Connect with us
Pubblicità

Speciale elezioni 2018

Sulla scena a Rovereto ieri sera le bugie del centro sinistra trentino

Pubblicato

-

Quasi un centinaio le persone presenti ieri sera alla  serata dedicata alla politica e all’ironia all’Urban Center di Rovereto.

Mattatore assoluto è stato il grande comico trentino Lucio Gardin che in due interventi in chiave ironica ha ricostruito la storia politica del Trentino dai tempi del giurassico dove anche li «il Trentino non si sapeva bene da che parte stesse».

L’eterna cronica indecisione della comunità trentina è emersa ancora di più quando Gardin ha preso di mira la Giunta provinciale proponendo un parallelo (impietoso) con la provincia di Bolzano che ormai dal 2008 ci ha doppiato in tutto.

PubblicitàPubblicità

Lavoro, sicurezza, autonomia e disoccupazione giovanile sono stati i temi toccati dal comico, che ha approfondito anche i paradossi trentini come la questione Orso, oppure la fusione fra la nascita dei 45 partitini di Lorenzo Dellai e la chiusura dei punti nascita da parte della sua compagnia di partito Beatrice Lorenzin. 

Un’ora circa di risate a crepapelle in due interventi che il comico roveretano ha diviso per due argomenti: nel primo ha approfondito i paradossi politici dei trentini,  nel secondo invece ha messo in luce virtù e difetti del popolo trentino «spesso troppo triste e piagnucoloso e sempre indeciso sul dove stare». Gardin fra gli applausi ha poi concluso, «il 4 di marzo si vota, io voto Donatella Conzatti, voi fate quello che volete»

Pubblicità
Pubblicità

Gli stessi valori poi sono stati ripresi in modo «serio» dai tre politici del centro destra. «Il movimento 5 stelle ha Grillo, Il PD ha Matteo Renzi ed ora anche noi abbiamo il nostro comico; Lucio Gardin» – ha esordito Conzatti. 

Poi l’esponente di Forza Italia ha approfondito il tema dell’Autonomia e delle differenze con i cugini Alto Atesini. «10 punti di PIL di differenza, il doppio della disoccupazione e la metà delle esportazione verso l’estero – ha spiegato Donatella Conzatti – e con a disposizione risorse uguali, è chiaro che qualcosa non va. Non credete a chi vi racconta che in Trentino va tutto bene, non è vero, i problemi sono arrivati anche qui da noi e per risolverli non possiamo dare ancora fiducia a chi questi problemi li ha creati»

«La politica dei personalismi ha portato povertà e scontro sociale all’interno di un’autonomia che deve essere difesa a Roma, cosa che il governo di centro sinistra non ha fatto, il 4 marzo ora diventa una data importante dove i cittadini italiani e trentini possono scegliere se andare avanti così oppure dare una scossa all’Italia per riportare benessere, lavoro e sicurezza a tutti»ha poi concluso Donatella Conzatti.

Binelli, candidato sul proporzionale per la Lega Nord  ha approfondito il tema della sicurezza, promettendo la soluzione di due tematiche che dividono da tempo la politica Trentina: la legittima difesa e la gestione dell’immigrazione clandestina che porta criminalità e mancanza di sicurezza. «Controlleremo i nostri confini e rimpatrieremo gli oltre 500 mila clandestini – ha tuonato Binelli – e il privato cittadino avrà il sacrosanto diritto di difendersi a casa propria senza finire poi sotto processo. Il 4 marzo c’è la possibilità di cambiare questo paese, e in termine di numeri questo è possibile solo votando il centro destra perchè è l’unico che può raggiungere i numeri per poter governare, votando il PD e il M5s purtroppo ci ritroveremo tali e quali come prima».

Vanessa Cattoi ha parlato invece della difficile situazione del lavoro soprattutto in Vallagarina dove ad oggi il 41% delle famiglie non riesce ad arrivare alla fine del mese. «Facciamo parte di un’unica regione ma Trento rispetto a Bolzano è impietosamente indietro. Abbiamo i nostri giovani trentini che non studiano, non lavorano e non fanno formazione e che quindi non hanno ne prospettive ne certezze e che poi in alcuni casi si tolgono drammaticamente anche la vita». 

