Connect with us
Pubblicità

Trento

Alessandro Corazza racconta il Manaslù, la scalata del suo «8.000»

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Tutto è partito in SAT quando Alessandro Corazza, socio del sodalizio dal 2007, in una serata alpinistica ideata qualche anno fa dalla sezione di Trento, ha conosciuto un gruppo di alpinisti che organizzavano spedizioni sull’Everest altre vette himalayane.

Un sogno gli 8.000 per Alessandro, fortissimo scalatore satino, che nel frattempo nel 2015, assume l’incarico di presidente della Commissione Escursionismo di SAT centrale.

Alessandro non arrampica per lavoro, non è guida alpina ed ogni spedizione comporta assenze prolungate e sacrifici non indifferenti, ma niente avrebbe ostacolato quel sogno accarezzato da lungo tempo. Così il 25 settembre scorso Corazza arriva in vetta con una spedizione composta da 10 scalatori dei quali 4 italiani e 12 sherpa ed in vetta sventola il gagliardetto della SAT in segno di ringraziamento nei confronti di chi ha fatto sì che il suo sogno diventasse realtà.

Pubblicità
Pubblicità

Ora Alessandro è pronto a portare la scalata alla “montagna dello spirito” in giro per il Trentino, prima importante tappa domani 9 gennaio alla fondazione Caritro alle 20.30 nell’ambito delle serate culturali organizzate dalla sezione di Trento. A seguire ci saranno Rovereto, Cognola, Aldeno, Fondo, Mori, con date ancora da definire.

Qual è stata abbiamo chiesto ad Alessandro la sensazione più forte che hai portato a casa da questa impresa?

“La facilità con la quale si può perdere la vita – racconta – il Manaslù è una montagna piena di crepacci, dove batte un vento fortissimo, non si sale in cordata, dove ci sono corde fisse metti un moschettone, altrimenti sei libero e se cadi devi sapere che nessuno può venire a prenderti è troppo rischioso. A me è capitato, sono finito in un crepaccio fermandomi a 20 metri, per fortuna avevo un chiodo, l’ho piantato nel ghiaccio e con picozza e ramponi sono riuscito a risalire, ma lì ho visto veramente la mia fine”.

Pubblicità
Pubblicità

La stampa specializzata riferisce che il Manaslù quest’anno è stato il più gettonato tra tutti i 14 ottomila per quale motivo?

“La via normale è il sogno di molti alpinisti, ma lassù ho visto gente morire per mal di montagna ed ho visto anche la maggior parte dei partecipanti alle spedizioni fermarsi al terzo campo base situato a 6.800 metri. A volte, appunto perché molto frequentato e molto ambito, si pensa che il Manaslù sia una vetta più accessibile di altre ma non è così. Non ho usato ossigeno se non nella discesa dopo una permanenza di 5 ore in vetta per aspettare gli altri i polmoni iniziavano a soffrire, ma in generale il fisico mi ha supportato bene’.

Avevi già affrontato quote rilevanti, prima, dopo o durante la preparazione in vista di questo traguardo?

“Ho affrontato in questi ultimi anni i 6.900 dell’Aconcagua, l’Elbrus, ed altre innumerevoli imprese attorno ai 5-6.000 metri ed ho intrapreso una preparazione atletica monto intensa sulle montagne di casa iscrivendomi anche al corso di accompagnatore di media montagna. Ho imparato moltissimo dalla esperienza sul Manaslù e con le serate in giro per il Trentino vorrei trasmettere un messaggio ai giovani sul fatto che anche chi non è un professionista della montagna, con una preparazione adeguata e con  passione, può raggiungere traguardi importanti. La montagna va vissuta amata e rispettata, si va in alto un passo dopo l’altro, senza mai forzare i propri limiti”.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Alto Garda e Ledro15 minuti fa

Varone: ecco le istruzioni sulla nuova viabilità

economia e finanza15 minuti fa

Assicurazioni on line moto: ricerche in aumento sui portali comparatori

Trento2 ore fa

S.P. 90 “Destra Adige” – II° tronco, chiusura temporanea in località Ravina

Italia ed estero10 ore fa

Auto si schianta contro il muro, si ribalta e prende fuoco: due morti e due feriti gravi

economia e finanza11 ore fa

Pensplan: oltre 280 mila posizioni presso i fondi pensione istituiti in Regione

Val di Non – Sole – Paganella11 ore fa

Studenti qualificati e diplomati all’UPT di Cles: ecco l’elenco

Val di Non – Sole – Paganella11 ore fa

Pellizzano vince il Bando borghi del Pnrr puntando sulla frazione di Termenago

Val di Non – Sole – Paganella12 ore fa

Carenza idrica, Andalo fa la sua parte

Giudicarie e Rendena12 ore fa

Ponte dei Servi: finisce a terra con la moto, 56 enne finisce in ospedale

Vita & Famiglia13 ore fa

Usa. Storica decisione contro sentenza sull’aborto. Pro Vita: «ora tocca all’Italia»

Val di Non – Sole – Paganella13 ore fa

Sorpasso suicida nella galleria di Taio – IL VIDEO

Telescopio Universitario13 ore fa

UniTrento – Pnrr, 50 milioni all’Università di Trento

Bolzano14 ore fa

Alto Adige, ritrovato il corpo senza vita dell’escursionista disperso a Racines: precipitato a Malga Calice a 1.500 m slm

Trento14 ore fa

Coronavirus: nessun decesso oggi in Trentino, 33 i pazienti ricoverati

Spettacolo15 ore fa

Con Jurassic World – Il dominio si chiude una saga durata quasi 30 anni

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 83 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento4 settimane fa

Frana il terreno vicino a Malga Andalo – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

I 12 giorni di Vasco Rossi all’Hotel Solea di Fai della Paganella: «Persona di livello umano altissimo»

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 121 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 99 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. Calano i ricoveri

Telescopio Universitario4 settimane fa

In 440 oggi alla cerimonia di laurea, il rettore: «Scommetto su di voi»

Telescopio Universitario4 settimane fa

All’Università di Trento il fondo Feierabend sull’arte italiana del ‘900

Arte e Cultura4 settimane fa

Mario Giordano in Trentino con i «Tromboni. Tutte le bugie di chi ha sempre la verità in tasca»

eventi3 settimane fa

Dal 17 al 26 giugno tornano a Trento le Feste Vigiliane

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 166 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Alto Garda e Ledro3 settimane fa

Stop alla viabilità a Riva del Garda: si girano le scene di un film americano

Valsugana e Primiero2 settimane fa

Sbanda, va in contromano e rischia di scontrarsi con altre auto prima di entrare in statale – IL VIDEO

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 49 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino con nessun positivo al molecolare

Trento2 settimane fa

Attimi di paura alla stazione delle corriere di Trento!

Società3 settimane fa

L’impresa di Melissa Mariotti tra lavoro in Germania e progetti turistici in Valbrenta

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza