Connect with us
Pubblicità

Alto Garda e Ledro

Riva: donna picchiata due volte dal compagno, ma il comune non ha alloggi per lei

Pubblicato

-

Un nuovo dramma di violenza sulle donne, denunciato dal consigliere leghista Piergiorgio Zambotti, è emerso in questi giorni nella comunità dell’Alto Garda tra Riva e Arco

I fatti risalgono a gennaio. Una donna di 40 anni, italiana, si è presentata al pronto soccorso dell’ospedale di Arco dopo essere stata picchiata dal convivente. Per lei prognosi di 7 giorni, ma soprattutto la paura di dover tornare a casa nel rione Degasperi.

Per questo motivo la signora si rivolge al comune di Riva ma si sente rispondere che non esistono alloggi disponibili per una simile emergenza sociale. Alla Comunità di Valle invece le viene detto che ci sarebbe forse una sistemazione a Rovereto, ma non in tempi brevi.

PubblicitàPubblicità

Alla fine la donna è costretta a tornare a casa dal compagno in mancanza di alternative. Viene così nuovamente picchiata qualche giorno dopo e si ripresenta al pronto soccorso dell’ospedale di Arco. Prognosi di 10 giorni.

Il consigliere Zambotti si fa sentire ancora presso il comune per rappresentare l’urgenza di fare qualcosa di concreto ma al momento la risposta resta la stessa, come detto dall’assessore Lucia Gatti, ovvero che non vi sono alloggi ma il comune resta impegnato nella ricerca.

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

Alto Garda e Ledro

Movida Alto Garda, cinque patenti ritirate. Un 28enne ubriaco tenta la fuga

Pubblicato

-

Cinque patenti ritirate, cinque denunce, quattro multe tra Arco e Riva del Garda nell’ambito dei controlli previsti dai carabinieri. (altro…)

PubblicitàPubblicità

Continua a leggere

Alto Garda e Ledro

Arco, condominio a fuoco: evacuate 15 persone

Pubblicato

-

Sei appartamenti e 15 persone sono state evacuate a causa di un incendio in un condominio di Arco. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Alto Garda e Ledro

Ormeggi del Lago di Garda: rinnovo delle concessioni provinciali

Pubblicato

-

Ieri la Giunta provinciale ha approvato i nuovi criteri per la concessioni di ormeggi nel lago di Garda che perseguono quanto già attuato con la precedente regolamentazione, ovvero l’effettivo utilizzo degli ormeggi e la possibilità di garantire un buon livello di turn-over e di accesso generalizzato, anche grazie all’applicazione di canoni più rispondenti ai valori di mercato.  (altro…)

PubblicitàPubblicità

PubblicitàPubblicità
Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Iscriviti alla Newsletter

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • PubblicitàPubblicità

Categorie

Archivio

di tendenza

fortemalia inserto magazine

fortemalia.it