Connect with us
Pubblicità

Trento

Elezioni politiche: il rebus delle candidature in Trentino

Pubblicato

-

La conferma ufficiale arriverà dopo Natale, ma ormai è praticamente certo: le elezioni politiche saranno il prossimo 4 marzo.

Per il Trentino, in gioco non c’è solo la scelta dei suoi rappresentati a Roma ma anche gli equilibri all’interno della coalizione del centrosinistra autonomista, che cercherà la riconferma alla guida della Provincia alle elezioni di ottobre.

Alle politiche di marzo, gli elettori del Trentino Alto Adige saranno chiamati a eleggere sette senatori e undici deputati. Per quanto riguarda la nostra provincia, la nuova legge elettorale – il Rosatellum – prevede per il Trentino l’elezione di tre deputati e tre senatori su collegi uninominali maggioritari (vince il candidato che prende più voti). I collegi in questione sono Rovereto, Trento e Valsugana. Ci sono poi altri cinque seggi alla Camera che vengono assegnati con sistema proporzionale (ogni partito o coalizione propone dei listini e il candidato o i candidati in cima al listino, secondo la percentuale di voti ottenuti dal partito su base nazionale, entrano in parlamento).

Pubblicità
Pubblicità

Partiamo da questi cinque seggi alla Camera, che i candidati trentini dovranno spartirsi con i vicini altoatesini, e sui quali è già possibile fare delle (più) facili previsioni.

Nei giorni scorsi è stato pubblicato un documento sul sito della Camera che simula il risultato delle elezioni del 2013 con il nuovo sistema elettorale.

Il dato per certi versi sorprendente è che, se dovesse ottenere gli stessi voti di cinque anni fa, il Pd trentino non ce la farebbe a ottenere neanche un seggio dei cinque assegnati con il proporzionale.

Pubblicità
Pubblicità

Due andrebbero alla coppia Svp-Patt e gli altri tre a Movimento Cinque Stelle, Forza Italia e Lega Nord. Un risultato, che dovrebbe trovare la conferma nelle urne, a meno che il Pd non prenda molti più voti dell’altra volta.

Il patto tra Svp e Patt ha tra i suoi punti che al secondo posto nel listino proporzionale per la Camera ci vada un candidato delle Stelle alpine. O meglio, una candidata. Questo perché la Svp già deciso che il capolista sarà un uomo e quindi, secondo le regole del Rosatellum, che prevede candidature alternate tra uomini e donne, al secondo posto sul listino ci dovrà essere una donna. La grande favorita è Chiara Avanzo, consigliera provinciale.

Un seggio per il Patt al proporzionale e palla al centro per la spartizione dei sei candidati nei collegi uninominali. Proprio qui sta il nodo delle negoziazioni tra i partiti del centrosinistra autonomista. Per equità, due posti dovrebbero andare al Pd, due all’Upt e due al Patt, che potrebbe così trovarsi con tre esponenti a Roma.

Una condizione centrale posta dalle Stelle alpine è la riconferma del senatore Franco Panizza nel collegio di Trento (che comprende anche Val di Non e Val di Sole) ed è quello che ha più chance di essere vinto dagli esponenti del centrosinistra autonomista. Collegio naturale di un altro big trentino, il deputato Lorenzo Dellai.

Se così fosse, resterebbero il collegio di Rovereto – un esponente Pd per la Camera e uno dell’Upt al senato (Tiziano Mellarini o il senatore uscente Vittorio Fravezzi) – e il collegio della Valsugana, il più difficile da vincere per il centrosinistra autonomista, dove potrebbero presentarsi per il senato il Pd Giorgio Tonini, che questo collegio l’ultima volta lo vinse per miracolo, e un esponente Patt (si fa il nome di Andrea Girardi, ex presidente di A22).

Uno scenario come quello descritto finirebbe per penalizzare il Pd provinciale ed è per questo probabile che i democratici si oppongano.

