Connect with us
Pubblicità

Trento

Ciaspolada a braccetto con il raduno degli Alpini 2018

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

L’edizione numero 45 de La Ciaspolada sarà diversa e probabilmente unica, rispetto a quelle fin qui organizzate. Non tanto per quanto riguarda il percorso, che pure nelle ultime edizioni è stato modificato e spostato più volte per rispondere alle sfide lanciate da un clima sempre meno clemente, quanto perché si lega a doppia mandata al corpo degli Alpini e in particolare ad un appuntamento che ogni anno li celebra, quale l’Adunata nazionale, che come noto nel 2018 verrà organizzata a Trento.


I dettagli del programma sono stati presentati questa mattina nella sede dell’Ana di Trento, che ha ospitato l’incontro con la stampa. A pensarci bene quello fra la competizione organizzata dalla Società Podistica Novella e l’associazione che rappresenta le penne nere è un connubio perfetto, fondato sulle tante affinità che legano i due eventi.

Entrambe possono essere considerate manifestazioni che si rivolgono ad un pubblico molto ampio, trasversale alle generazioni, alle provenienze geografiche e ai ceti sociali; entrambe hanno nella montagna le proprie radici e il proprio habitat, dato che La Ciaspolada è stata ideata per portare le persone a vivere per qualche ora contatto diretto con i prati e i boschi imbiancati dell’Alta Val di Non, mentre il corpo degli Alpini ha costruito i tasselli fondanti della propria identità attraverso le imprese compiute in alta montagna nel corso della Grande Guerra, le privazioni e le sofferenze alle quali ha saputo fare fronte con orgoglio nel corso della Seconda, le insostituibili operazioni di soccorso alle popolazioni colpite da calamità naturali nel lungo periodo di pace, che ci accompagna dalla seconda metà del Ventesimo Secolo.

Pubblicità
Pubblicità

Le racchette da neve, inoltre, se vogliamo chiudere il cerchio, sono state fornite per anni agli organizzatori di questa gara proprio dagli Alpini.

«Il gemellaggio con l’Adunata – ha spiegato il presidente del comitato organizzatore Gianni Holzknecht – ci ha permesso di dare vita a una sinergia, che porta benefici a entrambe le realtà. Le iscrizioni hanno già raggiunto un buon numero e siamo convinti che, grazie al ricco programma di eventi collaterali, i nostri ospiti potranno trascorrere un soggiorno piacevole e divertente. Un ringraziamento particolare va agli sponsor, veri amici de La Ciaspolada, che ci hanno consentito di arrivare fino alla 45ª edizione. Per quanto riguarda il percorso, speriamo in altre precipitazioni nei prossimi giorni».


Paolo Frizzi, vicepresidente vicario della sezione Ana di Trento, ha aggiunto: «La Ciaspolada e l’Adunata degli alpini sono due eventi importanti per il Trentino e caratterizzeranno il primo semestre del 2018. Un binomio vincente, anche sotto l’aspetto promozionale, che ci inorgoglisce».

Pubblicità
Pubblicità

«Verrà stilata anche una classifica a parte per le penne nere, – ha spiegato Stefano Graiff, del comitato organizzatore – a cui si aggiungerà la premiazione dei gruppi più numerosi. La Ciaspolada guarderà anche alla solidarietà: due euro di ogni quota di iscrizione andranno raccolti in un fondo che consegneremo agli alpini per supportare un’iniziativa solidale».

Il vincitore della passata edizione, Cesare Maestri, ha ricordato quanta fortuna gli ha portato il successo conquistato a Fondo nel gennaio del 2017, dato che in seguito si è laureato campione italiano di corsa in montagna lunghe distanze.

Hanno preso la parola anche Lorenzo Ossanna, vice presidente del Consiglio Regionale, Andrea Paternoster, presidente dell’Apt della Val di Non, Roberto Graziadei, assessore al turismo del Comune di Fondo, Giuseppe Negri, presidente del Bim Adige, Paola Mora, presidente del Coni trentino, lo scultore Luigi Prevedel, una cui opera sarà esposta al Palanaunia fra i padiglioni della mostra «Artigiani oggi e domani», Romano Benedetti e Marcello Depaoli, bassista e tastierista del gruppo che mercoledì 3 dicembre a Fondo proporrà cover dei Pink Floyd, Fernando Miccoli, presidente della Cassa Rurale Novella, e Daniel Turri, responsabile marketing di Melinda.

Per quanto concerne le iniziative culturali, si comincia venerdì 15 dicembre con un’anteprima della mostra «Storie di solidarietà» nella chiesa parrocchiale di Fondo, che ospiterà le note del Corpo Bandistico del Comune di Fondo e del Coro San Romedio Anaunia di Romeno: il recital si intitola «Ti scrivo per non morire» e focalizza l’attenzione sulle memorie della Grande Guerra.

