Connect with us
Pubblicità

Spettacolo

20° Religion Today Filmfestival: Diciotto volte Gerusalemme

Pubblicato

-

Fedele alla sua storia itinerante, il Festival trentino prosegue la collaborazione con i partner nazionali e internazionali e dopo le trasferte a Barcellona, Terni e Roma ancora una volta fa tappa a Gerusalemme, in attesa dell’ormai tradizionale visita a Dhaka in Bangladesh.

Data al dicembre del 2000 l’inizio di una collaborazione continuativa tra Religion Today e il Jewish Film Festival, organizzato annualmente dalla Cineteca di Gerusalemme.

Nel tempo, questo sodalizio ha dato vita a importanti finestre su altre culture e spiritualità aperte in seno al festival dell’identità ebraica e anche per questo, oggi, il Jerusalem Jewish Film Festival include tra le sue principali tematiche “la relazione tra l’ebraismo e le altre grandi religioni”.

PubblicitàPubblicità

Ed è ancora Gerusalemme, per il diciottesimo anno consecutivo, a ospitare, in questi giorni, i rappresentanti del Festival trentino, partecipe delle preoccupazioni suscitate dalla decisione del trasferimento dell’ambasciata USA e dai nuovi elementi di tensione in un panorama mondiale già convulso e segnato da tanti e crudeli conflitti. Il viaggio è dunque l’occasione per consolidare e estendere le relazioni intorno a un cinema che offra visioni di pace e non di guerra, senza rinunciare alla lotta per la giustizia, ma testimoniando il rispetto dell’altro e la non violenza.

Si conclude così un’intensa stagione che dalla fine del mese di ottobre ha portato la riflessione del 20° Religion Today Filmfestival – Venti anni che hanno cambiato il mondo – in numerose località regionali, nazionali e internazionali.

Dopo la tappa presso il Filmclub di Merano, in collaborazione con Fondazione UPAD, Urania Meran e Museo delle donne, il mese di novembre ha visto i primi appuntamenti con i partner fuori regione che da anni garantiscono a Religion Today un’importante vetrina, in una logica di scambio e di reciproco arricchimento.

Il 15 novembre, l’Observatori Blanquerna de Comunicació, Religió i Cultura di Barcellona, in apertura della Mostra de Cinema Espiritual, ha ospitato un panel che ha proposto tra l’altro un doppio intervento sulla specifica esperienza di Religion Today, rilanciando la rete tra i festival di cinema spirituale iniziata un anno fa proprio nella città catalana e rafforzata a Trento durante le giornate di festival.

Un’altra importante pagina del network è stata scritta a Terni tra il 18 e il 19 novembre, quando il Popoli e religioni Terni Filmfestival, da qualche anno partner del Festival trentino proprio per vicinanza di temi e obiettivi, ha dedicato ampio spazio a film selezionati da Religion Today. Per la prima volta, inoltre, il direttore ternano Arnaldo Casali e il suo staff hanno deciso di assegnare un’organizzazione il premio Angelo alla carriera, così celebrando i venti anni di Religion Today.

Festeggiato a Terni il ventesimo compleanno del Religion Today Filmfestival con il premio ‘Angelo alla carriera’

Nelle giornate successive (20-21 novembre), Roma ha ospitato tre diverse occasioni di elaborazione e confronto sui contenuti del Festival, a cominciare dal seminario accademico organizzato come di consueto dall’Università Pontificia Salesiana, con interventi sulle religioni negli ultimi venti anni e su giovani, dialogo e integrazione religiosa in Italia e in Europa.

Al focus sulla storia ventennale del Festival ha fatto seguito l’incontro con la giovane regista Shira Gabay, autrice del film “The Gravedigger’s Daughter”, che il giorno dopo è stata protagonista di un affollato incontro organizzato dall’Ambasciata di Israele presso la Santa Sede di concerto con il Dicastero vaticano per i laici, la famiglia e la vita.

Religion Today, infine, ha consolidato la collaborazione con il Pitigliani Kolno’a Festival, presentando presso la Casa del Cinema il film “Harmonia”, già in concorso a Trento, occasione di una riflessione su trasposizioni, adattamenti e riletture del testo biblico nel cinema contemporaneo.

Gli impegni internazionali di Religion Today, infine, proseguiranno a gennaio 2018 al Dhaka Film Festival in Bangladesh, che ospita da dieci anni una sezione di cinema spirituale ideata proprio grazie alla relazione con la manifestazione trentina in un contesto di forte impegno civile della cultura: “better film, better audience, better society” (migliori film per un pubblico e una società migliori).

