Connect with us
Pubblicità

Trento

Ala: sabato Miss Italia inaugurerà il mercatino di Natale

Pubblicato

-

Sarà Alice Rachele Arlanch, miss Italia 2017, trentina, a tagliare il nastro dei mercatini di Ala. L’inaugurazione del Natale alense nei palazzi barocchi è in programma per sabato 25 novembre, alle 17 in piazza San Giovanni. Alla seconda edizione, vedrà i palazzi più belli del centro animarsi dei colori del Natale, con espositori e mostre. Molti gli eventi in programma, e la proposta si arricchisce di diverse opportunità culinarie.

Dopo il positivo esordio dell’anno scorso, Ala torna ad aprire i suoi palazzi barocchi ai mercatini di Natale. Il “Natale nei palazzi barocchi” è da quest’anno inserito nel circuito dei Natali della Vallagarina, coordinato dall’Apt di Rovereto e della Vallagarina. Ala porta in dote il suo bellissimo centro storico, grazie al quale creerà anche quest’anno un mercatino diverso da qualsiasi altro.

Niente casette prefabbricate, per visitare gli espositori e le bancarelle bisognerà entrare nelle corti e nei palazzi barocchi, con un percorso unico e di grande fascino. Il mercatino sarà aperto nei fine settimana precedenti al Natale, come un anno fa; rispetto al 2016 si presenterà molto più ricco, e una delle novità sta nel forte potenziamento delle possibilità culinarie.

Pubblicità
Pubblicità

Il taglio del nastro al mercatino alense avverrà sabato 25 novembre, in piazza San Giovanni alle 17, con una madrina d’eccezione, Alice Rachele Arlanch, miss Italia 2017, trentina di Vallarsa. Parteciperà gratuitamente all’evento. Il programma prevede quindi un concerto della banda sociale di Ala e alle 17.30, nel centro storico, una sfilata del gruppo amatoriale Bovaro del Bernese, con i cani da traino e gruppi in costume. Alle 18 a palazzo Pizzini si terrà un concerto di musica classica dedicato a Mozart. Domenica 26 nel pomeriggio ci sarà una parata luminosa di ispirazione barocca.

“Il mercatino ritorna perché vogliamo che il nostro bellissimo centro torni a pullulare di attività – ha detto il sindaco Claudio Soini – ed i mercatini di Natale generano economia. Il nostro mercatino sarà diverso da tutti gli altri, grazie ai palazzi di Ala, pubblici e privati”. “Partiti un po’ in sordina un anno fa – ha aggiunto la vicesindaca Antonella Tomasi – abbiamo capito che Ala ha molto da dare anche a Natale. Inviteremo i nostri visitatori ad alzare lo sguardo, ad ammirare le nostre bellezze”.

A curare la manifestazione è Riccardo Ricci di SkeneLab. “Con l’allestimento abbiamo voluto esaltare l’architettura barocca, i temi di quest’anno saranno l’angelo ed il colore blu. Gli espositori, in aumento, provengono anche da aziende di tutta Italia, da Milano a Firenze”. Il Natale di Ala è inserito in quelli della Vallagarina. “Un anno fa con un’indagine tra i turisti giunti ad Ala constatammo una grande soddisfazione, e voglia di tornare in questa città. Quest’anno – sono le parole del presidente dell’Apt di Rovereto e Vallagarina Giulio Prosser – abbiamo creato un circuito in valle, affinché i turisti possano fermarsi più notti e scoprire l’unicità dei nostri centri”.

Pubblicità
Pubblicità

Ora è quasi tutto pronto per il primo giorno, sabato. Sono anche apparse nelle vie del centro le nuove luminarie. Sono diverse da quelle dell’anno scorso, le caratteristiche luci barocche del Salento. Quelle di quest’anno, accanto a festoni verdi natalizi, presentano un grande lampadario di stile barocco. “Le abbiamo cambiate per rinnovare ancora di più la scenografia”, ha precisato il sindaco.

