Connect with us
Pubblicità

Lo sport in provincia

Sutton indemoniato: «Trento è tornata». Aquila batte Cremona 90-79 davanti a 3500 spettatori

Pubblicato

-

Quarta vittoria in fila tra campionato e Eurocup per la Dolomiti Energia Trentino che batte una ottima Vanoli Cremona. Partita avvincente al PalaTrento, gremito da 3500 spettatori. Punto a punto quasi tutto il primo tempo e poi anche buona parte della ripresa. Qualche chiamata arbitrale contestata dai bianconeri nel quarto periodo, ma la concentrazione non ha mai abbandonato la squadra di Buscaglia che ha chiuso il match con una tripla di Flaccadori e 4 punti del capitano Forray. La parte del leone però è di Dominique (Dominator per gli amici) Sutton che colleziona 24 punti e 13 rimbalzi.

“Tutto sembra tornato ad un anno fa. Il solito basket di Trento. Energia, rimbalzi. Abbiamo battuto una ottima Cremona”. Esattamente come ci si aspettava con il ritorno di Hogue in una Trento che era in serie positiva e con un Sutton mostruoso.

“Cerco sempre di essere aggressivo e dare tutto, il ritorno di Hogue ci ha aiuati, ora speriamo di passare il turno mercoledi in Eurocup. Il nostro basket è il solito. Difesa ed energia, speriamo di essere in grado di tornare a essere quelli dell’anno scorso”, ha detto Demon-ique Sutton. “Io e i compagni ci intendiamo bene, ci conosciamo e con Cremona è stata dura vincere. Difesa, energia, rimbalzi è il nostro basket. I tiri liberi? Mi sono allenato molto”, ha commentato Hogue.

Pubblicità
Pubblicità

“Trento è una squadra molto atletica, ci ha battuti a rimbalzo. Purtroppo 90 punti concessi sono troppi. Gli errori ai liberi per la pressione del pubblico? No, ho eseguito la mia routine. Dobbiamo migliorare”, ha detto  Johnson-Odom.

Flaccadori ha spaccato la gara con una tripla nel finale

Solito quintetto di Maurizio Buscaglia delle ultime gare: Forray, Shields, Gomes, Sutton, Lechtaler. Dalla panchina partiranno Hogue, Flaccadori, Gutierrez, Silins, Franke.

Pubblicità
Pubblicità

PRIMO QUARTO – Gara equilibrata per tutta la prima frazione. 6-3 con le bombe di Shields e Beto. Il sorpasso di Cremona è opera del centrone Sims. Spara Beto da 3 punti, pareggia Martin. Milbourne porta gli ospiti avanti con due canestri ma Shields e Sutton operano il controsorpasso. Fontecchio fa 16-17 da tre, Sutton mette 5 punti che danno il primo +4 a Trento ma sulla sirena è ancora Fontecchio ad annullare le distanze con la tripla. 21-20 Aquila.

SECONDO QUARTO – Hogue torna in campo e segna subito, pareggia Milbourne a 23. Qualche errore di Gutierrez, tripla Johnson-Odom. Meno tre, timeout Buscaglia. Il recupero è firma ancora di Sutton, con due liberi, e la tripla di Silins. La gara prosegue sull’assoluta parità. Travis Diener sgancia due bomba. In mezzo il gioco da tre punti di Flaccadori. Ennesimo sorpasso con canestro e fallo di Sutton e ancora pareggio di Fontecchio a quota 34. Sutton è indemoniato e si fa tutto il campo per andare a schiacciare il vantaggio. Pubblico tutto per lui. Altri due liberi dell’ala americana. 16 punti personali e 38-34 Aquila. Travis Diener segna ancora un canestro da campione per tenere in scia i suoi. Fontecchio però sbaglia due liberi e così Forray e Hogue allungano sul 42-36. Un libero di Fontecchio e chiusura forte dei bianconeri con la bomba di Franke.

45-37 – 16 punti e 9 rimbalzi di Sutton – 9 Fontecchio, 8 T. Diener

TERZO QUARTO – Parziale favorevole alla Vanoli che con Martin arriva a meno uno (47-46) approfittando di un paio di contropiedi sbagliati dall’Aquila che ha sempre un Sutton dominante. Dopo il timeout di Buscaglia va a segno Shields e Flaccadori aggiunge la tripla del 52-46. Hogue mette i liberi del +8. Cremona sembra accusare il colpo ma arriva un pesante terzo fallo (contestato) a Sutton in attacco. Timeout Sacchetti. La coppia Martin/Johnson-Odom ricuce ancora lo strappo con 5 punti. Flaccadori sembra ritrovato e mette il tiro dalla media. Hogue si procura due liberi ma ne mette uno. 57-51. Un libero di Ricci e un canestro favoloso dell’imprendibile Martin che accorcia ancora. Beto Gomes si mangia due liberi pesanti. 57-54 al 30′. 18 punti Sutton, 14 Martin.

