Connect with us
Pubblicità

News dalle Valli

Precari scuola: Domani l’assemblea dei sindacati Delsa e Gilda.

Pubblicato

-

Sarà un’assemblea carica di significati e particolarmente importante quella organizzata dai sindacati Delsa e Gilda che seguono ormai giornalmente i diritti degli insegnanti trentini, in particolar modo in questo momento storico della nostra provincia autonoma quelli dei precari.

L’assemblea (oltre 300 per ora le conferme) sarà tenuta presso L’istituto tecnico tecnologico Buonarroti – Pozzo in via Brigata Acqui, Mercoledì 31 gennaio a partire dalle ore 8.00

L’assemblea, aperta a tutti gli insegnanti della scuola provinciale trentina, è particolarmente attesa per i temi trattati.

PubblicitàPubblicità

Infatti tra gli argomenti all’ordine del giorno ci sarà il rinnovo del contratto docenti in provincia di Trento fermo da quasi un decennio e le norme sulla stabilizzazione approvate in finanziaria 2018 dal Consiglio Provinciale di Trento che riguardano un importante numero di docenti della scuola secondaria.

Le due organizzazioni sindacali spiegheranno ai docenti le posizioni che intenderanno portare avanti al tavolo del rinnovo contrattuale apertosi il 19 gennaio scorso con l’Apran ed il dipartimento della conoscenza.

Argomento molto atteso anche l’ormai spinosa e delicata questione dei diplomati magistrale ante 2002 che riguarda un significativo numero di docenti precari della scuola dell’infanzia e primaria.

Come è noto i diplomati magistrali, sotto la tutela del sindacato autonomo Delsa hanno intrapreso ormai da 4 anni una battaglia giudiziaria contro l’amministrazione Rossi che ha negato loro i diritti connessi al valore abilitante del loro titolo.

A tal proposito particolarmente atteso sarà l’intervento di Mauro Pericolo segretario del sindacato Delsa che si è distinto in questi anni per avere con tenacia e competenza affrontato una battaglia contro la Provincia Autonoma di Trento per la tutela dei diplomati magistrali ed appunto il riconoscimento del valore abilitante del loro titolo.

Pericolo parlerà riguardo a quella che è stata la pronuncia dell’Adunanza Plenaria dello scorso 20 dicembre che ha rigettato tutti i ricorsi pendenti nel resto d’Italia dei diplomati magistrali per l’inserimento nelle GaE nazionali.

Quali gli effetti di questa sentenza sulle posizioni dei maestri precari trentini? «L’Adunanza Plenaria – spiega Mauro Pericolo – ha definito tutte le posizioni pendenti dei diplomati magistrali ad esclusione della vicenda trentina che verrà invece decisa nell’udienza conclusiva del 1 febbraio prossimo presso la VI sezione del Consiglio di Stato».

«Una battaglia giudiziaria senza esclusione di colpi, – aggiunge il segretario del sindacato Delsa – davvero uno scontro tra Davide e Golia, che ha visto sino ad oggi un singolo sindacato autonomo battere in più occasioni la Provincia Autonoma di Trento sino a farne commissariare gli uffici scolastici. La strada di tutela sindacale e giudiziaria intrapresa da Delsa per la tutela dei propri iscritti – rimarca Pericolo – è profondamente diversa da quella portata avanti nel resto d’Italia e non solo per la naturale diversità di sistemi tra quello autonomistico e quello nazionale. Differenze che verranno spiegate in assemblea.  Inoltre – conclude Pericolo – la vicenda dei diplomati magistrali avrà importanti ripercussioni politiche che verranno denunciate subito dopo la sentenza del 1 febbraio in una conferenza stampa. Insomma una battaglia tutt’altro che finita!»

Pubblicità
Pubblicità

Valsugana e Primiero

Borgo: Successo per la mostra di Manuel Tomio «un ritratto al giorno» a breve il nuovo progetto 2019

Pubblicato

-

Si è conclusa da pochi giorni l’innovativa mostra “un ritratto al giorno” di Manuel Tomio giovane di Olle (frazione di Borgo Valsugana) che durante tutto l’anno 2018 ha portato avanti la sua grande passione per la fotografia scattando 365 ritratti diversi ad altrettante persone.

