Connect with us
Pubblicità

Spettacolo

Capodanno città di Trento all’Artè Disco Dinner Show

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Era dicembre del lontano 1977 quando nelle sale americane uscì la pellicola Saturday Night Fever, oltre 40 milioni di copie di dischi vendute dai Bee Gees della colonna sonora del film che ha segnato un’epoca.

Il film è tratto da una pseudo-inchiesta giornalistica di un quotidiano newyorkese sulla vita notturna delle comunità povere metropolitane, in contrapposizione alla vita mondana delle classi agiate di Manhattan, le serate fastose negli storici templi della Disco Music come lo Studio 54. Le riprese furono effettuate interamente a Brooklyn, nella zona sud orientale e nella discoteca 2001 Odissey.

40 anni dopo, la sala Decò della Discoteca Artè Dinner Show sarà la macchina del tempo per una notte, quella più bella dell’anno, cioè Capodanno. (qui in un minuto il trailer di presentazione della serata di Trento)

Pubblicità
Pubblicità

 Dj Pio Leonardelli con Armandino Drums vi faranno rivivere gli anni della vostra adolescenza con i brani musicali che hanno fatto la storia, solo e rigorosamente anni ’70.

La serata è organizzata da Carrozzone Eventi in collaborazione con Artè Disco Dinner Show che saranno alla regia di una notte di Capodanno che non avete mai vissuto o che rivivrete 40 anni dopo in modo allegro e forse un pochino nostalgico.  Sarà quindi possibile lasciarsi affascinare dallo stile retrò,  partecipando con l’abbigliamento a tema e dell’epoca, perché per una volta i protagonisti del film saranno proprio i partecipanti alla serata.

L’evento è rivolto ad un pubblico adulto che certamente ricorderà il film musicale diretto dal regista John Badham, che lanciò l’attore John Travolta nel ruolo di Tony Manero ottenendo così la sua definitiva consacrazione. Allora la pellicola venne concepita come un vero e proprio omaggio alla disco music e al glam dominante degli anni settanta.

Pubblicità
Pubblicità

Le musiche saranno arricchite dai successi musicali in voga all’epoca, tra cui spiccano le canzoni originali dei Bee Gees (soprattutto il brano Stayn’Alive), che con la pellicola ritrovano una nuova stagione di gloria.

La trama tratta comunque tematiche serie, ed affronta problemi giovanili tuttora attuali, come l’emigrazione, l’uso di stupefacenti nelle discoteche, il razzismo che non risparmia i protagonisti italo-americani, marchiati con gli annosi luoghi comuni di accidia e sciatteria, oltre alla violenza fra bande.

Chi ha visto il film in età giovanile, avrà sicuramente badato più al fascino della vita notturna, alle luci fascinose della discoteca 2001 Odissey il cui nome è rimasto invariato durante i lavori, tra luglio e agosto del 1977 e alla famosissima colonna sonora. Chi invece ha avuto occasione di rivederlo pochi giorni fa, proposto al cinema Astra in versione director’s cut restaurata (in lingua originale) dalla cineteca di Bologna in età adulta avrà sicuramente badato più alla storia dal finale drammatico causato proprio dall’assunzione di stupefacenti, dall’amicizia legata solo alla frivolezza dello sbando in discoteca, culminata dalla caduta dal ponte di Brooklyn del povero ragazzo che era sul punto di doversi sposare per “riparare” una gravidanza indesiderata e rimasto inascoltato da quelli che riteneva i suoi amici.

Come già descritto in testa all’articolo, per una notte alla Discoteca Artè nella sala Decò si potranno riascoltare i brani più famosi di quegli anni e Dj Pio Leonardelli ha dichiarato che per l’occasione non verranno trascurati i “lenti” troppo spesso ormai dimenticati nelle serate in discoteca. L’evento avrà inizio dopo il Cenone Gran Galà a cura del Prime Rose di Levico, dopo il brindisi della mezzanotte si farà spazio alla musica e avranno inizio le danze, fino alle 6 del mattino.