QUARTO QUARTO – Apre bene Gutierrez con la tripla per Trento. Due chiamate che indispongono i bianconeri. Fallo in attacco e fallo su tiro da tre di Silins. Johnson-Odom segna i 3 personali. Nemmeno il tempo di annotare che Sutton ha già messo da sotto i suoi 20 punti. Travis Diener tiene in scia la Vanoli, poi Gutierrez si va a prendere un altro canestro e fallo. 65-59. Altra chiamata arbitrale discussa dai trentini. Ruzzier mette i liberi. Hogue viene stoppato, ma Forray ribadisce il +6 di opportunismo. Nuovo fallo in difesa di Hogue, fischiatissimo dal pubblico. Aquila in bonus a 7 minuti dal termine. Le squadre non si fermano e si scambiano canestri in continuazione. Johnson-Odom e Gutierrez per 71-65. Gli arbitri fischiano altri due falli consecutivi a Forray (terzo e quarto) e il pubblico si inviperisce. Sutton segna al 24mo secondo il 73-67 e Johnson-Odom fa uno 0 su 2 sotto pressione del PalaTrento. Hogue mette un libero per il +7, ma Trento becca un contropiede ingenuo di Sims. Johnson-Odom fa meno 3, ma poi Martin prende fallo in attacco quando poteva pareggiare. Sutton va a schiacciare ancora su taglio, Sims tiene a contatto Cremona. Flaccadori si inventa una tripla allo scadere clamorosa. 79-73. Errore Cremona, Forray va a prendersi i liberi e, dopo fallo in attacco di Johnson-Odom, un canestro in entrata che danno un colpo pesante al match. Più 10 che diventa 12 con Shields. Timeout a meno di 2 minuti dalla fine. Cremona sotto 85-73. La Vanoli perde due palloni consecutivi in attacco e sembra davvero finita.

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • L’idea di rifugio si evolve in sostenibilità, design e tradizione
    Il giusto equilibrio tra sostenibilità, design e tradizione prende forma grazie all’innovativo progetto di due architetti italiani che, reinterpretando l’idea tradizionale di rifugio hanno progettato e realizzato “ The Mountain Refuge”. Si tratta di una piccola capanna modulare dalla forma semplice e minimale che vuole rievocare l’archetipo tradizionale mediante composizioni innovative e contemporanee. La struttura […]
  • Lindt realizza il sogno di ogni bambino: apre in Svizzera la Home of Chocolate
    La Lindt Home of Chocolate, in italiano “Casa del Cioccolato“, avrebbe dovuto aprire le porte al pubblico lo scorso maggio ma, a causa della pandemia di Covid-19 che sta ancora affliggendo la popolazione mondiale, Lindt ha dovuto rimandare questo dolce e atteso appuntamento al 10 settembre 2020. Questa Casa del Cioccolato, situata nella sede di Lindt& Sprüngli […]
  • Internet supera i confini del deserto con 30 palloni aerostatici
    Dal mondo della tecnologia arriva il primo passo verso una società più equa. Il 4G supera i confini del deserto e arriva in Kenya grazie a 30 palloni aerostatici alimentati ad energia solare per garantire una copertura di rete a 14 contee keniote altrimenti isolate. L’iniziativa è frutto di un accordo tra la compagnia telefonica […]
  • Percorso Kneipp: concludere le vacanze in Trentino in totale relax
    La strana e tanto discussa estate 2020 sta per giungere al termine. E, se ci si trova in Trentino Alto-Adige, cosa si può fare per concludere al meglio la propria vacanza? Una delle tappe da non perdere è sicuramente il Percorso Kneipp, Centro situato in Val di Rabbi, per la precisione nella Frazione S. Bernardo. Il […]
  • In Giappone trionfano le vacanze covid – Free, di girare il mondo su un aereo ma con la realtà virtuale
    Per ottemperare alle rigide restrizioni imposte per abbattere la pandemia da Coronavirus garantendo contemporaneamente l’emozione del viaggio in aereo, una compagnia aerea giapponese ha riconvertito la propria offerta proponendo ai clienti  eccentriche vacanze virtuali a bordo di aerei finti con occhiali per la realtà virtuale. L’ideatrice di questo stravagante progetto è la Tokyo First Airlines, che permette […]
  • Si viaggerà ad idrogeno anche in Italia: dal 2021 al via i nuovi treni
    Negli ultimi anni, le soluzioni green per il trasporto pubblico si sono moltiplicate e concretizzate sempre di più attraverso la produzione di treni riciclabili a basse emissione oppure con l’entrata in servizio di Bus ibridi. A questo si aggiunge l’ultimissimo accordo siglato tra uno dei maggiori colossi di infrastrutture energetiche, Slam e una delle più […]
  • La Nasa riprogramma la strada verso la Luna testando “il razzo più potente di sempre”
    Dopo l’ultima missione di Apollo del 1972, l’agenzia aerospaziale americana Nasa si prepara a riportare l’uomo sulla Luna, testando nel deserto di Utah quello che ha definito “ il razzo più potente di sempre”, lo Space Launch System. Questo razzo farà parte della missione Artemide che in un solo lancio riuscirà a portare l’equipaggio insieme […]
  • Petit Pli: il vestito che cresce insieme ai bambini
    I bambini crescono rapidamente e spesso i loro vestitini hanno vita molto breve diventando stretti o troppo piccoli. Un’ulteriore costo che incide sulle tasche delle famiglie e dell’ambiente. A risolvere questo problema ci ha pensato il designer Ryan Yasin attraverso dei tessuti elastici che adattandosi perfettamente al corpo riescono a coprire ben 6 differenti taglie. […]
  • Scuole sanificate con robot a raggi UV: in Gran Bretagna le scuole sono a prova di virus
    Mentre in Italia ci si interroga ancora su come e quando aprire le scuole in vista dei rientri in classe degli studenti, in alcuni Istituti della Gran Bretagna anche la robotica entra in servizio per accelerare e favorire il rientro in sicurezza di bambini e ragazzi. Infatti, nelle ultime settimane per rendere tutte le superfici […]

Categorie

di tendenza