Centrale è il collegio di Trento dove il deputato Pd Michele Nicoletti dovrebbe cercare la rielezione. Il nome di Nicoletti è molto più importante di quello che traspare dai resoconti locali, perché, pochi lo sanno, l’anno prossimo il deputato del Pd trentino sarà eletto con ogni probabilità presidente dell’Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa a Strasburgo (e per mantenere questa carica dovrà essere riconfermato a Roma).

Nicoletti o meno, è improbabile che il Pd ceda il collegio di Trento e, a tal riguardo, Dellai ha più probabilità di Panizza di finire per essere dirottato su un altro collegio (in Valsugana?).

Resta il nodo del numero dei candidati nei collegi uninominali. Il Pd sostiene che il Patt, che avrà già Panizza in un collegio e una donna nel proporzionale, dovrebbe lasciare un collegio (per la Camera) al Pd, in modo che il Pd possa presentare tre candidati, invece che due, nei collegi uninominali.

Un nodo questo, che per essere sciolto potrebbe implicare anche un ragionamento sulle prossime elezioni provinciali di ottobre, ovvero, il Patt lascia il collegio al Pd ma in cambio i democratici si mettono l’anima in pace e accettano di riconfermare Ugo Rossi alla testa della Provincia.

Se così fosse, per il Pd si aprirebbe lo spazio per un’altra candidatura. Sulla stampa locale è stato tirato più volte in ballo Alessandro Olivi, che però ha sempre negato di voler andare a Roma. Più probabile allora che questo posto – se dovesse davvero materializzarsi – spetti a una donna.

La Voce del Trentino seguirà giorno dopo giorno la maratona elettorale offrendo ai suoi lettori una serie di interviste esclusive con i protagonisti del voto, che vi permetteranno di conoscere le loro proposte per portare avanti gli interessi della nostra regione a Roma.

L’appuntamento è per inizio gennaio, quando saranno sciolti tutti i nodi sulle candidature.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo
    Il futuro dell’economia, dovrà evolversi tenendo conto della missione che ormai accomuna tutti gli stati del mondo, la sostenibilità. Di fatto, per avvicinarsi verso un’economia circolare che riduca la produzione dei rifiuti, garantisca uno sviluppo... The post Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo appeared first on Benessere Economico.
  • Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi
    Dopo le difficoltà iniziali, il Bonus terme ha riscontrato un a grande affluenza, tanto da esaurire i fondi nel giro di poche ore. Un boom di adesioni che però ha lasciato milioni di italiani esclusi... The post Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi appeared first on Benessere Economico.
  • Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro
    All’interno del delicato tema sul fisco, tra le varie proposte spunta anche l’easy tax per autonomi. La proposta si inserisce nel tema dell’ampliamento della Flat Tax agli autonomi con ricavi tra 65 mila e 100... The post Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro appeared first on Benessere Economico.
  • Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa
    Per alcune categorie di persone, viaggiare in taxi potrebbe essere più conveniente. All’interno del Decreto Rilancio e successivamente nel Dl infrastrutture è stata inserita una particolare agevolazione che prevede viaggi in auto con conducente e... The post Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa appeared first on Benessere […]
  • Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande
    Bonus Partite Iva Il bonus, messo a disposizione del Governo è un sussidio erogato a favore dei soggetti esercenti di titolari di partita Iva, soggetti esercenti di attività di impresa che hanno subito perdite a... The post Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande appeared first on Benessere Economico.
  • Cambia la lotteria degli scontrini, ipotesi estrazione istantanea dal 2022
    Il programma lotteria degli scontrini che ha accompagnato molti italiani per tutto il 2021, potrebbe subire dei cambiamenti a partire dal 2022. A differenza del cashback, la lotteria degli scontrini infatti, è stata confermata anche... The post Cambia la lotteria degli scontrini, ipotesi estrazione istantanea dal 2022 appeared first on Benessere Economico.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

Categorie

di tendenza