Connect with us
Pubblicità

Trento

Nerio Giovanazzi è il nuovo vice presidente del Consiglio provinciale.

Pubblicato

-

Nerio Giovanazzi (Amministrare il Trentino) è da oggi il nuovo vicepresidente del Consiglio provinciale. Per eleggerlo a scrutinio segreto al posto del dimissionario Walter Viola, passato dal gruppo di Progetto Trentino a quello del Patt, l’assemblea legislativa ha dovuto votare tre volte.

Le minoranze, alle quali per consuetudine politica condivisa dalla maggioranza spetta questa carica istituzionale, avevano infatti presentato anche la candidatura di Marino Simoni (PT). Aprendo i lavori il garante dei consiglieri di opposizione, Rodolfo Borga, non aveva nascosto che l’assemblea delle minoranze, convocata poco prima, si era espressa in prevalenza a favore di Giovanazzi, ma che questo non impediva di sottoporre all’aula anche la candidatura di Simoni.

A quel punto il capogruppo del PD Alessio Manica ha avvertito che “per correttezza“, di fronte a due candidati dell’opposizione la maggioranza avrebbe votato scheda bianca lasciando in tal modo la scelta alle minoranze. Assenti Bezzi (FI), Borgonovo Re (Pd) e Ferrari (Pd), il presidente Dorigatti ha comunicato che sarebbero serviti 18 voti per eleggere il vicepresidente, ma dalle prime due votazioni a scrutinio segreto sono emerse 2 preferenze per Simoni e 8 per Giovanazzi (22 le bianche). Poiché solo alla terza votazione per l’elezione sarebbe stato bastato ottenere il maggior numero di voti, Giovanazzi ha prevalso con 8 preferenze contro le 2 di Simoni, 21 schede bianche e una nulla.

Pubblicità
Pubblicità

Il nuovo vicepresidente ha preso la parola ringraziando anche la maggioranza per non aver interferito nella scelta delle minoranze. “Assumo quest’incarico – ha spiegato – non per interesse perché questo è l’ultimo anno della mia esperienza politica, ma con una certa amarezza, perché avrei desiderato che chi rivestiva questo ruolo lo mantenesse fino alla fine della legislatura. Hanno scritto che ho un carattere focoso – ha aggiunto – ma poiché questa è l’unica caratteristica che scavando sulla mia persona è stata trovata, ne sono orgoglioso”.

Giovanazzi ha concluso assicurando che, pur interpretando come vicepresidente del Consiglio il proprio ruolo istituzionale, come consigliere non mancherà di esprimere le sue posizioni politiche, lavorando comunque sempre nell’interesse della comunità trentina. Dal canto suo Dorigatti si è detto certo che anche con Giovanazzi proseguirà come in passato la collaborazione all’interno dell’ufficio di presidenza.

Prima del voto ha preso la parola anche Claudio Cia (misto), che ha segnalato come la gente oggi fatichi a comprendere i passaggi politici di un eletto da uno schieramento all’altro. E ha poi lamentato come “mentre nel caso del passaggio della consigliera Bottamedi dai 5 stelle al Patt si era sollevato un polverone, per quello di Viola oggi si registrano invece connivenza e silenzio, nonostante interferisca negli equilibri tra maggioranza e minoranza“. Cia ha ipotizzato che il diverso trattamento è forse dovuto al fatto che Bottamedi è donna.

Pubblicità
Pubblicità

E si infine dichiarato soddisfatto della bontà della scelta da lui compiuta tre anni fa (il 14 dicembre 2014), di votare scheda bianca e non a favore quando si trattò di eleggere Viola alla vicepresidenza del Consiglio provinciale al posto di Diego Mosna. Sul tema il presidente Dorigatti ha ricordato che per i consiglieri “non esiste vincolo di mandato” e osservato che ultimamente è aumentato, più di quanto sia accaduto nelle passate legislature, il numero dei componenti del gruppo misto. Borga (CT) ha detto di aver sempre voluto evitare giudizi su questi passaggi da uno schieramento all’altro, preferendo “lasciare agli elettori la valutazione di coloro che non rimangono nel partito per cui avevano candidato”.