Domenica 17 verrà quindi aperto il percorso espositivo dedicato agli interventi di soccorso e alle missioni di pace realizzati dagli alpini nel Dopoguerra, che si avvale di fotografie, filmati e cronache d’epoca: ad ospitare il materiale sarà Palazzo Morenberg a Sarnonico, aperto nei fine settimana fino alla vigilia di Natale e in seguito tutti giorni dal 26 dicembre al 6 gennaio. Da mercoledì 27 al giorno della gara, inoltre, si potrà visitare, presso le Scuole Elementari di Fondo, anche una seconda mostra, dedicata ai manifesti realizzati per tutte e novanta le Adunate Nazionali organizzate fino ad ora, arricchita dalla presenza di cimeli e documenti particolarmente significativi.

Infine la sera del 6 gennaio, alle ore 21, la Fanfara Alpina si esibirà in un concerto ad offerta libera (le risorse raccolte integreranno il fondo di solidarietà creato grazie alle quote di iscrizione) alle ore 21 nel suggestivo Salone della Caccia della Villa Imperiale al Passo della Mendola.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
rel="nofollow"Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    rel="nofollow"Pubblicità
Giudicarie e Rendena8 ore fa

Morto Luigi Cantonati il 53 enne travolto dal legname 10 giorni fa

Trento11 ore fa

Oggi la visita del sindaco a Villazzano

Spettacolo11 ore fa

Cinemart prosegue con “Jane by Charlotte”

Piana Rotaliana12 ore fa

“AgriLazzera 2023”: macchinari e attrezzature per l’agricoltura e il giardinaggio in mostra a Lavis

Trento12 ore fa

Dolomiti Pride 2023, la sfilata sarà a Trento il 3 di giugno

Val di Non – Sole – Paganella12 ore fa

Molveno: viabilità limitata in centro storico per tutta la settimana prossima

Bolzano12 ore fa

Tragico scontro tra un camion e una macchina, morta una persona

Val di Non – Sole – Paganella13 ore fa

Si è svolta la sessione forestale annuale del Comune di Cles: in montagna si torna alla normalità, ma c’è preoccupazione per l’espansione del bostrico

Trento13 ore fa

Itea, redditi più bassi e utenze domestiche? Fdi: «Pronti a sostenere qualsiasi iniziativa di aiuto da parte dell’Amministrazione Comunale»

Rovereto e Vallagarina13 ore fa

Ancora una vettura in fiamme, è successo a Besenello

Trento13 ore fa

Coronavirus, il report settimanale dei contagi in Trentino

Trento13 ore fa

Foglio di via per 3 anni per un nigeriano pregiudicato

Trento14 ore fa

Blitz in via Ghiaie della Polizia di Stato: denunciati 4 nordafricani per spaccio, due dei quali espulsi

Val di Non – Sole – Paganella15 ore fa

Iscrizioni in forte crescita al Liceo Russell: +28% rispetto all’anno scorso

Alto Garda e Ledro17 ore fa

Perde il controllo dell’auto e si ribalta in un vigneto, ferito un 21 enne

Trento1 settimana fa

Continuano le truffe del reddito di cittadinanza. Ecco quanti lo ricevono in Trentino

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Torna in Val di Non la grande “Festa di San Romedio”

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Nuovo lutto per la famiglia Cantaloni, dopo la figlia Chiara muore anche il papà Giorgio

Trento3 settimane fa

Condominio da incubo, pluripregiudicato tiene in ostaggio i residenti da anni. Il giudice: «Non si può sfrattare perchè è ai domiciliari»

Offerte lavoro1 settimana fa

Cercasi commessa/o per nuova apertura negozio centro storico di Trento

Vista su Rovereto3 settimane fa

Spazi vuoti e serrande abbassate: la desolazione di Rovereto

economia e finanza4 settimane fa

Il colosso Amazon licenzia 18 mila dipendenti

Rovereto e Vallagarina3 settimane fa

Tragico incidente in Vallagarina, auto contro un Tir: 37 enne muore sul colpo

Trento2 settimane fa

Dalla Security ai set cinematografici: la storia del trentino Stefano Mosca

Trento3 settimane fa

Morto Marco Dorigoni, storico Dj di Studio uno. Aveva 57 anni

Trento4 settimane fa

60 enne denunciato per bracconaggio e per distillazione illegale di grappa

Trento2 settimane fa

Condominio da incubo via Perini: il soggetto entrerà in comunità alla fine del mese

Giudicarie e Rendena3 giorni fa

Non ce l’ha fatta Luigi Poli: il gestore del Palaghiaccio di Pinzolo è morto ieri

Trento2 settimane fa

«Soliti noti», abusivismo a Villazzano: una storia tutta trentina

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Sviluppo turistico di Coredo, un gruppo di esercenti (e non) chiama a raccolta i cittadini: «Ora tocca a noi darci da fare»

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza