Connect with us
Pubblicità

News dalle Valli

Consiglio comunale Trento: anche i non vaccinati potranno finire l’anno scolastico

Pubblicato

-

Il sindaco Andreatta e la giunta si sono impegnati di fronte al consiglio comunale di Trento che ha approvato la mozione presentata dal consigliere (Movimento 5 Stelle) Paolo Negroni allo scopo di permettere a tutti i bambini, anche i non vaccinati, di concludere regolarmente l’anno scolastico 2017/2018.

La decisione è stata presa per garantire ai minori il diritto civile all’istruzione e assicurare la “continuità educativa”. In questo senso l’anno scolastico in corso è da considerarsi come “transitorio per dare risalto alla divulgazione e alle opportune informazioni” viste le accese polemiche avvenute dopo l’approvazione, nel luglio scorso, della legge 119 di fronte alla quale molti hanno manifestato la loro disapprovazione riguardo l’obbligatorietà di 10 vaccini per i minori tra 0 e 16 anni.

Una sostanziale impreparazione agli eventi, tensioni sociali, le associazioni di genitori “No Vax” hanno fatto sì che non tutti, anzi la maggior parte, fossero regolarmente vaccinati nelle scuole pubbliche, cosa che in teoria dovrebbe escludere l’alunno dalle lezioni.

PubblicitàPubblicità

Il documento in allegato  5.602-2018

Pubblicità
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Ville d’Anaunia sempre più green: in funzione le 5 stazioni per e-bike. E tra i dipendenti vanno a ruba le bici elettriche

Pubblicato

-

Il sindaco Francesco Facinelli (a destra) e l'assessore Matteo Mendini (a sinistra) mettono in carica una bici elettrica

“Rivoluzione e-bike” a Ville d’Anaunia. Sono entrate in piena funzione le cinque stazioni di servizio dedicate alle bici elettriche e posizionate nei paesi di Ville d’Anaunia e sulla montagna che li sovrasta. (altro…)

Continua a leggere

Val di Non – Sole – Paganella

Cinema Cles: mercoledì in proiezione “Cold War”

Pubblicato

-

Mercoledì prossimo, 23 gennaio alle 21, appuntamento al Cinema Teatro di Cles con “Cold War”. (altro…)

Continua a leggere

Rovereto e Vallagarina

Vivere in hospice: un successo la tavola rotonda sulla fragilità a Rovereto

Pubblicato

-

La tavola rotonda della settimana scorsa all’Urban center di Rovereto, organizzata per parlare di cure palliative e di come avvicinarsi a esse senza timore riconoscendone l’importanza e le opportunità, ha richiamato quasi 80 persone.

La serata era intitolata “Fragili, cioè esseri umani, abitare lo spazio della fragilità e del morire. La proposta delle cure palliative”. L’associazione Vivere in hospice, che ha organizzato l’appuntamento in collaborazione col Comune di Rovereto e l’Apsp Cesare Benedetti di Mori, ringrazia tutti gli intervenuti e tutti i relatori. Ricorda, inoltre, che il prossimo 31 gennaio comincia il nuovo corso per i volontari in cure palliative.

 

PubblicitàPubblicità

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità

Iscriviti alla Newsletter

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

Categorie

di tendenza