Connect with us
Pubblicità

Lo sport in provincia

Eurocup top 16: Lokomotiv Kuban-Trento 97-69, pesante punizione per l’Aquila

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Seconda sconfitta consecutiva (97-69), dopo la trasferta di Sassari, per la Dolomiti Energia Trentino che paga il lungo viaggio in Russia, a Krasnodar, ma anche l’incontro con il Lokomotiv Kuban che resta l’unica squadra di Eurocup ad aver vinto tutte le gare in questa stagione (12 su 12). Poco male per un risultato che ci poteva stare anche se non in termini così larghi. 11 punti di Franke e Silins, 10 di Flaccadori. Per Krasnodar 20 di Briekhoff e 5 giocatori in doppia cifra.

Inizio scioccante della squadra di Buscaglia che è andata immediatamente sotto di 20, poi ha costruito un parziale tra fine primo quarto e inizio del secondo quarto che ha portato a un insperato 30-30. Da quel punto è solo Kuban che va al riposo sul +13 con cui aveva chiuso anche la prima frazione. Sembrerebbe possibile una sfida tirata ma l’inizio del terzo quarto chiude ogni discussione. Sotto di quasi 30, l’Aquila non è più in grado di impensierire i russi.

PRIMO QUARTO – Avvio shock di Trento, dopo un lungo viaggio e la sconfitta di Sassari. 5-0 Lokomotiv, poi 7-4 con tripla di Sutton e nuovo allungo sul 14-4 grazie a Babb e al gioco da 4 punti di Antipov. Dopo il timeout di Buscaglia le cose vanno di male in peggio. Si scatena Elegar, l’Aquila perde palloni in serie e il tabellone recita in fretta 26-6. Meno 20 in meno di un quarto. Il solito indomabile Sutton, Hogue e Gutierrez riescono a limitare i danni negli ultimi due minuti. 29-16 dopo 10 minuti.

SECONDO QUARTO – Cambia tutta l’inerzia in campo. Flaccadori riparte forte con 4 punti per il meno 9. Dopo il timeout i russi segnano solo un libero ma perdono troppi palloni. Silins va in contropiede dopo ottima difesa di Gutierrez. Hogue mette i liberi, altra palla persa del Lokomotiv, Gutierrez segna il meno 4 in corsa. Shields si prende i liberi, timeout dei padroni di casa, ma un’altra palla persa porta all’incredibile pareggio di Silins in contropiede. 30-30 ovvero 14-1 Trento in metà quarto. Purtroppo lo sforzo alla fine viene pagato e il Lokomotiv restituisce un 15-2, solo un libero di Sutton e uno di Shields in mezzo a un grande parziale dove Elegar fa la parte del leone con diverse schiacciate. Troppe perse dei bianconeri, in particolare un opaco Forray.

45-32: 14 punti Elegar, 7 Sutton

TERZO QUARTO – L’Aquila rientra con lo stesso (sbagliato) spirito del primo quarto. Due bombe di Briekhoff, Lacey si scatena con 7 punti. Meno 29. 66-37 in 3 minuti. Un piccolo parziale con Lechtaler, Gutierrez e la tripla di Franke ma è solo meno 19. Ancora Babb e Collins in chiusura. Non sembra più esserci storia. 71-47 dopo 30 minuti.

Pubblicità
Pubblicità

QUARTO QUARTO – La Dolomiti Energia lascia andare la partita che scorre in scioltezza. Le squadre si scambiano canestri, in particolare per Trento un buon break di Franke ma il punteggio non è mai in discussione.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento5 ore fa

Basta catene ai cani, multe fino a 800 euro. Claudio Cia: «Disegno di legge di civiltà»

Val di Non – Sole – Paganella5 ore fa

Messa in sicurezza della SS421, la soddisfazione di Denis Paoli: «Appalto del secondo lotto previsto a inizio 2023»

Val di Non – Sole – Paganella6 ore fa

Vigili del Fuoco Val di Sole: quest’anno 1.500 interventi per 380 pompieri effettivi

Fiemme, Fassa e Cembra6 ore fa

Ospedale Cavalese: la Giunta dichiara l’interesse pubblico

Val di Non – Sole – Paganella7 ore fa

Bentornato sci: a Pontedilegno-Tonale aprono gli impianti, via a una nuova stagione invernale

Val di Non – Sole – Paganella7 ore fa

Melinda vince il premio «Vivere a spreco zero 2022» nella categoria ortofrutta

Sport8 ore fa

Morto il ciclista Davide Rebellin: è stato travolto da un camion

Piana Rotaliana9 ore fa

Living LAB alla FEM «Vite e clima: quali scenari futuri?»

Trento10 ore fa

Trento terza nella classifica italiana delle città più digitalizzate ICity Rank ‘22

Bolzano10 ore fa

Rubano i vestiti ad un anziano in ospedale: l’azienda sanitaria chiede lo scontrino per risarcire

economia e finanza10 ore fa

L’indice di fiducia dei consumatori trentini rimane negativo. Cala anche il potere d’acquisto dei consumatori

Ambiente Abitare10 ore fa

Lupi, Enpa: «un’altra conferma che l’allarme-lupo è strumentale»

Trento10 ore fa

APT: Pinè e Cembra cambiano casa e si uniscono con Trento

Val di Non – Sole – Paganella11 ore fa

Caso Iob: David Dallago rimane in carcere

Trento11 ore fa

Manifesti contro il gender all’Università di Trento, Coordinamento DAria: «Propaganda gender business sulla pelle delle persone»

Valsugana e Primiero2 settimane fa

Monica Cadau perde il ricorso al TAR e dovrà risarcire il comune di Borgo e il Ministero

Trento2 settimane fa

A Trento è arrivata “Pokè Monade”, la Poke trentina!

Trento1 settimana fa

Avvistato un branco di lupi tra Centa San Nicolò e Caldonazzo

Trento3 settimane fa

Occupa abusivamente 3 parcheggi da anni e nessuno fa nulla

Trento1 settimana fa

I pendolari della sanità trentina: «È l’unico modo per curarsi e rimanere in vita»

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Morte neonato a Cles: era già successo 42 anni fa

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Massimiliano Lucietti è morto mentre era a terra per sparare

Trento3 settimane fa

Le sconcertanti e imbarazzanti parole di Antonio Ferro sulle Oss trentine

Le ultime dal Web2 settimane fa

Tesla Model Y impazzita uccide due persone – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Non più lezioni, ma esperienze in montagna. A Molveno apre la nuova «Non scuola di sci»

Trento3 settimane fa

Non poteva essere l’avvocato della Provincia di Trento. La corte dei Conti chiede 113 mila euro di risarcimento a Giacomo Bernardi

Trento2 settimane fa

Gardolo: autobus va contro un’auto, manda a quel paese il guidatore e scappa

Trento2 settimane fa

Trento in lutto, è morto Rinaldo Detassis fondatore di Elettrocasa

Trento3 settimane fa

Paura in Trentino per una scossa di Terremoto

Rovereto e Vallagarina5 giorni fa

Via libera per la costruzione della mega stalla a Terragnolo. La polemica però continua

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza