Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

L’eredità pesante delle baby pensioni

Pubblicato

-

Ha dannatamente ragione la leader della Cgil, Susanna Camusso, quando dice che non firmerà l’accordo sulle pensioni se questo non prevederà anche delle misure per i giovani.

Siamo l’unico Paese che ha la rincorsa infinità per l’età di pensionamento legata alla speranza di vita,

denunciava ieri Camusso.

Pubblicità
Pubblicità

Come darle torto. L’Istat ha certificato quest’anno che l’aspettativa media di vita si è allungata di cinque mesi, con la conseguenza che, dal 2019, l’età per accedere alla pensione di vecchiaia salirà probabilmente a sessantasette anni.

Per chi scrive, che, in pensione, forse, ci andrà dopo 2050, questa soglia si sarà quasi certamente alzata a settant’anni.

Quasi il doppio dell’età alla quale i cosiddetti “baby pensionati” hanno lasciato l’attività lavorativa, per cominciare a godersi una lunga vacanza anticipata.

Pubblicità
Pubblicità

Con il temine baby pensioni si definiscono, infatti, quelle godute da lavoratori del settore pubblico che hanno smesso di lavorare con meno di cinquant’anni di età. Le donne sposate con figli, potevano “ritirarsi a vita privata” con quattordici anni, sei mesi, e un giorno di contributi, gli statali con vent’anni e i dipendenti locali con venticinque anni.

Uno scempio introdotto nel 1973 dal governo Rumor e cancellato solo vent’anni dopo, nel 1992, da Lamberto Dini.

Un’eredità che pesa come un macigno, se si pensa che, in media, i baby pensionati ricevono un assegno di circa millecinquecento euro lordi al mese. Almeno tre volte in più rispetto a quanto hanno versato!

Lo ha riconosciuto anche il presidente dell’Inps, Tito Boeri, che quest’anno, riferendosi alle baby pensioni, ha denunciato:

In origine ebbero un impatto sul bilancio pubblico praticamente irrisorio: eppure ci hanno lasciato in eredità un peso molto molto forte, determinando gran parte del debito pubblico. È importante dunque che si discuta di queste cose.

Sempre quest’anno, l’avvocato dell’Inps, Luigi Caliulo, ha dichiarato che le baby pensioni sono costate finora alle casse dello stato 150 miliardi di euro. Si tratta di una stima al ribasso, se si tiene conto che l’ultima volta che è stata aggiornata era nel 2012.

La classe politica, intanto, non fa nulla per riparare a questa vergogna, nascondendosi dietro alla foglia di fico dei “diritti acquisiti”.

Con che coraggio si può sostenere che le “baby pensioni”, ma anche tutte quelle pensioni sensibilmente troppo alte rispetto alle contribuzioni (metodo retributivo, vi dice niente?), siano diritti acquisiti? Questo equivale a dire che le nuove generazioni non hanno alcun diritto!

La politica deve avere il coraggio di riconoscere che è “acquisito” solo ciò che è sostenibile. E l’attuale sistema non lo è.

Com’è possibile che i giovani restino in silenzio di fronte a un sistema che mette una profonda ipoteca sul loro futuro per continuare a garantire gli sperperi a favore di alcuni vecchi, che non sono sostenibili e che sono alla base di un debito pubblico stratosferico, per il quale stanno peraltro pagando gli altri?

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Bonus Tv, fino a 100 euro senza limiti di Isee: come funziona
    Dal Ministero dello Sviluppo economico e dal Ministero dell’Economia e delle Finanze debutterà un nuovo decreto che prevede 100 euro, senza limiti di Isee per la rottamazione della vecchia “tv” Il cambio del digitale terrestre... The post Bonus Tv, fino a 100 euro senza limiti di Isee: come funziona appeared first on Benessere Economico.
  • Smart Money, contributi a fondo perduto per Startup innovative
    Con una dotazione totale di 9,5 milioni di euro, a partire dal 24 giugno potranno essere presentate le domande di agevolazione per Startup innovative dal Programma Smart Money. Smart Money, Cos’è Smart Money è una... The post Smart Money, contributi a fondo perduto per Startup innovative appeared first on Benessere Economico.
  • Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60
    Il caos generato intorno al siero anti-covid, Astrazeneca che ha gettato nel panico, nell’incertezza e nella cattiva informazione migliaia di italiani ha spinto Codacons a lanciare un’azione collettiva per il risarcimento. Il caso Astrazeneca Uno... The post Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60 appeared first on Benessere Economico.
  • Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob
    Il fenomeno criptovalute è così attuale e crescente, tanto da spingere il numero uno della Consob, Paolo Savona a lanciare un’allarme sulla situazione. La similitudine tra criptovalute e mutui subprime Savona infatti, ha dedicato un... The post Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta
    Il vecchio Bonus Renzi da 80 euro si evolve e diventa un Bonus Irpef da 100 euro. Con l’ultima legge di Bilancio infatti, vengono riviste le regole e il nome del vecchio bonus. A chi... The post Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta appeared first on Benessere Economico.
  • Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste
    Il Governo potrebbe estendere l’esenzione Imu, ampliando la categoria di soggetti che non saranno tenuti a versare la prima rata. Imu 2021, chi rientra nell’esenzione Un nuovo emendamento al Decreto Sostegni Bis potrebbe andare incontro... The post Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste appeared first on Benessere Economico.
  • Orange Wine: l’affascinante vino arancione torna di tendenza
    Il mondo dell’enologia non si divide solo in vini rossi, bianchi o rosati. Sempre più spesso infatti, grazie alla continua evoluzione nel settore arrivano sul mercato nuove tendenze particolarmente apprezzate. Questo è il caso dell’Orange Wine, il vino arancione, un vino che secondo molti sommelier regala gusti ed odori del tutto inaspettati. Infatti, nonostante l’Orange […]
  • Nasce il primo superstore senza casse: Amazon conquista con l’innovazione
    All’interno dell’immensa panoramica della distribuzione organizzata, mette piede con estrema originalità il colosso Amazon che, potenziando ulteriormente la sua offerta apre il primo negozio senza cassa. Dall’idea senza dubbio originale e molto innovativa nasce un Fresh store in cui i clienti possono fare comodamente la spesa e uscire direttamente dalla corsia dedicata: “ senza pagare”. […]
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]

Categorie

di tendenza