Ricordiamo che invece nella Hall Picasso ci sarà il Dj Setting a cura dell’Artistico Artè rivolto a un pubblico più giovane. Due sale e due diverse situazioni musicali per accontentare tutti. Maggiori informazioni le potrete trovare sul sito o sulla pagina Facebook della Discoteca o sulla pagina Facebook del Carrozzone Eventi, buon fine anno a tutti.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Io la penso così…4 minuti fa

Attenzione alle persone «tossiche» e ai vampiri energetici

Politica16 minuti fa

Manovra di Bilancio: le minoranze depositano circa 5.500 emendamenti

Trento59 minuti fa

Sergio Mattarella apre all’autonomia, Fugatti: “Ora risolvere i conflitti sull’interpretazione delle norme”

Trento1 ora fa

Slot machine: il consiglio di Stato sospende l’ordine di rimozione

Trento1 ora fa

Circonvallazione ferroviaria Trento: pian piano la verità viene a galla

Ambiente Abitare1 ora fa

COP27, la Conferenza ONU sui cambiamenti climatici: Tonina a confronto con la delegazione dei giovani trentini

Valsugana e Primiero2 ore fa

Frontale tra due vetture, una abbatte un palo telefonico: feriti i due conducenti

Val di Non – Sole – Paganella2 ore fa

La Fondazione Ivo de Carneri raccoglie fondi per due nuovi progetti con regali solidali

Riflessioni fra Cronaca e Storia2 ore fa

Un appello al papa, per una tregua di Natale, come fece De Gasperi

Trento3 ore fa

Firmato il protocollo di intesa con il comparto Sanità – area della categorie

Trento13 ore fa

100 anni di Itea: concluso il concorso “Scuole in copertina”

Trento13 ore fa

A22, finanza di progetto: via libera del Ministero per 7,5 miliardi di euro di investimenti

Trento14 ore fa

Gruppo italiano interparlamentare, Ambrosi: «Mia elezione a vicepresidente grande onore e responsabilità»

Ambiente Abitare15 ore fa

Gli studenti, grazie a un fumetto, insegnano agli adulti come difendersi dalle alluvioni

Val di Non – Sole – Paganella15 ore fa

Attraversamento dell’abitato di Romallo, aggiudicati i lavori per la messa in sicurezza

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Monica Cadau perde il ricorso al TAR e dovrà risarcire il comune di Borgo e il Ministero

Trento3 settimane fa

A Trento è arrivata “Pokè Monade”, la Poke trentina!

Io la penso così…5 giorni fa

Coredo: «I maiali che mangiavano fango: il veterinario si dimetta»

Trento2 settimane fa

Avvistato un branco di lupi tra Centa San Nicolò e Caldonazzo

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Morte neonato a Cles: era già successo 42 anni fa

Trento2 settimane fa

I pendolari della sanità trentina: «È l’unico modo per curarsi e rimanere in vita»

Trento7 giorni fa

Gallerie Martignano: da dicembre saranno attivi gli autovelox

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Massimiliano Lucietti è morto mentre era a terra per sparare

Trento4 settimane fa

Le sconcertanti e imbarazzanti parole di Antonio Ferro sulle Oss trentine

Le ultime dal Web3 settimane fa

Tesla Model Y impazzita uccide due persone – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Non più lezioni, ma esperienze in montagna. A Molveno apre la nuova «Non scuola di sci»

Trento4 settimane fa

Non poteva essere l’avvocato della Provincia di Trento. La corte dei Conti chiede 113 mila euro di risarcimento a Giacomo Bernardi

Val di Non – Sole – Paganella3 giorni fa

Paura nella notte a Cles: a fuoco un’abitazione in zona Spinazzeda

Trento3 settimane fa

Gardolo: autobus va contro un’auto, manda a quel paese il guidatore e scappa

Trento3 settimane fa

Trento in lutto, è morto Rinaldo Detassis fondatore di Elettrocasa

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza