Connect with us
Pubblicità

Food & Wine

Giovedì gnocchi!

Pubblicato

-

Non è curioso che questo piatto così semplice sia diventato tanto famoso da aggiudicarsi un posto fisso nel menù della settimana?<

Non c’è un motivo preciso per cui è così, ma nella storia di tutte le cucine regionali il giovedì si preparano gli gnocchi.

E io non potevo certo fare diversamente anche se non mi sono accontentata dei classici gnocchi di patate, ho cercato qualcosa di diverso che li rendesse ancor più sfiziosi.

Pubblicità
Pubblicità

Tre varianti curiose, mentre li preparavo non ero sicura che avrebbero soddisfatto ne il mio gusto ne quello della mia famiglia, invece sono stati un successo.

In particolare quelli alla ricotta, che mi sembravano un pò scontati e dall’aspetto poco invitante per via della forma irregolare, sono stati invece una rivelazione perché nascondono un cuore morbido che si scioglie in bocca.

Potete personalizzare le ricette che vi suggerisco con il sugo che preferite o condirli semplicemente con burro fuso e grana.Buon appetito

Pubblicità
Pubblicità

Gnocchi di miglio con pesto di rucola

Dosi pere 4 persone
250 gr di miglio
100 gr di farina bianca 00
200 gr di rucola
20 gr di nocciole
5 cucchiai di parmigiano
80 gr olio evo
Sale e pepe

 

Sciacquare accuratamente il miglio sotto acqua corrente fredda e farlo lessare circa 25 minuti in 1/2 lt di acqua bollente salata (se durante la cottura si asciuga troppo aggiungere ancora un pò di acqua calda).

Nel frattempo lavare a asciugare la rucola e preparare il pesto tritando con un frullatore le nocciole e la rucola, aggiungere il parmigiano grattugiato e l’olio a filo in modo da ottenere una salsa liscia e cremosa; aggiustare di sale e pepe a piacere.

Quando il miglio sarà cotto scolarlo e metterlo in un robot da cucina, incorporare la farina mano a mano fino a raggiungere una consistenza piuttosto compatta. Formare gli gnocchi aiutandosi con un cucchiaino quindi tuffarli in acqua bollente salata per 3-4 minuti.

Versare in una padella un filo d’olio, sciogliere il pesto e far saltare gli gnocchi in modo che il sugo aderisca bene. Servire subito decorando con rucola fresca e qualche nocciola tagliata grossolanamente.

Gnocchi alle fave
Dosi per 4 persone
1/2 kg di fave lessate
300 gr di yogurt bianco
200 gr di ricotta
200 gr farina di riso
100 gr parmigiano
2 cucchiai di farina bianca 00
2 rametti di menta
Olio evo

 

Frullare le fave con 2 cucchiai d’olio, sale, pepe, le foglie di menta; aggiungere la ricotta precedentemente scolata, la farina bianca, il parmigiano e amalgamare bene fino ad ottenere un composto omogeneo. Fate riposare per 30 minuti in frigo affinché l’impasto solidifica.

Successivamente ricavare delle palline della grandezza di una noce, aiutandosi con un pò di farina di riso; portare a bollore una pentola di acqua e buttare gli gnocchi quindi scolare quando vengono a galla con una schiumaiola.

Versare sul fondo dei piatti da portata un cucchiaio di yogurt bianco, adagiare gli gnocchi e servire con una manciata di pepe.

Gnocchi di ricotta e farina
500 gr di ricotta
4-5 cucchiai di farina
4 uova
1 cucchiaio di gana grattugiato
burro
sale

 

 

 

In una scodella mescolare tutti gli ingredienti e lavorarli sino a formare un impasto abbastanza consistente da cadere pesantemente da un cucchiaio.

