Connect with us
Pubblicità

Trento

In quattro anni 2.100 titoli di viaggio gratis per i richiedenti asilo in Trentino.

Pubblicato

-

Con interrogazione nr. 5047, la Lega Nord Trentino interrogava l’amministrazione provinciale in merito all’ennesimo episodio di aggressione avvenuto alla stazione di Ala a danno del personale di Trenitalia da parte di un gruppo di stranieri sprovvisti di biglietto.

Nel documento, oltre alla richiesta di informazioni specifiche sulla vicenda, Maurizio Fugatti chiedeva quanti titoli di viaggio gratuiti siano stati rilasciati a richiedenti asilo nel periodo 2013/2017.

L’Assessore Gilmozzi nella risposta all’interrogazione scrive che le smart card di libera circolazione Categoria G rilasciate sono state pari a 2.100.

Pubblicità
Pubblicità

Alla data attuale circa 1.500 sono ancora valide e sono utilizzate in numero di 30 circa ogni giorno (i dati del sistema centrale evidenziano un utilizzo medio sul sistema ferroviario/mese da parte di 1000 titolari).

L’Assessore dichiara inoltre che le smart card sono oggetto di controllo a cura del capotreno mediante apposita applicazione caricata sul palmare di controlleria e che in caso di violazione della tratta ammessa le smart card devono essere ritirate dal personale di controllo.

Peccato che, come evidenziato nell’interrogazione nr. 4633/XV, i controllori provenienti dal territorio veneto non riuscirebbe a verificare la validità degli abbonamenti né della Provincia di Trento né della Provincia di Bolzano tanto che, secondo segnalazioni pervenute allo stesso Maurizio Fugatti, diversi sarebbero gli utenti, in particolar modo stranieri, che beneficerebbero di questa situazione a tutto danno delle casse di Trenitalia.

Oltre a questo, proprio in relazione al numero delle aggressioni avvenute sui mezzi di trasporto pubblico, l’Assessore Gilmozzi nella risposta afferma che nelle ultime settimane c’è stata una riduzione del fenomeno rispetto alla “punta” di agosto grazie alle azioni lanciate da Trenitalia, in accordo con la Provincia, sull’utilizzo intensivo delle squadre anti evasione e all’assunzione di ulteriore personale da affiancare ai capotreno la cui selezione si è già avviata.

«Preso atto dell’intensificazione dei controlli e dell’aumento del personale a bordo dei mezzi (cosa da tempo richiesta e auspicata dalla Lega Nord), riteniamo che il fenomeno non debba essere sottovalutato così come non devono essere dimenticati gli episodi di aggressione avvenuti sia su treni sia sugli autobus. La smania di integrazione e buonismo, che in questo caso si palesa con il rilascio di titoli di viaggio gratuiti, non sembra aver portato affatto a risvolti positivi sul territorio»dichiara il segretario della Lega Nord 

Pubblicità
Pubblicità

«Inoltre non si comprende la necessità della libera circolazione gratuita sull’intero territorio provinciale da parte dei profughi (un abbonamento di libera circolazione ordinaria annuale,  – aggiunge Fugatti – come risulta dal tariffario di Trentino Trasporti, costa 598,80 Euro) che dovrebbero essere più impegnati a seguire corsi di lingua italiana (visto quanto spendiamo per gli stessi) e in lavori socialmente utili piuttosto che bighellonare dalla mattina alla sera a spese dei contribuenti».

