Connect with us
Pubblicità

Trento

Joseph Masé rinviato a giudizio per conflitto di interessi e danno erariale, Cia (AGIRE): «deve dimettersi»

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Claudio Cia nuovamente all’attacco. Il bersaglio è ancora una volta Joseph Masé, presidente del Parco Adamello Brenta che dopo aver ammesso che la Corte dei Conti sta indagando sull’Ente è entrato nella bufera.

La procura della Corte dei Conti di Trento ha infatti rinviato a giudizio Masè sulle consulenze affidate dalla Giunta presieduta dal presidente e definite dal Procuratore Generale di Trento «atti molto gravi». L’udienza è stata fissata il 18 ottobre 2018.

La notizia era contenuta in una interrogazione provinciale del consigliere Claudio Cia (Agire), alla quale Masé ha risposto dicendosi sereno, dato che si tratterebbe di «ipotesi accusatorie che respingiamo totalmente ed avremo modo di chiarire». Masè però in modo alquanto inopportuno aveva anche aggiunto che le dichiarazioni di Claudio Cia erano solo una scusa per avere visibilità, che erano infondate e frutto di frustrazione. Ed invece il consigliere Cia aveva ragione visto il rinvio a giudizio del presidente del parco Adamello Brenta. E non è così tardata la replica. 

Pubblicità
Pubblicità

«Leggo sconcertato le ultime dichiarazioni di Joseph Masé, Sindaco di Giustino e Presidente del Parco Adamello Brenta, sulla cronaca locale. Dopo che le mie interrogazioni sulle vicende decisamente opache attorno a questa istituzione si sono rivelate veritiere, il Presidente Masé non trova di meglio da fare che scadere nell’offesa, scrivendo, evidentemente riferendosi indirettamente al sottoscritto, di “frustrazione” e di “ricerca di visibilità”.» – inizia così la replica di Cia a Masè

Il Parco – secondo Cia – è si un patrimonio del Trentino, come ha ben riportato Masè, ma non si approfitti di questo per usare l’immagine dell’Istituzione Parco come scudo personale. Nessuno ha attaccato “il Parco”, bensì si chiede più trasparenza a chi amministra una pubblica istituzione.

«Vorrei riportare alla memoria,  – aggiunge ancora il consigliere provinciale di Agire – che non fui io a minacciare a mezzo stampa di querelare chi aveva semplicemente poste delle domande alla Giunta provinciale di Trento sulla situazione dell’Ente Parco, questo in virtù, forse è bene ricordarlo, dei notevoli contributi della Provincia autonoma di Trento a questa istituzione. E’ noto che l’interrogazione è un semplice atto ispettivo che come Consigliere provinciale ho il diritto/dovere di portare avanti in seguito a qualunque tipo di segnalazione, con lo scopo di verificare e possibilmente correggere determinate disfunzioni nelle istituzioni provinciali, eppure c’è sempre qualche personaggio che vive questo come un atto di lesa maestà (si veda il recente episodio simile in quel di Cavedago…)».

Pubblicità
Pubblicità

«È ormai evidente che c’è una questione morale nelle Valli Giudicarie, – conclude poi Cia –  questa volta non solo nella politica ma anche nella Pubblica amministrazione. Se così non fosse, il Presidente Masé e la giunta del Parco avrebbero avuto l’accortezza di rispettare il principio di trasparenza e di informare i cittadini delle vicende che stanno avvenendo all’interno del Parco Adamello Brenta. Si parla di conflitto di interessi e di danno erariale rilevato dalla Corte dei Conti, ed imputabile ai componenti la Giunta del Parco: una situazione confermata dallo Presidente Masé. Non è chiaro quindi tutto questo nervosismo. Io attendo fiducioso una risposta dalla Giunta provinciale, qualcun altro attenderà l’esito degli approfondimenti della Procura».

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento6 ore fa

Basta catene ai cani, multe fino a 800 euro. Claudio Cia: «Disegno di legge di civiltà»

Val di Non – Sole – Paganella6 ore fa

Messa in sicurezza della SS421, la soddisfazione di Denis Paoli: «Appalto del secondo lotto previsto a inizio 2023»

Val di Non – Sole – Paganella7 ore fa

Vigili del Fuoco Val di Sole: quest’anno 1.500 interventi per 380 pompieri effettivi

Fiemme, Fassa e Cembra8 ore fa

Ospedale Cavalese: la Giunta dichiara l’interesse pubblico

Val di Non – Sole – Paganella8 ore fa

Bentornato sci: a Pontedilegno-Tonale aprono gli impianti, via a una nuova stagione invernale

Val di Non – Sole – Paganella8 ore fa

Melinda vince il premio «Vivere a spreco zero 2022» nella categoria ortofrutta

Sport9 ore fa

Morto il ciclista Davide Rebellin: è stato travolto da un camion

Piana Rotaliana10 ore fa

Living LAB alla FEM «Vite e clima: quali scenari futuri?»

Trento11 ore fa

Trento terza nella classifica italiana delle città più digitalizzate ICity Rank ‘22

Bolzano11 ore fa

Rubano i vestiti ad un anziano in ospedale: l’azienda sanitaria chiede lo scontrino per risarcire

economia e finanza11 ore fa

L’indice di fiducia dei consumatori trentini rimane negativo. Cala anche il potere d’acquisto dei consumatori

Ambiente Abitare11 ore fa

Lupi, Enpa: «un’altra conferma che l’allarme-lupo è strumentale»

Trento11 ore fa

APT: Pinè e Cembra cambiano casa e si uniscono con Trento

Val di Non – Sole – Paganella12 ore fa

Caso Iob: David Dallago rimane in carcere

Trento12 ore fa

Manifesti contro il gender all’Università di Trento, Coordinamento DAria: «Propaganda gender business sulla pelle delle persone»

Valsugana e Primiero2 settimane fa

Monica Cadau perde il ricorso al TAR e dovrà risarcire il comune di Borgo e il Ministero

Trento2 settimane fa

A Trento è arrivata “Pokè Monade”, la Poke trentina!

Trento1 settimana fa

Avvistato un branco di lupi tra Centa San Nicolò e Caldonazzo

Trento3 settimane fa

Occupa abusivamente 3 parcheggi da anni e nessuno fa nulla

Trento1 settimana fa

I pendolari della sanità trentina: «È l’unico modo per curarsi e rimanere in vita»

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Morte neonato a Cles: era già successo 42 anni fa

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Massimiliano Lucietti è morto mentre era a terra per sparare

Trento3 settimane fa

Le sconcertanti e imbarazzanti parole di Antonio Ferro sulle Oss trentine

Le ultime dal Web2 settimane fa

Tesla Model Y impazzita uccide due persone – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Non più lezioni, ma esperienze in montagna. A Molveno apre la nuova «Non scuola di sci»

Trento3 settimane fa

Non poteva essere l’avvocato della Provincia di Trento. La corte dei Conti chiede 113 mila euro di risarcimento a Giacomo Bernardi

Trento2 settimane fa

Gardolo: autobus va contro un’auto, manda a quel paese il guidatore e scappa

Trento2 settimane fa

Trento in lutto, è morto Rinaldo Detassis fondatore di Elettrocasa

Trento3 settimane fa

Paura in Trentino per una scossa di Terremoto

Rovereto e Vallagarina5 giorni fa

Via libera per la costruzione della mega stalla a Terragnolo. La polemica però continua

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza