrysler manterrà comunque questa tecnologia per i suoi veicoli commerciali, compresa la gamma di camion pick-up degli Stati Uniti, come il RAM 1500.

In totale, il 40,6% delle auto vendute da Fiat Chrysler in Europa erano diesel, secondo i dati di Jato Dynamics, in leggero aumento rispetto al 40,4% del 2016. In Europa le vendite di diesel nel 2017 sono scese dell’8%, attestandosi al 43%, in Italia invece rappresentano ancora il 56%. Una volta il diesel era il carburante più diffuso in Europa ma dopo il dieselgate ha perso quote di mercato, complice anche l’opposizione politica e i piani di molte città europee che lo vogliono vietare.

Per anni, i governi e le case automobilistiche hanno promosso il diesel per ridurre le emissioni di CO2 rispetto alla benzina. Ma le rivelazioni del 2015 secondo cui Volkswagen ha montato 11 milioni di motori a livello globale con un software progettato per ingannare i regolatori sui livelli di inquinamento ha scatenato una reazione politica e i governi hanno iniziato a tagliare gli incentivi per questo tipo di carburante.

Secondo stime del settore il costo per lo sviluppo di motori diesel conformi alle nuove norme europee sarà maggiore del 20% rispetto al passato, rendendo le auto meno accessibili ai consumatori. Allo stesso tempo, diminuiscono i costi delle auto elettriche su cui i produttori stanno puntando per abbattere le emissioni.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]

Categorie

di tendenza