Il titolo di viaggio è una documento emesso dall’autorità italiana al cittadino straniero che abbia ricevuto lo status di rifugiato o il permesso per motivi umanitari / protezione sussidiaria, e sostituisce il Passaporto. Per le categorie sopra citate è gratuito e permette la libera circolazione sui servizi di trasporto.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Coronavirus: molto richiesti i saturimetri, a qualcuno servono davvero
    Dall’inizio dell’allarme coronavirus la corsa ai principali dispositivi di protezione individuale sembrava inizialmente limitarsi alle mascherine ed ai gel disinfettanti per le mani, diventati poi introvabili sia nelle farmacie che sui portali online, ma ultimamente il fenomeno parrebbe essersi allargato anche a strumenti prettamente sanitari come il saturimetro. Infatti, il particolare dispositivo a pinzetta facilmente […]
  • Coronavirus: L’Italia spegne i motori e i delfini tornano nei porti italiani
    La recente emergenza sanitaria ha reso l’Italia, Paese noto per la sua vivacità e il suo calore una penisola pressoché deserta obbligando negozi, centri commerciali e molte aziende a bloccarsi per intere settimane e costringendo milioni di italiani a guardare l’arrivo della primavera unicamente dalla finestra della propria abitazione. All’ombra di tutto questo, Madre Natura […]
  • Coronavirus: dalla Cina arrivano i caschi termoscanner per la polizia
    Da qualche mese, partendo dalla Cina e allargandosi come una macchia d’olio fino all’Italia, il mondo intero si è trovato improvvisamente a combattere una guerra contro un nemico veloce ed invisibile che non sta risparmiando niente e nessuno, colpendo non solo persone ma l’economia di interi Paesi, costringendo l’unione e l’impegno di tutte le forze […]
  • Coronavirus: 3 fasi per sanificare correttamente casa
    Candeggina, gel disinfettanti, alcol e spray si stanno rivelando i migliori alleati, nonché le armi più utilizzate in questo periodo per riuscire a combattere l’invisibile nemico che da settimane sta costringendo a casa milioni di italiani. Oltre alle ormai note raccomandazione di igiene emanate dal Governo, ai dispositivi di protezione individuale come le introvabili mascherine […]
  • Cascata “rosso sangue” in Antartide, uno spettacolo della natura
    Sono passato 109 anni dal primo avvistamento di questo macabro fenomeno situato nei pressi del lago (ovviamente ghiacciato) di Bonney, in Antartide. Nonostante questa cascata dal colore ramato fosse stata avvistata per la prima volta nel 1911 dal geologo Griffith Taylor durante una spedizione, soltanto qualche anno fa alcuni studiosi sono riusciti a risalire all’origine […]
  • Cenare sotto il mare: “Under” il primo ristorante sott’acqua d’Europa
    Attraversando i quattro angoli del mondo, sono molte sono le eccentricità dal punto di vista architettonico che si incontrano, ma pochi hanno lo stile e l’originalità del primo ristorante subacqueo di Baly, lungo le coste della Norvegia, candidato a diventare uno dei più spettacolari progetti architettonici mai concepiti in fondo al mare. “Under”si presenta come […]
  • Viaggiare rimanendo a casa: dall’arte ai paesaggi, vedere il mondo con i tour virtuali
    La veloce diffusione del Coronavirus in Italia e in Europa ha costretto milioni di persone a casa, obbligandoli ad annullare progetti e piani precedentemente programmati o a posticipare prenotazioni di viaggi a data da destinarsi. Ad oggi, la fine della quarantena sembra un giorno troppo lontano e la voglia di lasciare i confini della propria […]
  • Coronavirus: sanificare le mascherine per riutilizzarle in mancanza di nuove
    Da molti giorni l’Italia sta vivendo l’ormai nota emergenza Coronavirus che, oltre al periodo di quarantena forzata richiede l’utilizzo in caso di spostamenti, di particolari presidi di protezione individuale come il disinfettante per le mani o le tipiche mascherine. Mascherine che, dall’inizio dell’allarme hanno subito un aumento vertiginoso della domanda rendendole non solo introvabili, ma […]
  • Italia: Paese “green” e leader delle rinnovabili
    Troppo spesso, l’Italia è abituata ad occupare gli ultimi posti nelle classifiche europee, alimentando i pregiudizi sul Bel Paese che in alcuni settori, quando vuole, sembra essere incredibilmente ed indubbiamente qualificato. Infatti, secondo il rapporto condotto dall’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale ( ISPRA) seguito poi da un’analisi dell’Agenzia Nazionale per l’Energia, […]

Categorie

di tendenza