Connect with us
Pubblicità

Trento

Nerio Giovanazzi è il nuovo vice presidente del Consiglio provinciale.

Pubblicato

-

Nerio Giovanazzi (Amministrare il Trentino) è da oggi il nuovo vicepresidente del Consiglio provinciale. Per eleggerlo a scrutinio segreto al posto del dimissionario Walter Viola, passato dal gruppo di Progetto Trentino a quello del Patt, l’assemblea legislativa ha dovuto votare tre volte.

Le minoranze, alle quali per consuetudine politica condivisa dalla maggioranza spetta questa carica istituzionale, avevano infatti presentato anche la candidatura di Marino Simoni (PT). Aprendo i lavori il garante dei consiglieri di opposizione, Rodolfo Borga, non aveva nascosto che l’assemblea delle minoranze, convocata poco prima, si era espressa in prevalenza a favore di Giovanazzi, ma che questo non impediva di sottoporre all’aula anche la candidatura di Simoni.

A quel punto il capogruppo del PD Alessio Manica ha avvertito che “per correttezza“, di fronte a due candidati dell’opposizione la maggioranza avrebbe votato scheda bianca lasciando in tal modo la scelta alle minoranze. Assenti Bezzi (FI), Borgonovo Re (Pd) e Ferrari (Pd), il presidente Dorigatti ha comunicato che sarebbero serviti 18 voti per eleggere il vicepresidente, ma dalle prime due votazioni a scrutinio segreto sono emerse 2 preferenze per Simoni e 8 per Giovanazzi (22 le bianche). Poiché solo alla terza votazione per l’elezione sarebbe stato bastato ottenere il maggior numero di voti, Giovanazzi ha prevalso con 8 preferenze contro le 2 di Simoni, 21 schede bianche e una nulla.

Pubblicità
Pubblicità

Il nuovo vicepresidente ha preso la parola ringraziando anche la maggioranza per non aver interferito nella scelta delle minoranze. “Assumo quest’incarico – ha spiegato – non per interesse perché questo è l’ultimo anno della mia esperienza politica, ma con una certa amarezza, perché avrei desiderato che chi rivestiva questo ruolo lo mantenesse fino alla fine della legislatura. Hanno scritto che ho un carattere focoso – ha aggiunto – ma poiché questa è l’unica caratteristica che scavando sulla mia persona è stata trovata, ne sono orgoglioso”.

Giovanazzi ha concluso assicurando che, pur interpretando come vicepresidente del Consiglio il proprio ruolo istituzionale, come consigliere non mancherà di esprimere le sue posizioni politiche, lavorando comunque sempre nell’interesse della comunità trentina. Dal canto suo Dorigatti si è detto certo che anche con Giovanazzi proseguirà come in passato la collaborazione all’interno dell’ufficio di presidenza.

Prima del voto ha preso la parola anche Claudio Cia (misto), che ha segnalato come la gente oggi fatichi a comprendere i passaggi politici di un eletto da uno schieramento all’altro. E ha poi lamentato come “mentre nel caso del passaggio della consigliera Bottamedi dai 5 stelle al Patt si era sollevato un polverone, per quello di Viola oggi si registrano invece connivenza e silenzio, nonostante interferisca negli equilibri tra maggioranza e minoranza“. Cia ha ipotizzato che il diverso trattamento è forse dovuto al fatto che Bottamedi è donna.

Pubblicità
Pubblicità

E si infine dichiarato soddisfatto della bontà della scelta da lui compiuta tre anni fa (il 14 dicembre 2014), di votare scheda bianca e non a favore quando si trattò di eleggere Viola alla vicepresidenza del Consiglio provinciale al posto di Diego Mosna. Sul tema il presidente Dorigatti ha ricordato che per i consiglieri “non esiste vincolo di mandato” e osservato che ultimamente è aumentato, più di quanto sia accaduto nelle passate legislature, il numero dei componenti del gruppo misto. Borga (CT) ha detto di aver sempre voluto evitare giudizi su questi passaggi da uno schieramento all’altro, preferendo “lasciare agli elettori la valutazione di coloro che non rimangono nel partito per cui avevano candidato”.

Le dimissioni di Viola dalla carica di vicepresidente sono state accolte dal Consiglio provinciale con 21 voti a favore, 6 di astensione e 4 non partecipanti. Su proposta delle minoranze l’aula ha anche nominato Walter Kaswalder al posto di Viola nella Quarta Commissione (23 sì e 5 astenuti). A seguire l’assemblea legislativa, sempre su proposta delle minoranze, ha eletto Borga (CT) al posto di Viola nella Quinta Commissione con 22 voti a favore e 7 di astensione. Nella riunione dei capigruppo convocata da Dorigatti a inizio seduta, le minoranze hanno preannunciato che a sostituire Viola come loro rappresentante alla vicepresidenza della Quarta Commissione sarà Simoni (PT), mentre Kaswalder (misto) prenderà il posto del neo-consigliere del Patt nel Comitato per la valutazione delle leggi e nella Consulta per la riforma dello statuto di autonomia. Dorigatti ha preannunciato che il Consiglio ratificherà queste ultime nomine nella prossima seduta utile.