Le dimissioni di Viola dalla carica di vicepresidente sono state accolte dal Consiglio provinciale con 21 voti a favore, 6 di astensione e 4 non partecipanti. Su proposta delle minoranze l’aula ha anche nominato Walter Kaswalder al posto di Viola nella Quarta Commissione (23 sì e 5 astenuti). A seguire l’assemblea legislativa, sempre su proposta delle minoranze, ha eletto Borga (CT) al posto di Viola nella Quinta Commissione con 22 voti a favore e 7 di astensione. Nella riunione dei capigruppo convocata da Dorigatti a inizio seduta, le minoranze hanno preannunciato che a sostituire Viola come loro rappresentante alla vicepresidenza della Quarta Commissione sarà Simoni (PT), mentre Kaswalder (misto) prenderà il posto del neo-consigliere del Patt nel Comitato per la valutazione delle leggi e nella Consulta per la riforma dello statuto di autonomia. Dorigatti ha preannunciato che il Consiglio ratificherà queste ultime nomine nella prossima seduta utile.

Da segnalare che la seduta si era aperta stamane in aula con un intervento di Borga per stigmatizzare il silenzio della Commissione provinciale pari opportunità in merito alla violenza di gruppo subita ieri da una donna nigeriana. “Non si sa se l’organismo abbia taciuto perché si tratta di una donna o perché si tratta di una nigeriana”, ha aggiunto il capogruppo di Civica Trentina. Il presidente Dorigatti ha ricordato di aver diffuso ieri pomeriggio una nota di condanna, non riportata dalla stampa, dell’atto di violenza, al pari di alcune forze politiche e che oggi vi sarebbero stati altri comunicati.​

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori
    Dal Governo si lavora a nuove regole per lo smart working post emergenza covid-19, tra queste la riduzione delle tasse in busta paga e sgravi per le imprese. Da luglio, Camera e Senato hanno presentato... The post Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori appeared first on Benessere […]
  • Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse
    Una delle novità anticipata dall’ex Ministro dell’università, Manfredi e concretizzata dall’attuale Cristina messa prevede ad allargare la no tax area per gli studenti universitari, comprendo i costi fino alla fascia reddituale di 22 mila euro.... The post Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse appeared […]
  • Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli
    Dall’Unione Europa arriva il via libera agli aiuti di Stato per le imprese italiane colpite economicamente dalla pandemia Covid-19. I gravi effetti economici causati dall’arrivo del Coronavirus stanno avendo ancora pesanti ripercussioni per le attività... The post Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus pubblicità 2021, per le aziende un risparmio pari al 50% sugli investimenti pubblicitari effettuati: tutti i dettagli e le novità
    Anche quest’anno torna il bonus pubblicità per le aziende puntano su investimenti pubblicitari, con l’invio delle domande che partirà dal 1 fino al 31 ottobre 2021. Bonus pubblicità 2021 Per il 2021 -2022, il credito... The post Bonus pubblicità 2021, per le aziende un risparmio pari al 50% sugli investimenti pubblicitari effettuati: tutti i dettagli […]
  • Aumentano i prezzi della revisione auto, arriva il bonus veicoli sicuri
    Da novembre 2021 i costi di revisione delle auto aumenteranno. Decisione concordata dai Ministeri dell’Economia e della Mobilità Sostenibile. Dal 1 novembre aumenti prezzi revisione auto L’aumento che inizialmente sarebbe dovuto partire il 30 gennaio,... The post Aumentano i prezzi della revisione auto, arriva il bonus veicoli sicuri appeared first on Benessere Economico.
  • Contributi per palestre e discoteche: attivato un fondo da 140 milioni di euro
    Il Ministro dello Sviluppo economico, Giorgetti ha attivato un fondo pari a 140 milioni di euro a sostegno delle attività rimaste chiuse in conseguenza delle misure restrittive anti-Covid. In dettaglio Il fondo avvivato dal Ministero... The post Contributi per palestre e discoteche: attivato un fondo da 140 milioni di euro appeared first on Benessere Economico.
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]
  • L’Italia e i boschi incantati: alla scoperta di fate, gnomi e folletti
    Ogni stagione con i suoi profumi e i suoi colori, invita qualsiasi escursionista ad esplorare la natura che, tra vegetazione ed alberi si mostra in tutto il suo splendore. In particolare, l’Italia è nota per essere una miniera di patrimoni artistici e culturali inestimabili capaci di scatenare la curiosità di grandi e piccini, con la […]

Categorie

di tendenza