«Sono madre di 2 figli – ha concluso Vanessa Cattoi – e mi sono messa in gioco per dare loro un futuro perché ritengo che siamo arrivati ad una situazione insostenibile anche qui in Trentino, i nostri politici ci dicono che va tutto bene, ma i dati ci dicono il contrario, il 50% dei Trentino non riesce più a risparmiare, il 25 % non riesce a far fronte ad una spesa imprevista, un Trentino su 3 non ha un lavoro, e i politici che ci governano ci dicono che è possibile vivere con 6.000 euro all’anno, una vergogna»

Rispondendo ad una precisa domanda dei presenti Donatella Conzatti ha spiegato che in caso il centrodestra non raggiungesse il consenso per poter governare da solo non ci sarebbe nessun inciucio con nessuno. «Costruiremo un governo di scopo, magari cambiando la legge elettorale, per poi andare al voto di nuovo». In sala anche alcuni esponenti dell’UPT che piuttosto amareggiati hanno ripercorso le tappe della bufera che ha di fatto diviso il partito, «Mellarini ha distrutto il partito in poco tempo, poi Lorenzo Dellai è arrivato e ha dato il colpo finale» – questo il commento unanime che sottovoce girava per la sala dell’Urban Center ieri sera.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Profumi funzionali: in arrivo nuove fragranze per diminuire lo stress ed aumentare il benessere
    I ricordi e le emozioni sono unite da un profondo e stretto legame con l‘olfatto che lo rendono come il gusto, uno dei sensi più potenti e straordinari arrivando ad influenzare molte volte anche i nostri comportamenti. L’olfatto è quel senso che non solo riesce a collegare i ricordi, gli attimi e addirittura i sapori […]
  • Svizzera: dal 2020 il tragitto casa – lavoro viene considerato orario d’ufficio
    In metropolitana, in autobus o in treno: tutti i giorni durante il tragitto che da casa porta al lavoro si risponde a numerose telefonate, si inviano e ricevono sollecitazioni, informazioni o delucidazioni sia via mail che attraverso social riguardo gli impegni lavorativi della giornata e della settimana. Dal primo gennaio 2020, in Svizzera, il tragitto […]
  • “Cortex Cast”: il gesso del futuro direttamente dalla stampante 3D
    Il gesso è da sempre stato l’irritante, ingombrante e pesante compagno di molte convalescenze, accompagnando e terrorizzando per settimane milioni di persone in tutto il mondo. Molto presto tutto questo potrebbe diventare soltanto ricordo molto lontano; a rimpiazzare con notevole onore il vecchio gesso sarebbe “Cortex Cast”: un esoscheletro stampato in 3D, composto da nylon […]
  • Formaggella della Solidarietà: il Caseificio Val di Fiemme ed il successo del volontariato d’impresa
    Le aziende hanno diversi sistemi e modi per creare valore, ma soltanto uno riesce a generare opportunità ed importanza contribuendo con successo al benessere del territorio e della società: Il volontariato sociale d’impresa. Il Caseificio della Val di Fiemme è entrato e si è distinto in questo importante mondo, creando e dedicando ad ogni anno […]
  • Affitti troppo alti: Berlino impone con legge un tetto massimo ai prezzi
    In tutta Italia, le cifre da capogiro degli appartamenti in affitto colpiscono direttamente ragazzi, studenti universitari ed intere famiglie che, costretti a scontrarsi con le difficoltà lavorative e la mancanza di un capitale iniziale per acquistare una casa di proprietà, devono a ripiegare sull’appartamento in affitto. Nonostante le cifre improponibili, il profondo cambiamento della società […]
  • Bhutan: l’incredibile fascino del Paese più felice del mondo
    Incastonato tra le rocce dell’immensa catena montuosa Himalayana, tra Cina e India, la natura lascia spazio al piccolo ma affascinate Stato monarchico del Bhutan. Nonostante sia uno dei paesi più poveri dell’Asia, qui si registra il tasso di felicità più elevato di tutto il continente e l’ottavo nella classifica mondiale. Infatti, oltre agli incredibili paesaggi, […]
  • Mobili fonoassorbenti per eliminare i rumori da casa e dagli uffici
    Il rumore del traffico esterno, il calpestio proveniente dal piano superiore, la televisione del vicino a volume troppo alto: questi sono solo alcuni dei rumori che possono infastidire l’ambiente domestico. Il mercato offre moltissimi sistemi per ottimizzare, migliorare e molte volte eliminare il problema: dai blocchi di muratura, applicati sopratutto nelle nuove costruzioni, ai feltri […]
  • Stop agli oggetti smarriti: Google Tile aiuta a trovare le chiavi di casa
    Perdere oggetti e non riuscire più a ritrovarli è diventato un fenomeno talmente comune e frequente dall’essere d’ispirazione a numerose ricerche scientifiche per riuscire a determinarne le cause e i motivi. Secondo alcuni ricercatori, oltre allo stress e la fretta, sarebbero le attività inconsce ad allargare le possibilità di perdita. Infatti, senza volerlo spostiamo gli […]
  • Parco giochi per anziani: l’incredibile idea per che unisce il gioco alla salute
    All’arrivo della terza età troppo spesso si tende ad uscire e socializzare meno, con risultati non completamente positivi sulla salute. Una delle soluzioni insieme alle tante attività può essere lo sport: una perfetta occasione di interazione e socializzazione che permette di mantenersi attivi non solo nel corpo ma anche nello spirito. Per aiutare gli anziani […]

Categorie

di tendenza