Connect with us
Pubblicità

Trento

Riforma ASIS, Tiziano Uez: «Da oggi si cambia tutto»

Pubblicato

-

In questa tornata del consiglio comunale il comune ha affrontato le tematiche riguardanti ASIS, l’associazione che gestisce la maggioranza degli impianti sportivi del capoluogo L’occasione è stata l’avvicinarsi della data di scadenza giuridica dell’associazione, cioè il 31.12. 2020.

Come si ricorda il comune aveva commissionato alla società Paragon business Advisory uno studio per capire le dinamiche e i vantaggi nel proseguire con’eventuale agenzia esterna nella gestione degli impianti sportivi.

Dal dettagliato dossier era emerso che nell’interesse del comune era vantaggioso proseguire su questa linea ma cambiando e innovando qualcosa.  Questa nuova linea è stata fin dal primo momento sposata pienamente dall’assessore dello sport Tiziano Uez che subito dopo il suo insediamento aveva promesso di metter mano alla questione.

Pubblicità
Pubblicità

Una promessa mantenuta fino in fondo quella dell’assessore che ci ha spiegato chiaramente i cambiamenti a cui sarà sottoposta ASIS da subito. Cambiamenti innovativi che sembrano una piccola rivoluzione. Insomma, il detto, «si cambia tutto» pare calzare pienamente per il futuro di ASIS che ricordiamo è un’associazione partecipata interamente  comunale.

«La gestione di ASIS era da perfezionare  – spiega l’assessore Uez – anche perché lo statuto era datato agli anni 90, cioè dentro una realtà poco paragonabile a quella di adesso. Nuove leggi e normative sono sopraggiunte negli anni per questo ci deve essere un’adeguamento in merito».

Tiziano Uez punta anche sulla raccolta delle sponsorizzazioni bacchettando la gestione ASIS degli ultimi anni, «raccogliere 18.500 euro in un anno di sponsorizzazioni per 75 impianti è troppo poco, in tal senso serve maggiore incisività per coprire così i costi di gestione degli impianti». In effetti negli ultimi anni l’intervento del privato in ASIS è scemato ai minimi storici obbligando così il comune ad intervenire con risorse economiche nella gestione.

COSA CAMBIA – la scadenza giuridica dell’associazione è stata spostata al 31.12.2050.  Nello statuto è previsto anche un cambiamento nella governance. La legale rappresentanza non sarà più del presidente. Il consiglio di amministrazione è stato portato da 5 a 3 consiglieri per contenere i costi. Si potrà scegliere anche la via dell’amministratore unico, «così ridurremo ancora di più i costi»  – precisa Uez. 

Un’altro grande cambiamento riguarda il fatto che nel nuovo statuto è prevista di diritto la partecipazione alle sedute del consiglio di amministrazione di un rappresentante del comune, cosa che nel precedente statuto era negata. Il comune non avrà ne diritto di voto ne di parola, ma potrà controllare il lavoro dei consiglieri. «Il rappresentante del comune potrà fornire in tempo reale informazioni legislative ai consiglieri e varie consulenze qualora ce ne fosse bisogno in tempo reale, riducendo quindi le lungaggini burocratiche ed evitando nuove convocazioni ed inutili perdite di tempo» osserva l’assessore Uez. 

Pubblicità
Pubblicità

Il direttore non sarà più a chiamata diretta del presidente ma uscirà da un concorso pubblico. Cancellato anche il tacito rinnovo delle cariche che non avranno più la vita del governo comunale in carica ma una sua tempistica precisa indipendente dai consigli comunali in carica (si parla di 3 anni).  Tutti i nominati in consiglio inoltre avevano accesso ad una copertura assicurativa contro terzi ed infortuni pagata dal comune di Trento. Ora questi benefit e privilegi, che durano da 17 anni, sono stati tutti tagliati completamente. 

«Ci siamo anche adeguati alla nuova normativa provinciale innovando ed inserendo nello statuto tutte le norme che regolano la società civile e giuridica,  – aggiunge Uez -si pensi che ASIS, per fare un esempio, doveva ancora adeguarsi alla legge della privacy, vecchia di 17 anni e tagliare un revisore dei conti, infatti non si capisce perché dovessero essere due per ASIS».

Per la riforma di ASIS Tiziano Uez si è ispirato alle grandi riforme di numerose città italiane, cercando di coniugare efficienza, dinamicità e contenimento dei costi mirando allo sviluppo dello sport in provincia, «che rimane il mio primo obiettivo» – conclude Uez.