NEL DETTAGLIO –  Il mercatino alense si terrà nei fine settimana prima di Natale: 25-26 novembre, 2-3 / 8-9-10 / 16-17 / 23 dicembre, con orari dalle 10 alle 19, con prolungamento fino alle 21 per i prodotti dell’enogastronomia.

L’accesso alle vie del centro sarà protetto, come prevedono le norme anti-terrorismo, con delle fioriere. Gli espositori sono aumentati rispetto allo scorso anno, e si conferma l’alta qualità delle loro proposte. In androni, sale, scuderie, cortili si troveranno artigiani, commercianti, creazioni fatte a mano, mostre, prodotti gastronomici e i vini delle cantine locali. I palazzi che ospiteranno il mercatino di Natale di Ala saranno Palazzo Malfatti-Azzolini, Palazzo Angelini, Palazzo Malfatti Scherer, Palazzo Taddei, Palazzo Pizzini, Palazzo Gresti Filippi. Nel percorso è inserito anche Parco Pizzini, con altri espositori e – per i bambini – un gregge di pecore al pascolo. Tra gli espositori ci saranno diverse associazioni di solidarietà locali.

Si rafforza anche la proposta culinaria del Natale ad Ala. Accanto agli espositori a palazzo Ala offrirà i luoghi del gusto. In piazza Bonacquisto la nuova gestione dell’osteria Carnera proporrà i piatti della tradizione trentina, anche rivisitata. La famiglia Moresco riaprirà, nei giorni della manifestazione, la locanda della Luna Piena in via Carrera. Palazzo Malfatti Scherer, grazie ai ristoratori di Ala Amicizia e La Pineta presenterà piatti della tradizione, prodotti e vini locali, birra artigianale. Al Parco Pizzini le associazioni alensi proporranno dolci e bevande. La pasticceria Mignon di Ala avrà uno spazio a Palazzo Malfatti Azzolini. Inoltre durante l’arco della manifestazione ci saranno diverse occasioni di degustazioni. Si aggiungeranno gli esercenti ed i ristoratori locali, che proporranno menù a tema nei locali o assaggi lungo le vie durante i giorni di mercatino.

Tra i vari espositori Ala avrà due ospiti particolari: Sabbioneta e Norcia. Sono due borghi bandiere arancioni del Tci, a, pari di Ala; la città trentina le ha invitate al mercatino di Natale, per presentare a loro volta i loro prodotti e raccontarsi. Sarà un’occasione anche per aiutare i produttori di Norcia, colpiti dal terremoto del 2016, a risollevarsi.

Nei giorni di apertura dei palazzi Ala offre un ricco programma di eventi e intrattenimenti. Sono previsti numerosi concerti di musica classica, altra prerogativa della città di Ala. Si tratta di un fitto programma di incontri, eventi per tutti i gusti e le età, tra cui la visita al centro storico alla luce delle lanterne (tutte le sere della manifestazione alle 17) e le visite-concerto al Museo del Pianoforte Antico (su prenotazione).

Per il periodo natalizio Ala offre anche due mostre:In viaggio con Mozart”, al piano nobile di palazzo Pizzini, dedicata alle tappe in città fatte dal genio salisburghese, e “Dal baco da seta alla pezza di velluto”, ospitata a palazzo Taddei, con materiali originali e operatori in costume che descriveranno la produzione del velluto. Le mostre saranno aperte durante i giorni della manifestazione dalle 10 alle 19.

