Connect with us
Pubblicità

Musica

Al Melotti l’intrigante Kamaal Williams Ensemble seguito dall’aftershow di Nicky Siano

Pubblicato

-

Tutto pronto all’Auditorium Melotti di Rovereto per il primo appuntamento del 2018 della rassegna Jazz’About. Protagonisti della serata saranno l’artista anglosassone Kamaal Williams seguito da Nicky Siano, storico resident di uno dei club più leggendari di tutti i tempi, il newyorkese Studio 54. Nomi, questi, che pongono ancora una volta la proposta musicale offerta dal Centro Servizi Culturali Santa Chiara ai vertici nazionali assoluti.

In principio era Henry Wu, pseudonimo dietro al quale si cela una rara capacità di combinare con impeccabile maestria il virtuosismo strumentale e le complessità armoniche tipiche del jazz a soluzioni stilistiche tendenti al dancefloor europeo, il tutto tra il battito in quattro quarti della musica house.

Poi è arrivata l’avventura targata Yussef Kamaal, un progetto artistico sviluppatosi ‘a quattro mani’ assieme a Yussef Dayes e considerato dalla critica come una delle più interessanti novità degli ultimi anni, in grado di addentrarsi con piglio feroce ed essenziale in quel territorio di confine tra jazz, funk e sperimentazione.

Pubblicità
Pubblicità

Venerdì 16 febbraio invece Kamaal Williams giocherà da solo al Melotti, accompagnato da due musicisti di eccezionale valore – Peter Martin al basso e Junior Kirton alla batteria – con i quali si divertirà a dare anima e corpo ad una creatura musicale mutevole, visionaria e di notevole impatto dinamico.

A differenza di molti altri producer e dj provenienti dal mondo della dance, Williams si contraddistingue per una preparazione tecnica eccezionale sia come compositore che come tastierista – un valore aggiunto di cui pochi altri artisti possono vantarsi a livello europeo. A rendere Williams un artista a tutto tondo vi sono poi le sue innegabili capacità comunicative, con le quali riesce a “tratteggiare” traiettorie musicali sì complesse, eppure in grado di coinvolgere qualsiasi tipo di pubblico.

Pubblicità
Pubblicità

Stessa capacità di coinvolgere un pubblico variegato non la si può non riconoscere anche al protagonista dell’ormai tradizionale aftershow post-concerto: il leggendario Nicky Siano, immancabile ospite dei party newyorkesi creati da Dave Mancuso, tutt’oggi considerati l’origine di quella che verrà poi comunemente chiamata “club culture”.

Tuttavia la fama di Siano non deriva solamente dal suo curriculum di enorme prestigio – e il ruolo di resident dj allo Studio 54, la mitologica discoteca che ha fatto la storia della musica e della mondanità nella Grande Mela, ne è solo un esempio. Al contrario: gli elementi che forse più lo contraddistinguono sono il suo entusiasmo esplosivo e la sua carica energetica quasi sovrannaturale.

Per questo motivo vederlo suonare dal vivo sarà semplicemente un’esperienza al di là di qualsiasi aspettativa, in grado di investire non solamente l’udito, ma anche la vista e la psiche.

Ad un artista come Siano certamente non manca una conoscenza musicale pressoché infinita, che dalle gemme soul anni ’60 e disco-boogie o funk anni ’70 raggiunge le ultime innovazioni nell’ambito house e techno, mondi diversi che lui riesce a far convivere nelle sue selezioni con grande naturalezza e con una dose strepitosa di adrenalina.

L’appuntamento è fissato venerdì 16 febbraio all’Auditorium Melotti di Rovereto alle ore 21.00, quando le luci del palcoscenico si accenderanno per il concerto del Kamaal Williams Trio. A seguire, l’aftershow del leggendario Nicky Siano a partire dalle 23.00.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]

Categorie

di tendenza