Un’idea quella del giovane di Olle nata tra uno scatto e l’altro nell’ambiente famigliare, prima la cugina passando poi per il nipote, la fidanzata, i genitori e poi amici e parenti, in poco tempo la notizia ha fatto il giro della piccola frazione arroccata sotto la Cima 12 incrementando cosi la curiosità e le adesioni anche da fuori paese per strappare un ritratto a Manuel.

Tra i suoi ritratti non sono mancati alcuni volti noti e semplici compaesani ma lo scatto più particolare Manuel lo ha realizzato sull’isola di Lampedusa durante le sue vacanze estive ad un marinaio incontrato per caso durante una passeggiata serale.

PubblicitàPubblicità

La mostra allestita presso lo spazio Klein di Borgo Valsugana è stata “divisa” in tre spazi volutamente separati, nel primo sono state posizionate tutte le immagini in ordine di tempo, nel secondo sono stati esposti 12 ingrandimenti dei ritratti per mettere in risalto lo sguardo mentre nel terzo una sala totalmente oscurata, solo uno schermo dove passavano le immagini e in sottofondo un file audio dove si riportavano i commenti dei protagonisti fotografati.

Sono stati circa 800 i visitatori che hanno voluto visionare questa originale idea di Manuel che sta già lavorando per i nostalgici dell’appuntamento serale delle otto dove rispettando il rigoroso orario ogni sera Manuel postava lo scatto giornaliero sulla pagina Instagram.

Tra meno di un mese partirà un nuovo progetto, riguarderà ancora una volta le persone sempre nel contesto della foto ritratto, per i più curiosi continuate a seguirlo sulla pagina Instagram: https://www.instagram.com/manueltomio_portraits/

 

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Val di Non – Sole – Paganella

Giovani protagonisti nel mondo del lavoro: ecco il nuovo laboratorio di AvviAnaunia

Pubblicato

-

Il prossimo appuntamento di AvviAnaunia, in programma venerdì 1° febbraio alle 18.30, vedrà la partecipazione di due intraprendenti giovani trentini.

“Essere protagonisti Lab” è il titolo dell’incontro in programma nella sala della Torre romana a Pavillo, nel corso del quale saranno analizzati i fattori di successo nel percorso professionale di due millennial in due note realtà trentine.  (altro…)

PubblicitàPubblicità

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Rovereto e Vallagarina

Rovereto, rubano su autovetture in sosta, rintracciati dai Carabinieri: due giovani denunciati in stato di libertà.

Pubblicato

-

Nella giornata del 21 gennaio, i militari della Compagnia Carabinieri di Rovereto, a seguito di segnalazione pervenuta dalla Stazione Carabinieri di Mori iniziavano le indagini a seguito di una denuncia di furto di due donne.

Le due donne dopo aver lasciato i loro veicoli in un parcheggio su una via pubblica, al loro ritorno non avevano più trovato i copricerchi delle loro autovetture .

I carabinieri dopo aver acquisito il preliminare quadro investigativo iniziavano subito le indagini per risalire ai responsabili.

PubblicitàPubblicità

Il danno patito seppur di lieve entità, rimane pur sempre un reato e per questo dopo aver avvisato la pattuglia in turno, i Carabinieri entravano in azione riuscendo  a rintracciare una Fiat Punto di colore bronzo con a bordo due noti pregiudicati M.M. di anni 23 e K.N. di anni 34.

I Carabinieri, dopo i controlli di rito, hanno visto che dentro il veicolo era presente la merce rubata poco prima alle due donne.

I due giovani vistisi scoperti non potevano far altro che assumersi la responsabilità dei furti avvenuti poco prima nel comune lagarino, inoltre da un ispezione del veicolo si rinvenivano oggetti e utensili atti allo scasso.

Al termine delle formalità di rito la refurtiva recuperata, veniva restituita alle aventi diritto e i due giovani venivano deferiti all’Autorità Giudiziaria per il reato di concorso in furto aggravato continuato su cose esposte per necessita’ e consuetudine alla pubblica fede e per possesso di strumenti d’effrazione, che posti sotto sequestro venivano messi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
    Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Iscriviti alla Newsletter

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

Categorie

di tendenza