Connect with us
Pubblicità

Voce - Fiemme e Fassa

Marcialonga stars: assalto delle fans ad Ignazio Moser e Paolo Bettini.

Pubblicato

-

È questo il cuore delle Valli di Fiemme e Fassa.

Dopo la mattina dedicata all’ormai immancabile amarcord della Marcialonga Story, il pomeriggio di Lago di Tesero è stato dedicato alla beneficenza e all’allegria, con una tripletta entusiasmante in attesa dell’evento clou di domani: alle 13.00 è stato il turno della ‘benefica’ Marcialonga Stars, seguita alle 14.00 dalla Minimarcialonga dedicata ai più piccoli, e alle 14.30 dalla Marcialonga Young per i giovani della categoria Ragazzi.

La Marcialonga Stars, come suggerisce il nome, ha visto la partecipazione di molti VIP, del mondo dello sport e non solo, riuniti tutti allo Stadio di Fondo di Lago di Tesero per raccogliere fondi e per sensibilizzare il pubblico a favore della LILT, la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori – Sezione di Trento, attraverso una simbolica sciata di un chilometro. Felicissimo del sole splendente, del pubblico caloroso e dei tanti testimonial d’eccezione, il presidente di LILT Trento nonché cofondatore di Marcialonga Mario Cristofolini, sottolineando la naturale alleanza tra salute e sport, ha ricordato che «l’attività fisica è il sistema di prevenzione meno costoso e più importante».

Pubblicità
Pubblicità

A far valere il suo messaggio, come si diceva, moltissimi nomi del mondo dello sport, a partire del ‘grillo’ Paolo Bettini, campione olimpico di ciclismo su strada e campione del mondo di specialità, il quale ha confermato il legame tra sport e beneficenza affermando che «noi sportivi, a lato dei nostri eventi, cerchiamo sempre di renderci disponibili per fare qualcosa di buono, e penso che questo sia uno degli eventi più importanti in questo senso».

Della stessa opinione il noneso Maurizio Fondriest, campione del mondo in linea, il quale ha spiegato che «tutti i personaggi noti dovrebbero dedicare almeno un po’ di tempo agli altri». E di certo, parlando di personaggi noti, non si può fare a meno di evidenziare la presenza di un testimonial d’eccezione come Ignazio Moser, (senza la sua fiamma Cecilia Rodriguez)  trentino doc che ha bucato lo schermo con la sua presenza al Grande Fratello Vip.

Pubblicità
Pubblicità

Circondato da fan di tutte le età bramosi di un selfie con il conterraneo più in vista del momento, Ignazio ha ricordato le tante volte durante le quali, da bambino, ha assistito alla Marcialonga, con il padre Francesco in veste ‘domenicale’ di fondista. Tante altre, del resto, le glorie del mondo dello sport che hanno risposto al richiamo di Cristofolini, come Antonella Confortola con il marito Jonathan Wyatt, Franco Nones, Claudia Paolazzi, Gilberto Simoni, Antonio Molinari, Marco Albarello e Don Franco Torresani.

Non era certo una gara competitiva, ma c’è stato qualcuno che è partito con la voglia, se non con l’incarico, di vincere. È questo il caso di Matteo Giacomuzzi, di Ziano di Fiemme, il quale è stato scelto come campione dal suo gruppo Lions delle Valli di Fiemme e di Fassa, e che quindi è stato spinto fino al gradino più alto del podio da questa responsabilità. Tra le donne, invece, la più veloce è stata la biker trentina Claudia Paolazzi. Non tutti, però, hanno partecipato all’evento di beneficenza gareggiando con gli sci: qualcuno ha preferito buttarsi sulle ciaspole, e tra questi c’è qualcuno che l’ha fatto con una passione maggiore di tutti gli altri. A

vincere è stato Don Franco Torresani, già campione di corsa in montagna over 50, il quale è riuscito a mettere le sue racchette da neve davanti all’assessore provinciale Luca Zeni.

Zeni non è stato peraltro l’unico esponente delle istituzioni presente all’evento: insieme a lui, ma più ‘tranquilli’ sul percorso, il consigliere Pietro De Godenz e l’assessore Mauro Gilmozzi, il quale ha sottolineato di presenziare alla Marcialonga Stars il più spesso possibile, «per dare senso e importanza al lavoro di tutti questi volontari e alla loro pregevole missione».

E dopo la beneficenza è stato il turno dei piccoli marcialonghisti della Minimarcialonga: circa 500 bambini sotto i 12 anni si sono dati appuntamento allo Stadio del Fondo per tre chilometri in allegria, con l’onore di sciare sulla stessa neve che poche settimane fa ha ospitato nientemeno che il Tour de Ski e la CdM di combinata nordica.

E per far capire a questi piccolissimi atleti che lo sport non è solamente competizione, ma anzi, è soprattutto divertimento, la gara non è stata assolutamente competitiva, premiando sia il primo che l’ultimo. Per la cronaca, a giungere primo è stato Luca Ferrari di Predazzo, che ha anticipato di qualche metro la sciatrice più veloce, Chiara Trettel di Masi di Cavalese.