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • “Cortex Cast”: il gesso del futuro direttamente dalla stampante 3D
    Il gesso è da sempre stato l’irritante, ingombrante e pesante compagno di molte convalescenze, accompagnando e terrorizzando per settimane milioni di persone in tutto il mondo. Molto presto tutto questo potrebbe diventare soltanto ricordo molto lontano; a rimpiazzare con notevole onore il vecchio gesso sarebbe “Cortex Cast”: un esoscheletro stampato in 3D, composto da nylon […]
  • Formaggella della Solidarietà: il Caseificio Val di Fiemme ed il successo del volontariato d’impresa
    Le aziende hanno diversi sistemi e modi per creare valore, ma soltanto uno riesce a generare opportunità ed importanza contribuendo con successo al benessere del territorio e della società: Il volontariato sociale d’impresa. Il Caseificio della Val di Fiemme è entrato e si è distinto in questo importante mondo, creando e dedicando ad ogni anno […]
  • Affitti troppo alti: Berlino impone con legge un tetto massimo ai prezzi
    In tutta Italia, le cifre da capogiro degli appartamenti in affitto colpiscono direttamente ragazzi, studenti universitari ed intere famiglie che, costretti a scontrarsi con le difficoltà lavorative e la mancanza di un capitale iniziale per acquistare una casa di proprietà, devono a ripiegare sull’appartamento in affitto. Nonostante le cifre improponibili, il profondo cambiamento della società […]
  • Bhutan: l’incredibile fascino del Paese più felice del mondo
    Incastonato tra le rocce dell’immensa catena montuosa Himalayana, tra Cina e India, la natura lascia spazio al piccolo ma affascinate Stato monarchico del Bhutan. Nonostante sia uno dei paesi più poveri dell’Asia, qui si registra il tasso di felicità più elevato di tutto il continente e l’ottavo nella classifica mondiale. Infatti, oltre agli incredibili paesaggi, […]
  • Mobili fonoassorbenti per eliminare i rumori da casa e dagli uffici
    Il rumore del traffico esterno, il calpestio proveniente dal piano superiore, la televisione del vicino a volume troppo alto: questi sono solo alcuni dei rumori che possono infastidire l’ambiente domestico. Il mercato offre moltissimi sistemi per ottimizzare, migliorare e molte volte eliminare il problema: dai blocchi di muratura, applicati sopratutto nelle nuove costruzioni, ai feltri […]
  • Stop agli oggetti smarriti: Google Tile aiuta a trovare le chiavi di casa
    Perdere oggetti e non riuscire più a ritrovarli è diventato un fenomeno talmente comune e frequente dall’essere d’ispirazione a numerose ricerche scientifiche per riuscire a determinarne le cause e i motivi. Secondo alcuni ricercatori, oltre allo stress e la fretta, sarebbero le attività inconsce ad allargare le possibilità di perdita. Infatti, senza volerlo spostiamo gli […]
  • Parco giochi per anziani: l’incredibile idea per che unisce il gioco alla salute
    All’arrivo della terza età troppo spesso si tende ad uscire e socializzare meno, con risultati non completamente positivi sulla salute. Una delle soluzioni insieme alle tante attività può essere lo sport: una perfetta occasione di interazione e socializzazione che permette di mantenersi attivi non solo nel corpo ma anche nello spirito. Per aiutare gli anziani […]
  • Il dipinto ritrovato: torna a casa il “ritratto di signora” di Klimt
    22 febbraio 1997: presso la Galleria Ricci Oddi di Piacenza scompare il “Ritratto di Signora”, una delle opere dell’artista austriaco Gustav Klimt risalente al 1916/17. La cornice abbandonata sul tetto dopo il furto era tutto ciò che restava di una delle splendide e più discusse opere di Gustav Klimt. La tela originale, si suppone infatti […]
  • Regno Unito: dal 2035 vietata la vendita di auto diesel e benzina
    Il settore delle auto elettriche è nella sua piena espansione, sebbene le quote di mercato rimangono ancora a livelli inconsistenti. Infatti, i principali costruttori stanno investendo cifre immense per crescere ulteriormente ed accompagnare la produzione verso uno sviluppo ed un acquisto di massa. Il problema delle emissioni derivanti dalle automobili, è stato preso di petto […]

Categorie

di tendenza