Se fosse necessario aggiungere un pò di farina, a seconda della qualità della ricotta. Portare a bollore una pentola d’acqua quindi, usando un cucchiaio, far cadere delle piccole quantità di impasto della grossezza di una noce. Lasciar bollire gli gnocchi solo un paio di minuti quindi prelevarli servendosi di una schiumaiola. Condire con burro fuso e formaggio grana.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • I più noti giocattoli per bambini si perfezionano: Lego e Uno diventano 100% green
    In un momento in cui il mercato della plastica sta decisamente rallentando anche a causa delle recenti direttive europee, molte grandi aziende stanno cercando di diventare più eco- compatibili, riducendo o eliminando definitivamente la plastica dalle confezioni, ma anche dai giocattoli stessi.  Dopo averla utilizzato per decenni sia nei prodotti che negli imballaggi, molte aziende […]
  • Il futuro abbraccia l’ecologia e la natura: anche in Italia spopola la moda delle Tiny House
    Sono conosciute come le” Students Tiny house talk”, ovvero 10 metri quadrati di vivere ecosostenibile. Si tratta di tipiche casette svedesi completamente costruite in legno dal design moderno e pensate inizialmente per ospitare universitari. L’efficienza energetica e l’impronta ecologia sono l’aspetto fondamentale di queste abitazioni che puntano a minimizzare al massimo le emissioni di carbonio […]
  • La Nasa lo conferma: sulla Luna c’è acqua ed è accessibile
    Sulla Luna c’è acqua, un annuncio clamoroso ma vero. L’incredibile notizia arriva da due studi della Nasa pubblicati su Nature. Il primo studio coordianato dalla Nasa dimostra la scoperta rilevata dal telescopio volante Sofia della molecola dell’acqua sulla Luna. Grazie al telescopio Sofia, montato a bordo di un boeing 747 ha infatti risolto il mistero […]
  • A Trento è arrivato l’innovativo franchise di SkinMedic Beauty Clinic
    SkinMedic è un nuovo modo di concepire il mercato dell’estetica, in cui la realtà in franchising diventa un’opportunità di crescita condivisa. Da qualche mese, il noto marchio ha aperto anche una Beauty Clinic a Trento, presso il quartiere Le Albere. “Operiamo sul campo nel settore medicale-estetico da oltre 20 anni, inizialmente come produttori di attrezzatura […]
  • Casa Sebastiano: ogni giorno la qualità di una vita migliore
    In Trentino, a Coredo nel Comune di Predaia, tra boschi e il profumo dei frutteti, si apre un grande edificio in cui ogni giorno si costruisce la qualità di una vita migliore, Casa Sebastiano. Struttura dedicata alle persone con disturbi dello spettro autistico, è stata costruita dalla Fondazione Trentina per l’Autismo presieduta da Giovanni Coletti, […]
  • Dal camerino digitale alle chat “commessa”: Cambia l’esperienza d’acquisto anche nella moda
    L’arrivo del covid prima e l’emergenza sanitaria poi, sta accelerando un processo e una trasformazione che era più che mai prevedibile, puntando verso diversi cambiamenti, soprattutto quello dell’esperienza d’acquisto. Una direzione inconvertibile in cui molti, tra esperti e protagonisti del settore, stanno cercando di riprodurre le stesse sensazione dell’acquisto vissuto in negozio  provando ad uguagliarlo […]
  • Anche i grandi nomi della moda scelgono la sostenibilità: Prada lancia la nuova linea “Prada Re – Nylon” con plastica ricilata
    I grandi nomi della moda e del lusso si reinventano nella forma e soprattutto nella sostanza facendo della sostenibilità una propria cultura aziendale, impegnandosi verso una moda sostenibile e decisamente più responsabile. Questa è la direzione che ha deciso di prendere Prada, ampliando la sua proposta e introducendo una nuova collezione con del nylon rigenerato per […]
  • Al MART di Rovereto è arrivata la mostra “Caravaggio. Il contemporaneo”
    Michelangelo Merisi, in arte Caravaggio, è un pittore italiano nato a Milano nel 1571 e deceduto a Porto Ercole nel 1610. Questo incredibile autore, che si è formato a Milano e che ha lavorato a Roma, Napoli, Malta e in Sicilia fra il 1593 e il 1610, ha raggiunto la notorietà nel XX secolo dopo un […]
  • Arriva la crociera “ no where”: navigare in mare aperto senza scali né meta
    Dopo i voli verso il nulla annunciati da diverse compagnie aeree in Asia, ora, per riconquistare la fiducia dei viaggiatori e dei turisti di tutto il mondo arrivano anche viaggi in nave senza destinazione, le crociere “no where”. Si tratta di navigazioni in barca in mare aperto ma senza scali con andata e ritorno e […]

Categorie

di tendenza