Ultima, ma solo in termini cronologici, è scattata la Marcialonga Young, dedicata ai fondisti troppo grandi per la Minimarcialonga ma troppo giovani per partecipare alla Marcialonga di domani. I giovani della categoria Ragazzi si sono dunque sfidati su un tracciato di 4 chilometri: alla fine ha trionfato Matteo Franzoni di Molina di Fiemme e tra le femmine la vittoria è andata ad Alessia Togni di Masi di Cavalese.

L’appuntamento con le categorie Allievi, Aspiranti e Junior è invece domani al Centro del Fondo alle 8.45, dopo che la regina Marcialonga avrà preso il via da Moena alle 7.50.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Da aerei e droni, “bombe di semi” contro la deforestazione in Thailandia
    La fame di risorse naturali che portano alla riconversione di zone naturali in coltivazioni e zone urbane è un fenomeno storico, noto fin dalle origini antiche ma mai così sviluppato come nelle proporzioni attuali. La deforestazione infatti, è considerata uno dei più grandi mali della società moderna che, oltre ad aggravare una vasta gamma di […]
  • Isole Borromee: le tre incredibili ‘perle’ del lago Maggiore
    Incastonato tra i rilievi collinari e montuosi delle terre svizzere e quelle italiane, nelle regioni di Lombardia e Piemonte si aprono le meravigliose acque del Lago Maggiore, rese spettacolari dai tratti di costa punteggiata di castelli, ville monumentali e circondate dai rigogliosi e coloratissimi giardini. Dal favoloso clima, alle bellezze architettoniche, alla ricca eredità archeologica, […]
  • Eco Bonus 110% esteso anche alle seconde case
    Nonostante il tanto desiderato Super Eco Bonus del 110 %, il pacchetto di incentivi fiscali relativi alle detrazioni per le riqualificazioni energetiche e misure antisismiche sia entrato ufficialmente in vigore dal mese di luglio 2020, si pensa già ad un allargamento della platea per la super detrazione. È stata presentata infatti, una riformulazione di un […]
  • Ghiaccioli fatti in casa: mille gusti di golosità!
    Quando arriva l’estate nei nostri congelatori non mancano mai alcune scatole di ghiaccioli. Golosi, gustosi, colorati e adatti a tutti i gusti: i ghiaccioli possono essere l’ingrediente perfetto per una merenda tra amici, fresca e rigorosamente instagrammabile. Ma è davvero così complicato prepararli? Gli ingredienti per preparare i ghiaccioli sono davvero semplici e pochi: i […]
  • Garda See Charter: tra l’arte del navigare e un’avventura sportiva
    Venti che soffiano costanti e regolari, onde perfette e mai eccessivamente abbondanti, acqua celeste e leggermente illuminata dai caldi raggi del sole che rendono il clima mite tutto l’anno: queste sono solo alcune delle condizioni ideali per un’esperienza in barca a vela sulle acque del Lago di Garda. Quello del Lago di Garda, tra il […]
  • “Vivi internet, al meglio”: la piattaforma di Google per aiutare gli adulti a guidare i ragazzi sul web
    Dalla sua nascita l’immenso mondo del web ha concretizzato le necessità in facili possibilità ma con la sua inarrestabile evoluzione sta offrendo, sopratutto al pubblico più giovane, altrettante insidie e minacce. Secondo una ricerca commissionata da Google, nonostante l’85% degli insegnanti italiani intervistati non abbia i mezzi sufficienti per affrontare questo tipo di problematiche, il […]
  • Sacro Bosco di Bomarzo: un luogo tra sogno e realtà
    Non tutti sanno che nel cuore della Tuscia Laziale, in provincia di Viterbo, si trova un bosco dove immaginazione e paure prendono forma: il Sacro Bosco di Bomarzo, noto ai più come Parco dei Mostri di Bomarzo. In letteratura e nell’arte, il bosco è spesso visto come metafora di caos, turbamento, inquietudine, vita, perdita della […]
  • Arredare green: la scelta di vivere sostenibile
    La connessione fondamentale tra essere umano e natura trova forte legame e accordo con un incredibile risultato in molti settori: dall’abbigliamento, alla arte culinaria fino all’arredamento di spazi interni ed esterni. Per gli appassionati di aree verdi e naturali, la nuova tendenza che guarda al futuro del design è uno sguardo verso Madre Natura, composto […]
  • “ Sentiero dei Parchi”: presto anche l’Italia avrà il suo Cammino di Santiago italiano
    Dai Tg flash, ai treni velocissimi ai fast food fino ai pranzi al volo: viviamo in un mondo in cui la velocità è diventata una dote essenziale e molto ricercata, ma esiste un’alternativa che cerca di promuovere il valore della lentezza e della scoperta. Esistono infatti, diversi modi di viaggiare e dopo lo slow food […]

Categorie

di tendenza