A completare la proposta ci sarà un percorso dedicato ai presepi, con una mostra di presepi napoletani a palazzo Malfatti Azzolini ed un percorso tra quelli realizzati dai privati per le vie del centro. I bambini troveranno a palazzo Malfatti Azzolini, al coperto e in stanze riscaldate, il “magico bosco del Natale”, dove ascoltare storie, seguire laboratori e giocare.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Un solo tavolo al ristorante stellato, l’elegante genialità della ristorazione
    Il meglio delle esperienze che Venezia possa offrire è racchiuso in un luogo dove la declinazione dell’esperienza sarà il miglior servizio. Un posto non convenzionale che può essere scelto solo da coloro che accettano di non porre condizioni. Con geniale eleganza, Il Ristorante “Oro” dell’hotel Cipriani a Venezia rinasce mettendo in luce un dettaglio unico […]
  • A Bologna l’economia circolare in edilizia diventa realtà: arriva il nuovo asfalto 100% riciclato
    Un’edilizia circolare sempre più sostenibile dal punto di vista ambientale risulta una strada imprescindibile per il futuro dello sviluppo economico. Il riciclo dei materiali promette infatti oltre ad una sensibile riduzione dei rifiuti e dell’inquinamento, anche un’ottima soluzione per ottimizzare costi e ricavi. In un simile contesto risulta fondamentale lavorare sulla ridefinizione del ciclo produttivo […]
  • Una notte tra le Dolomiti e le stelle a 2055 metri di quota
    A pochi chilometri da Cortina tra cieli sconfinati e cattedrali rocciose esiste una camera che regala l’insolita emozione di ritrovarsi a dormire avvolti dall’affascinante magia di un paesaggio unico al mondo. La starlight Room, inclusa tra i dieci hotel più spettacolari del mondo, si trova infatti sopra al rifugio Col Gallina a 2055 metri in […]
  • “Vuoi costruire una piscina di pregio ma non sai bene da dove iniziare?” Comincia da qui
    Immagina un angolo di vacanza nel tuo giardino o terrazza, uno spazio accogliente e riservato dove poter dimenticare i problemi quotidiani e immergerti in momenti di benessere e relax da solo o con i tuoi cari. Magari è da un po’ che ci pensi ma qualcosa ti frena. Domande del tipo: “Da dove inizio? Mi […]
  • L’idea di rifugio si evolve in sostenibilità, design e tradizione
    Il giusto equilibrio tra sostenibilità, design e tradizione prende forma grazie all’innovativo progetto di due architetti italiani che, reinterpretando l’idea tradizionale di rifugio hanno progettato e realizzato “ The Mountain Refuge”. Si tratta di una piccola capanna modulare dalla forma semplice e minimale che vuole rievocare l’archetipo tradizionale mediante composizioni innovative e contemporanee. La struttura […]
  • Lindt realizza il sogno di ogni bambino: apre in Svizzera la Home of Chocolate
    La Lindt Home of Chocolate, in italiano “Casa del Cioccolato“, avrebbe dovuto aprire le porte al pubblico lo scorso maggio ma, a causa della pandemia di Covid-19 che sta ancora affliggendo la popolazione mondiale, Lindt ha dovuto rimandare questo dolce e atteso appuntamento al 10 settembre 2020. Questa Casa del Cioccolato, situata nella sede di Lindt& Sprüngli […]
  • Internet supera i confini del deserto con 30 palloni aerostatici
    Dal mondo della tecnologia arriva il primo passo verso una società più equa. Il 4G supera i confini del deserto e arriva in Kenya grazie a 30 palloni aerostatici alimentati ad energia solare per garantire una copertura di rete a 14 contee keniote altrimenti isolate. L’iniziativa è frutto di un accordo tra la compagnia telefonica […]
  • Percorso Kneipp: concludere le vacanze in Trentino in totale relax
    La strana e tanto discussa estate 2020 sta per giungere al termine. E, se ci si trova in Trentino Alto-Adige, cosa si può fare per concludere al meglio la propria vacanza? Una delle tappe da non perdere è sicuramente il Percorso Kneipp, Centro situato in Val di Rabbi, per la precisione nella Frazione S. Bernardo. Il […]
  • In Giappone trionfano le vacanze covid – Free, di girare il mondo su un aereo ma con la realtà virtuale
    Per ottemperare alle rigide restrizioni imposte per abbattere la pandemia da Coronavirus garantendo contemporaneamente l’emozione del viaggio in aereo, una compagnia aerea giapponese ha riconvertito la propria offerta proponendo ai clienti  eccentriche vacanze virtuali a bordo di aerei finti con occhiali per la realtà virtuale. L’ideatrice di questo stravagante progetto è la Tokyo First Airlines, che permette […]

Categorie

di tendenza