Connect with us
Pubblicità

News dalle Valli

Affitti, il Trentino Alto Adige è il più caro d’Italia.

Pubblicato

-

Secondo l’ultimo Osservatorio di Immobiliare.it sul mercato residenziale in Trentino Alto Adige, il 2017 si è chiuso con prezzi delle case finalmente prossimi alla stabilità.

I dati rivelano come i valori immobiliari delle abitazioni in vendita siano scesi dello 0,6% rispetto al 2016; risultano invece in risalita i canoni di locazione che hanno segnato un +0,5%.

Bolzano rimane la città più cara sia per le vendite sia per le locazioni e il mercato appare più in salute rispetto a quello di Trento: nel caso degli affitti, ad esempio, a Bolzano i canoni sono aumentati del 3,2% nel corso dell’ultimo anno mentre a Trento si sono fermati al +1,1%.

PubblicitàPubblicità

Comprare una casa in regione costa in media 2.798 euro/mq, il 46% in più rispetto al prezzo medio delle abitazioni nel Nord Italia (1.917 euro/mq). Anche affittare una casa in Trentino Alto Adige costa di più rispetto alla media del Nord, sebbene in questo caso la differenza sia più piccola: in regione il prezzo si attesta sui 9,75 euro/mq contro i 9,25 del Nord.

Bolzano è il capoluogo più caro con un prezzo al mq di 3.462 euro, mentre Trento si ferma a una media di circa mille euro in meno, 2.518 al mq. Rispetto al trend regionale in questo settore di mercato, che segna ancora un -0,6% anno su anno, Bolzano dà segnali positivi e supera, seppure di poco, il punto di pareggio (+0,4%). In lieve perdita, invece, Trento, che chiude il 2017 con un -0.5%

A livello regionale i costi degli affitti segnano una piccola ripresa con un incoraggiante +0,5% su base annua. Come per il mercato delle vendite, anche per quanto riguarda gli affitti è Bolzano la città dove si spende di più: 13,49 euro/mq contro i 9,75 della media regionale e i 10,24 di Trento.

Molto positivi i segnali che arrivano da entrambi i capoluoghi: in particolare Bolzano ha visto, nel corso del 2017, un rialzo del 3,2% sui prezzi delle locazioni. Supera il punto di pareggio anche Trento, +1,1% su base annua, che completa il quadro di buona salute di questo settore in regione.

Pubblicità
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Il Comune di Cles apre le porte alla “Giornata Fai di Primavera”

Pubblicato

-

Presentazione della Giornata Fai di Primavera, giovedì 21 marzo ad ore 20,30 a Palazzo Assessorile di Cles con una serata informativa curata dall’Amministrazione Comunale di Cles.

Interverranno il Dott. Don Fortunato Turrini che presenterà “Il convento dei frati a Cles”; il Prof. Luigi Parinello esporrà “La borgata di Cles e Spinazeda”, mentre l’Avv. Marcello Graiff parlerà di “Cles tra storia ed architettura per i visitatori”.

La Giornata Fai di Primavera si svolgerà domenica 24 marzo, ed avrà per tema “Dal centro a Spinazeda, cuore dell’accoglienza a Cles”; un modo per scoprire palazzi ed angoli nascosti del paese sia per i visitatori che per i residenti.

Pubblicità
Pubblicità

Questo il programma:

– dalle 09,00 alle 12,00 e dalle 13,30 alle 17,00 visita a Palazzo Assessorile, Palazzo Dal Lago – ex Palazzo di Giustizia in piazza Municipio, Rione Spinazeda, Casa Ruatti – ex Albergo Savoia, minicaseificio ‘La Cucola’, convento di S. Antonio dei frati francescani, e Palazzo Dal Lago in via Trento.

– Alle ore 11,00 ed alle ore 15,00 a Palazzo Assessorile, intrattenimento musicale a cura della Scuola di Musica ‘Celestino Eccher’.

Questa giornata è stata organizzata in collaborazione con FAI delegazione di Trento Gruppo Val di Sole e Val di Non, Comune di Cles, A.P.T. Val di Non, Pro Loco di Cles, Agenzia delle Entrate, Baronessa Margherita de Cles, Stefano Bernini, Rosina Ruatti, Frati Minori del Convento di Cles, Azienda Agricola Fabrizio Visintainer, Scuola di Musica ‘Celestino Eccher’, e con tutti i volontari che collaborano all’evento.

Per partecipare alla visita di Palazzo Dal Lago e Convento S. Antonio è necessario prenotarsi; contributo libero a partire da € 5.00 a favore dell’attività istituzionale del Fai.

Info:Fai giornate di primavera

Comune di Cles

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Val di Non – Sole – Paganella

AAA Cercasi attori e lettori non professionisti per “viaggiare con Omero”

Pubblicato

-

Stradanova Slow Theatre, in collaborazione con la Comunità della Val di Non e il Gruppo Teatrale Moreno Chini, si prepara a vivere un’altra estate letteraria in Val di Non e cerca attori e lettori non professionisti per l’Odissea di Omero di “In viaggio con…” edizione 2019.  (altro…)

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Rovereto e Vallagarina

Rovereto: romena paga una Bmw con un assegno scoperto. Condannata per truffa

Pubblicato

-

Voleva vendere la sua Bmw S5 , per questo aveva deciso di mettere un annuncio su Subito.it al prezzo di 16mila euro.

Tra le tante telefonate, quella di Cristina Oana Popescu, romena, sembrava la più interessata.

La donna ha subito chiarito che l’autovettura avrebbe preso la via di qualche paese dell’est Europa.

Pubblicità
Pubblicità

Dopo essersi accordate sul prezzo, la ragazza era arrivata a Trento per provare la macchina e poi a Rovereto per chiudere l’affare.

Nonostante la proprietaria chiedesse un metodo di pagamento sicuro (un assegno circolare), Popescu le aveva consegnato un assegno postale spacciandolo per circolare.

La donna di Rovereto dopo aver chiesto alla sua banca ed essere stata tranquillizzata sul fatto che l’assegno appariva sicuro si era decisa a concludere l’affare con la rumena.

Poi però dopo alcuni giorni la stessa banca che l’aveva rassicurata le ha comunicato che l’assegno era totalmente scoperto.

Dopo aver querelato la donna per truffa, quest’ultima si è difesa dicendo che aveva problemi con il suo conto corrente.

Il giudice Peloso però non gli ha creduto e l’ha condannata ad 1 anno di reclusione e 400 euro di multa, oltre al pagamento di 20 mila euro alla donna truffata.

Per il momento dell’autovettura non vi è traccia, per il pagamento dei 20 mila euro di risarcimento….

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Iscriviti alla Newsletter

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

Categorie

di tendenza