Da segnalare che la seduta si era aperta stamane in aula con un intervento di Borga per stigmatizzare il silenzio della Commissione provinciale pari opportunità in merito alla violenza di gruppo subita ieri da una donna nigeriana. “Non si sa se l’organismo abbia taciuto perché si tratta di una donna o perché si tratta di una nigeriana”, ha aggiunto il capogruppo di Civica Trentina. Il presidente Dorigatti ha ricordato di aver diffuso ieri pomeriggio una nota di condanna, non riportata dalla stampa, dell’atto di violenza, al pari di alcune forze politiche e che oggi vi sarebbero stati altri comunicati.​

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Dal camerino digitale alle chat “commessa”: Cambia l’esperienza d’acquisto anche nella moda
    L’arrivo del covid prima e l’emergenza sanitaria poi, sta accelerando un processo e una trasformazione che era più che mai prevedibile, puntando verso diversi cambiamenti, soprattutto quello dell’esperienza d’acquisto. Una direzione inconvertibile in cui molti, tra esperti e protagonisti del settore, stanno cercando di riprodurre le stesse sensazione dell’acquisto vissuto in negozio  provando ad uguagliarlo […]
  • Anche i grandi nomi della moda scelgono la sostenibilità: Prada lancia la nuova linea “Prada Re – Nylon” con plastica ricilata
    I grandi nomi della moda e del lusso si reinventano nella forma e soprattutto nella sostanza facendo della sostenibilità una propria cultura aziendale, impegnandosi verso una moda sostenibile e decisamente più responsabile. Questa è la direzione che ha deciso di prendere Prada, ampliando la sua proposta e introducendo una nuova collezione con del nylon rigenerato per […]
  • Al MART di Rovereto è arrivata la mostra “Caravaggio. Il contemporaneo”
    Michelangelo Merisi, in arte Caravaggio, è un pittore italiano nato a Milano nel 1571 e deceduto a Porto Ercole nel 1610. Questo incredibile autore, che si è formato a Milano e che ha lavorato a Roma, Napoli, Malta e in Sicilia fra il 1593 e il 1610, ha raggiunto la notorietà nel XX secolo dopo un […]
  • Arriva la crociera “ no where”: navigare in mare aperto senza scali né meta
    Dopo i voli verso il nulla annunciati da diverse compagnie aeree in Asia, ora, per riconquistare la fiducia dei viaggiatori e dei turisti di tutto il mondo arrivano anche viaggi in nave senza destinazione, le crociere “no where”. Si tratta di navigazioni in barca in mare aperto ma senza scali con andata e ritorno e […]
  • Il periodo di quarantena all’estero diventa un’opportunità di turismo: la Norvegia e il suo fascino
    Nonostante un periodo di limitazioni, viaggiare per turismo è diventato un imperativo, esiste infatti chi ha inventato proposte decisamente non convenzionali per trasformare l’attuale situazione di emergenza in una vera opportunità di turismo. Si parla in particolare del “Loften Quartine Tour”, un “pacchetto sicuro” pensato da Quality Group e marchiato da Il Diamante che punta […]
  • A Londra il vecchio taxi cambia stile: a bordo Playstation 4 e Apple TV
    Uno dei simboli della città di Londra, i tipici taxi neri Balck Cab dall’estetica retrò che percorrono le strade della capitale inglese, è stato finemente rivisitato in chiave moderna, realizzandone una versione di lusso ma fedele all’originale. Mantenendo la stessa funzione, un rivenditore di auto di fascia alta, ha realizzato un’edizione premium limitata di alto […]
  • Smart working in camere di lusso:la nuova tendenza è l’ufficio in hotel
    Per molte realtà imprenditoriali Il lavoro remoto sta diventando una soluzione sempre più stabile e di conseguenza si prefigura la necessità di renderlo meno casalingo possibile per preservare sia la produttività e soprattutto gli equilibri famigliari. Il metodo perfetto per conciliare le varie esigenze aumentando il rendimento del lavoratore senza gravare sulla famiglia, è stato […]
  • Pumpkin Spice Latte: le varianti più golose della ricetta più apprezzata durante l’autunno!
    Ideata da Starbucks nel 2003 e definitamente rivisitata nel 2015, la ricetta del Pumpkin Spice Latte è diventata negli anni uno dei must stagionali per quanto riguarda l’autunno. La bevanda, a base di zucca, caffè, latte e cannella, è particolarmente apprezzata negli Stati Uniti ma sta iniziando a farsi conoscere anche nel resto del mondo. […]
  • Botticelli va all’asta: raro dipinto, valore stimato 80 milioni di dollari
    La straordinaria stagione del Rinascimento italiano ammirato da tutto il mondo grazie al domino culturale, economico e sopratutto artistico di quegli anni, attira nuovamente l’attenzione a causa del recente annuncio d’asta di un capolavoro del Botticelli. La nota casa d’Aste Sotheby’s ha infatti comunicato che nel gennaio 2021 verrà messo all’asta un magnifico dipinto del […]

Categorie

di tendenza