Connect with us
Pubblicità

Trento

Elezioni IPASVI da rifare, Zappini smentita dalla presidente Nazionale.

Pubblicato

-

“Come Federazione stigmatizziamo i diversi episodi incresciosi accaduti durante il rinnovo di alcuni Consigli direttivi provinciali: l’immagine della professione in questo modo è lesa prima di tutto dagli infermieri che, spesso, dimenticano le regole dettate dallo stesso Codice deontologico, quando afferma che l’infermiere collabora con i colleghi e gli altri operatori di cui riconosce e valorizza lo specifico apporto all’interno dell’équipe e che l’infermiere tutela la dignità propria e dei colleghi, attraverso comportamenti ispirati al rispetto e alla solidarietà”. Queste le dichiarazioni rilasciate al quotidianosanità.it da Barbara Mangiacavalli, presidente della Federazione nazionale dei Collegi Ipasvi, dopo le polemiche roventi di cui si è occupato anche il nostro giornale, relativa alle nomine a Trento.  

Nomine che in queste ore pare siano state annullate. Quindi le elezioni devo essere rifatte. (Leggi in fondo il comunicato di IPASVI)

Il caso è stato sollevato dal consigliere provinciale di Agire Claudio Cia che dopo aver ricevuto alcune segnalazioni da alcuni infermieri aveva cominciato ad approfondire quanto successo scoprendo di fatto che le nomine erano avvenuto illegittimamente.  Sabato 25, domenica 26 e lunedì 27 novembre a Trento si è tenuta la consultazione per eleggere i rappresentanti del “Collegio degli infermieri trentini”, presieduta da Luisa Zappini in quanto Presidente in carica del Collegio Ipasvi, come prevede l’art. 15 della legge 241/46. Hanno votato 432 su 4.417, ovvero il 9,78% dei professionisti aventi diritto.

Pubblicità
Pubblicità

Un numero insufficiente per poter legittimare la consultazione. Infatti la legge citata che regola gli ordini delle professioni sanitarie, all’art. 2, secondo comma, sancisce che  “L’assemblea è valida in prima convocazione se abbiano votato almeno un terzo degli iscritti, in seconda convocazione qualunque sia il numero dei votanti purché non inferiore al decimo degli iscritti e, comunque, al doppio dei componenti il consiglio”. Trattandosi di seconda convocazione, per arrivare al 10%, gli elettori sarebbero dovuti essere 442, dieci in più.

In difformità alla norma, Luisa Zappini – pur conoscendo questo articolo – ha però convalidato l’elezione, fatto lo scrutinio, proclamato il nuovo Consiglio Direttivo e comunicato l’elenco dei 15 professionisti eletti, di cui 7 neoeletti e 8 riconfermati, e guarda caso il 4 dicembre è stata riconfermata alla guida dell’Ipasvi della Provincia di Trento con tanto di comunicato stampa al seguito.

“L’avere proceduto allo spoglio senza la relativa proclamazione getta ombre sulla regolarità della competizione elettorale stessa e sulla imparzialità del presidente del seggio, di contro il mancato raggiungimento del quorum è di fatto motivo di annullamento delle procedure elettorali”. – Aggiunge ancora la presidente nazionale di IPASVI.

Pubblicità
Pubblicità

Quanto la nuova presidente Luisa Zappini ha cominciato a sentire che la situazione stava sfuggendo dalle sue mani ha tirato in ballo la presidente nazionale dichiarando di essersi confrontata con lei, e di aver avuto dalla stessa l’avvallo di procedere alle nomine. Secondo quanto dichiara la presidente nazionale però non sarebbe vero visto le dichiarazioni rilasciate al quotidianosanità.it.  La stessa presidente Mangiacavalli infatti smentisce Luisa Zappini. Ma ora la domanda è: mente la presidente nazionale di IPASVI oppure Luisa Zappini?

IL COMUNICATO DI IPASVI TRENTINO – Il Collegio Ipasvi di Trento, con deliberazione della presidente Luisa Zappini, ha annullato le elezioni per il rinnovo del Consiglio direttivo e dei Revisori dei conti per il triennio 2018-2020 in virtù del principio di autotutela, dopo che alle votazioni del 25, 26 e 27 novembre non è stato raggiunto il quorum del 10%. Alle urne, infatti, si sono recate 432 persone su 4.417, ovvero il 9,78% dei professionisti aventi diritto.

