Connect with us
Pubblicità

Trento

Sait, con Fercam un progetto di ampio respiro

Pubblicato

-

SAIT prende posizione in merito alle notizie riguardanti la rottura della trattativa intercorsa tra il Consorzio e le aziende di autotrasporti Ruaben srl, F.lli Grisotto, Diego Cristoforetti, Lorenzo Telch, Dallavalle Carlo, Luigino Zadra che, fino al 30 novembre scorso, hanno effettuato parte dei servizi di trasporto per conto di SAIT.

Il Consorzio, anzitutto, ribadisce che, nel lungo iter che ha portato alla rottura della trattativa con tali trasportatori ed all’avvio della collaborazione con Fercam, ha sempre cercato di coniugare la propria esigenza di riorganizzazione dei servizi di trasporto e logistici con gli interessi delle suddette aziende.

La scelta di instaurare la partnership con Fercam deriva dalla necessità – nell’ambito di un progetto logistico di più ampio respiro – di collaborare con una società che sia in grado, non solo di effettuare i trasporti richiesti, ma anche di affiancare il Consorzio nella riorganizzazione complessiva dei propri servizi logistici.

Pubblicità
Pubblicità

SAIT sottolinea peraltro che per consentire a questi trasportatori di partecipare al processo di riorganizzazione del servizio, ha impostato la negoziazione con Fercam nell’ottica di garantire agli stessi condizioni di fatto equivalenti a quelle riconosciute dal Consorzio.

“Siamo fermamente convinti – afferma il presidente Renato Dalpalù – che anche questi trasportatori, partecipando al progetto, come hanno fatto altre aziende di autotrasporti che già collaboravano con il Consorzio, ne avrebbero potuto ricavare i benefici, derivanti dalla possibilità di collaborare con un operatore leader del settore qual è Fercam. Purtroppo gli sforzi profusi – prima da Sait e poi da Fercam – per tentare di convincere detti trasportatori della bontà del progetto, si sono rivelati vani; pertanto, dopo una lunga e delicata negoziazione, SAIT, legittimamente, non ha aderito alle proposte avanzate dai trasportatori e, altrettanto legittimamente, questi ultimi hanno deciso di non proseguire la trattativa nei termini proposti dal Consorzio”.

Il consorzio SAIT quindi respinge con forza ogni velato addebito sui possibili riflessi occupazionali della vicenda, derivanti semmai da autonome scelte imprenditoriali effettuate dalle suddette società di trasporti, ritenendo inoltre inopportuno e scorretto l’accostamento dell’operato del Consorzio allo “sfruttamento delle piccole realtà imprenditoriali trentine”.

Pubblicità
Pubblicità

Sul punto, per ragioni di trasparenza e per evitare inopportune strumentalizzazioni, SAIT sottolinea che, nonostante la rottura della trattativa, il Consorzio si rende disponibile – unitamente a Fercam – a confrontarsi con quei trasportatori che, singolarmente, volessero mutare intendimento e manifestare, nell’arco dei prossimi giorni, disponibilità a partecipare al processo di riorganizzazione avviato.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Dalle centrali solari, al recente parco eolico: Sudafrica sempre più green e sostenibile
    Sono sempre di più le nazioni in Africa che utilizzano fonti rinnovabili per coprire il fabbisogno di energia, aumentando così la possibilità di sviluppo nel rispetto dell’ambiente. A partire dal sud del continente, dove Btswana e Namibia stanno collaborando alla costruzione di alcune centrali solari con l’agenzia americana Power Africa, per arrivare a guadagnare un […]
  • L’hotel di ghiaccio più grande del mondo, Ice Hotel e il fascino temporaneo dell’arte ghiacciata
    Ogni anno dal 1990 a soli 200 km dal circolo polare articolo, prende vita l‘iconica struttura temporanea che ha fatto del ghiaccio, delle sue immense forme e della natura che lo circonda punto di forza e di incredibile successo. Si tratta dell’Ice Hotel in Svezia, l’hotel di ghiaccio più grande del mondo, che ogni anno […]
  • Hyperloop, viaggiare a 1.000 Km/h: il primo test per il treno supersonico
    Un progetto nato con un solo obiettivo: battere tutti per sviluppare il treno più veloce al mondo. Si tratta di un progetto molto ambizioso nato nel 2013 da uno scritto di Elon Musk e sviluppato negli anni da diverse realtà tra cui la Virgin. Il treno promette di viaggiare a 1.000 km/h via terra su un […]
  • L’anima del Metallo. Luce e calore in un design d’autore
    L’entusiasmo esplosivo ed elegante di Laura Giorgi non passa inosservato. Dirigente aziendale, mamma, artista partecipa al successo dell’azienda di famiglia, metalcenter con il papà Luciano e la sorella Annalisa. Il suo racconto inizia con dei ricordi: “fin da bambina sento parlare e lavoro nel mondo dei metalli. Di loro mi sono innamorata, come può succedere per […]
  • Nasce il Giardino dei Sensi, il percorso sensoriale per scoprire profumi, sapori e rumori della natura
    Ognuno dei nostri sensi ci regala una visione unica del mondo. Quello che riesce a guidare il nostro inconscio più profondo, legando la sfera emotiva con ricordi e profumi è sicuramente l’olfatto, il più antico e potente dei sensi, l’unico che può aiutare ad acquisire un benessere psicofisico per allentare la tensione. In quest’ottica, è […]
  • Tesla lancia sul mercato una tequila di lusso: l’ultima folle idea di Elon Musk
    Dal colosso Tesla, a Paypal, fino alla rincorsa verso il pianeta rosso con Space X, Elon Musk, noto imprenditore della Silicon Valley,  ha fatto della sua stravaganza, della genialità e della voglia di innovare un marchio di successo, portando sempre sul mercato progetti brillanti e vincenti. Con l’ultima idea ha invece deciso di sorprendere, abbandonando […]
  • Sostenibilità metropolitana, Taipei offre il grattacielo ruotante e autosufficiente: appartamenti disponibili a 30 milioni di dollari
    Oggi come non mai, le grandi metropoli stanno ottimizzando i propri tempi e spazi rinnovando il proprio skyline cittadino con progetti futuristici programmati per essere sostenibili, e alimentati da energie rinnovabili, quindi totalmente ad impatto zero e autosufficienti. In questa visione di architettura verde, Taipei ha costruito un incredibile torre – grattacielo residenziale ecosostenibile: l’Agorà […]
  • Amazon mette in vetrina i big del lusso: arriva la nuova piattaforma “Luxury Store”
    In uno mondo ormai sempre più digitalizzato, il noto colosso dell’ e- commerce, Amazon sta per sbarcare anche sulle piazze più lussuose, lanciando una sua personalissima piattaforma dedicata all’abbigliamento di lusso: Luxury Store. La piattaforma, che dovrebbe debuttare inizialmente negli Usa per poi allagarsi a livello internazionale, ha l’obbiettivo di attrarre i grandi distributori in […]
  • Biologico, settore in continua crescita: nasce il progetto sostenibile “Distretto Bio Sardegna”
    Una parte del settore alimentare finanzia i piccoli imprenditori che hanno fatto del loro terreno e delle loro coltivazioni una filiera sana e controllata: il cibo biologico. La scelta e il consumo del biologico è aumentato esponenzialmente a livello nazionale e internazionale grazie alla vendita dei prodotti a chilometro zero che puntano sull’integrità del prodotto […]

Categorie

di tendenza