Connect with us
Pubblicità

Trento

Il direttore Claudio Taverna agli Stati Generali contro le mafie

Pubblicato

-

Sono molte e sempre in crescendo le intimidazioni e minacce nei confronti dei giornalisti italiani, in particolare contro i cronisti impegnati in prima linea nelle regioni del Mezzogiorno, nella raccolta e diffusione delle informazioni di pubblico interesse più scomode e, in particolare, nella ricerca delle verità più nascoste in materia di criminalità organizzata.

Molti anche i giornalisti che attraverso le loro inchieste scoprono casi clamorosi di criminalità e sprechi di denaro pubblico di ogni tipo che pesano sulle tasche dei cittadini.

Nei giorni 23 e 24 novembre 2017 si è tenuto, nel Palazzo Reale di Milano, l’evento conclusivo degli Stati Generali della lotta alle mafie alla presenza del Presidente della Repubblica, del ministro alla giustizia, e della massime autorità dello Stato, della Regione Lombardia e del Comune di Milano.

Pubblicità
Pubblicità

Nell’ambito della “due giorni”, da segnalare oltre agli interventi delle autorità, alla presidente della Commissione parlamentare di inchiesta sul fenomeno delle mafie e sulle altre associazione criminali Rosy Bindi e del Presidente della Regione Sicilia Nello Musumeci, gli apporti tecnico-scientifici di magistrati, storici, responsabili delle forze dell’ordine. Particolarmente significativi gli interventi del presidente della conferenza dei rettori delle università italiane (CRUI) e del presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione.

Sotto la regia del Comitato scientifico, sono stati costituiti 16 tavoli tematici.

Tra questi, ricordiamo il tavolo 6 “Mafie e Informazione”, affidato al coordinamento della signora Marcelle Padovani, giornalista, scrittrice.

Nella relazione conclusiva del tavolo “Mafie e Informazione” per quanto concerne la stampa locale sono segnalate le testimonianza di alcuni giornalisti italiani: Corrado Barbacini, Lilli Mandara, Salvo Palazzolo, Conchita Sannino, Benedetta Salsi e Claudio Taverna che hanno ricevuto intimidazioni, minacce, con richieste di risarcimenti anche ingenti a seguito dell’attività giornalistica….

Il caso del nostro direttore Claudio Taverna è stato ricostruito sul giornale «Notizie Ossigeno per l’informazione» che richiama anche il nostro giornale La voce del Trentino.

Pubblicità
Pubblicità

Claudio Taverna, era stato citato in giudizio dai vertici della Trentino Trasporti, concessionaria provinciale del servizio pubblico, di cui la Provincia è la maggior azionista. 

In particolare la presidente Monica Baggia e il vicepresidente Ezio Facchin avevano citato in giudizio il giornalista, con una richiesta di risarcimento danni per complessivi 60 mila euro, perché si erano sentiti diffamati da un articolo intitolato Trentino Trasporti: idrogeno che passione”, pubblicato il 30 settembre 2014, nel quale Taverna esponeva – con ampia documentazione – perplessità sull’utilizzo di questa tecnologia applicata ai trasporti urbani.

Il direttore della nostra testata è stato assolto anche in sede di appello dopo la vittoria in primo grado, dall’accusa di diffamazione a mezzo stampa.

Nella sentenza di secondo grado, le cui motivazioni sono state depositate il 10 febbraio 2016, il collegio (composto dai giudici Ugo Cingano, Raffaele Massaro e Dino Erlicher) si richiama alla giurisprudenza di merito della Suprema Corte e della Corte europea, evidenziando come nell’articolo sia stata rispettata la veridicità dei fatti, l’interesse pubblico e la continenza del linguaggio.

Da sottolineare che mentre gli altri giornalisti della stampa italiana, la cui vicenda è stata raccolta nella relazione del Tavolo 6 “Mafie e Informazione”, hanno avuto la solidarietà dei rispettivi ordine dei giornalisti che li hanno pubblicamente difesi, nel caso di Taverna, benché l’ordine dei giornalisti del Trentino Alto Adige fosse stato informato, non vi sono state né difesa né solidarietà pubbliche e nemmeno a livello privato.

Pubblicità
Pubblicità

  • PubblicitàPubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • “CrowdWine”, l’originale sistema per sostenere le piccole cantine italiane
    In un momento storico in cui l’intero settore del vino italiano ed internazionale sta vivendo un profondo cambiamento strutturale, relazionale e sopratutto commerciale è nata un’idea per sostenere le piccole e medie cantine italiane. L’idea prende spunto direttamente dal più noto crowdfunding, tentando di avvicinare i consumatori con i produttori attraverso l’ormai utilizzatissimo sistema di […]
  • Coronavirus: un team di giovani donne progetta ventilatori polmonari con ricambi di automobili
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus ha colpito anche angoli di mondo già molto fragili come L’Afghanistan, Paese precedentemente dilaniato da decenni da guerre e dittature che, dopo l’arrivo del Coronavirus rischia di mettere definitivamente in ginocchio il fragile sistema sanitario. Nonostante il Governo di Kabul abbia adottato i più noti sistemi prevenzione, come il distanziamento sociale […]
  • Beer SPA, una tappa imperdibile nella splendida Praga
    Ti piacciono la birra e le belle città d’Europa? Allora una tappa alla Beer SPA delle capitale Ceca è d’obbligo. Aperta nel 2013, la Original Beer SPA, negli anni, ha riscosso un grande successo soprattutto tra coloro che amano il connubio tra belle città, relax e attrazioni peculiari o comunque diverse dal solito. Ma cos’è […]
  • Covid19: L’isola di Cipro paga le vacanze ai turisti contagiati e ai loro famigliari
    Nonostante Cipro abbia avuto poco meno di 1.000 casi di contagi e 17 vittime da Coronavirus, non vuole rinunciare all’attesissimo nonché molto importante traffico turistico estivo dando così il benvenuto a qualsiasi viaggiatore. A differenza di altri Stati, Cipro si sta infatti attrezzando per non ostacolare gli arrivi nei luoghi di villeggiatura sull’isola mediterranea attraverso […]
  • Giappone propone vacanze quasi gratis per rilanciare il turismo
    Negli ultimi mesi, il Giappone come tutti gli altri Stati del mondo, ha subito un forte rallentamento dal punto di vista turistico a causa dell’emergenza sanitaria da Covid – 19, arrivando ad un calo del 99.9% del turismo locale con neanche 3 mila arrivi durante il mese di aprile. Inoltre, considerando che il 2020 avrebbe […]
  • Coronavirus: distributori automatici di mascherine gratuite
    Nel periodo in cui la massima attenzione all’igiene e al distanziamento sociale sono la priorità principale per ogni Governo del mondo, la città di Singapore in stato di lockdown fino a giugno, ha deciso di contenere la diffusione da Covid – 19, garantendo a tutti i cittadini mascherine gratuite attraverso particolari distributori automatici. La caratteristica […]
  • NASA, progetta il sistema per prevedere alluvioni e siccità fino a 60 giorni prima
    Vista dallo spazio la Terra appare come un Pianeta Blu grazie alle grandi distese di acqua in continuo movimento che ricoprono il 70% dell’intera superficie. Da quando evapora, fino a quando cade pioggia alimentando le falde acquifere, l’intero ciclo dell’acqua dolce è così importante da essere al centro di alcuni programmi di ricerca internazionali volti […]
  • Borghi italiani dimenticati: incentivi, bonus e aste a partire da 1 euro per ripopolarli
    Da nord a sud l’Italia intera è costellata di Borghi che conservano, identità, mestieri e saperi di un patrimonio immateriale e materiale di una storia unica al mondo certificata dall’Unesco. Alcuni di questi, vengono chiamati “comuni a rischio scomparsa” a causa delle loro ridottissime dimensioni, eppure fanno parte del patrimonio storico e artistico italiano, rappresentando […]
  • Covid, oltre 60.000 perdono il lavoro: lo Stato li assume per un importante progetto
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus con le misure preventive, indubbiamente necessarie al fine di contrastare la pandemia, hanno gravemente frenato i consumi mondiali, con pensanti ripercussioni sull’intero tessuto imprenditoriale. Tutto questo, ha portato inevitabili e devastanti conseguenze non solo per le abitudini sociali, ma anche e sopratutto per il settore produttivo ed economico. Nel mondo infatti, […]

Categorie

di tendenza