Pubblicità
Pubblicità

  • PubblicitàPubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Ricette fresche con le fragole, le golosità dell’estate!
    Finalmente stanno arrivando l’estate, il caldo e le giornate di sole. Con loro, inizia anche la stagione della frutta fresca, dei frullati e dei dolci golosi e leggeri. Tra quelli più classici e gustosi spicca la Torta Sbriciolata alle fragole senza cottura. Facile, veloce e adatta a tutti palati, la torta sbriciolata alle fragole senza cottura […]
  • “CrowdWine”, l’originale sistema per sostenere le piccole cantine italiane
    In un momento storico in cui l’intero settore del vino italiano ed internazionale sta vivendo un profondo cambiamento strutturale, relazionale e sopratutto commerciale è nata un’idea per sostenere le piccole e medie cantine italiane. L’idea prende spunto direttamente dal più noto crowdfunding, tentando di avvicinare i consumatori con i produttori attraverso l’ormai utilizzatissimo sistema di […]
  • Coronavirus: un team di giovani donne progetta ventilatori polmonari con ricambi di automobili
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus ha colpito anche angoli di mondo già molto fragili come L’Afghanistan, Paese precedentemente dilaniato da decenni da guerre e dittature che, dopo l’arrivo del Coronavirus rischia di mettere definitivamente in ginocchio il fragile sistema sanitario. Nonostante il Governo di Kabul abbia adottato i più noti sistemi prevenzione, come il distanziamento sociale […]
  • Beer SPA, una tappa imperdibile nella splendida Praga
    Ti piacciono la birra e le belle città d’Europa? Allora una tappa alla Beer SPA delle capitale Ceca è d’obbligo. Aperta nel 2013, la Original Beer SPA, negli anni, ha riscosso un grande successo soprattutto tra coloro che amano il connubio tra belle città, relax e attrazioni peculiari o comunque diverse dal solito. Ma cos’è […]
  • Covid19: L’isola di Cipro paga le vacanze ai turisti contagiati e ai loro famigliari
    Nonostante Cipro abbia avuto poco meno di 1.000 casi di contagi e 17 vittime da Coronavirus, non vuole rinunciare all’attesissimo nonché molto importante traffico turistico estivo dando così il benvenuto a qualsiasi viaggiatore. A differenza di altri Stati, Cipro si sta infatti attrezzando per non ostacolare gli arrivi nei luoghi di villeggiatura sull’isola mediterranea attraverso […]
  • Giappone propone vacanze quasi gratis per rilanciare il turismo
    Negli ultimi mesi, il Giappone come tutti gli altri Stati del mondo, ha subito un forte rallentamento dal punto di vista turistico a causa dell’emergenza sanitaria da Covid – 19, arrivando ad un calo del 99.9% del turismo locale con neanche 3 mila arrivi durante il mese di aprile. Inoltre, considerando che il 2020 avrebbe […]
  • Coronavirus: distributori automatici di mascherine gratuite
    Nel periodo in cui la massima attenzione all’igiene e al distanziamento sociale sono la priorità principale per ogni Governo del mondo, la città di Singapore in stato di lockdown fino a giugno, ha deciso di contenere la diffusione da Covid – 19, garantendo a tutti i cittadini mascherine gratuite attraverso particolari distributori automatici. La caratteristica […]
  • NASA, progetta il sistema per prevedere alluvioni e siccità fino a 60 giorni prima
    Vista dallo spazio la Terra appare come un Pianeta Blu grazie alle grandi distese di acqua in continuo movimento che ricoprono il 70% dell’intera superficie. Da quando evapora, fino a quando cade pioggia alimentando le falde acquifere, l’intero ciclo dell’acqua dolce è così importante da essere al centro di alcuni programmi di ricerca internazionali volti […]
  • Borghi italiani dimenticati: incentivi, bonus e aste a partire da 1 euro per ripopolarli
    Da nord a sud l’Italia intera è costellata di Borghi che conservano, identità, mestieri e saperi di un patrimonio immateriale e materiale di una storia unica al mondo certificata dall’Unesco. Alcuni di questi, vengono chiamati “comuni a rischio scomparsa” a causa delle loro ridottissime dimensioni, eppure fanno parte del patrimonio storico e artistico italiano, rappresentando […]

Categorie

di tendenza