La legge 241 art. 2, secondo comma, del 1946 sugli Ordini delle professioni sanitarie sancisce che “l’assemblea è valida in prima convocazione se abbiano votato almeno un terzo degli iscritti, in seconda convocazione qualunque sia il numero dei votanti purché non inferiore al decimo degli iscritti e, comunque, al doppio dei componenti del consiglio”.

Per garantire il buon funzionamento delle attività del Collegio, anche nell’ipotesi di presentazione di ricorsi, e sentiti i pareri della Federazione Nazionale e dei servizi legali, vengono perciò annullate tutte le cariche del Consiglio Direttivo e del Collegio dei Revisori dei Conti.

Di conseguenza si procederà a nuove elezioni nelle modalità indicate dalla direttiva e comunque nel minor tempo possibile. Nel frattempo verrà garantito il funzionamento ordinario del Collegio ripristinando la situazione antecedente la votazione.

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Bonus Tv, fino a 100 euro senza limiti di Isee: come funziona
    Dal Ministero dello Sviluppo economico e dal Ministero dell’Economia e delle Finanze debutterà un nuovo decreto che prevede 100 euro, senza limiti di Isee per la rottamazione della vecchia “tv” Il cambio del digitale terrestre... The post Bonus Tv, fino a 100 euro senza limiti di Isee: come funziona appeared first on Benessere Economico.
  • Smart Money, contributi a fondo perduto per Startup innovative
    Con una dotazione totale di 9,5 milioni di euro, a partire dal 24 giugno potranno essere presentate le domande di agevolazione per Startup innovative dal Programma Smart Money. Smart Money, Cos’è Smart Money è una... The post Smart Money, contributi a fondo perduto per Startup innovative appeared first on Benessere Economico.
  • Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60
    Il caos generato intorno al siero anti-covid, Astrazeneca che ha gettato nel panico, nell’incertezza e nella cattiva informazione migliaia di italiani ha spinto Codacons a lanciare un’azione collettiva per il risarcimento. Il caso Astrazeneca Uno... The post Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60 appeared first on Benessere Economico.
  • Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob
    Il fenomeno criptovalute è così attuale e crescente, tanto da spingere il numero uno della Consob, Paolo Savona a lanciare un’allarme sulla situazione. La similitudine tra criptovalute e mutui subprime Savona infatti, ha dedicato un... The post Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta
    Il vecchio Bonus Renzi da 80 euro si evolve e diventa un Bonus Irpef da 100 euro. Con l’ultima legge di Bilancio infatti, vengono riviste le regole e il nome del vecchio bonus. A chi... The post Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta appeared first on Benessere Economico.
  • Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste
    Il Governo potrebbe estendere l’esenzione Imu, ampliando la categoria di soggetti che non saranno tenuti a versare la prima rata. Imu 2021, chi rientra nell’esenzione Un nuovo emendamento al Decreto Sostegni Bis potrebbe andare incontro... The post Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste appeared first on Benessere Economico.
  • Orange Wine: l’affascinante vino arancione torna di tendenza
    Il mondo dell’enologia non si divide solo in vini rossi, bianchi o rosati. Sempre più spesso infatti, grazie alla continua evoluzione nel settore arrivano sul mercato nuove tendenze particolarmente apprezzate. Questo è il caso dell’Orange Wine, il vino arancione, un vino che secondo molti sommelier regala gusti ed odori del tutto inaspettati. Infatti, nonostante l’Orange […]
  • Nasce il primo superstore senza casse: Amazon conquista con l’innovazione
    All’interno dell’immensa panoramica della distribuzione organizzata, mette piede con estrema originalità il colosso Amazon che, potenziando ulteriormente la sua offerta apre il primo negozio senza cassa. Dall’idea senza dubbio originale e molto innovativa nasce un Fresh store in cui i clienti possono fare comodamente la spesa e uscire direttamente dalla corsia dedicata: “ senza pagare”. […]
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]

Categorie

di tendenza